Nvidia senza freni, battute tutte le stime. La rincorsa degli analisti


Bernstein è il primo broker a muoversi e alza il target price da 700 a 1.000 dollari. Il Ceo Huang prevede il raddoppio dei data center nei prossimi cinque anni, il che significa per la società dei super-chip nuove opportunità da centinaia di miliardi di dollari all’anno.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


Negli scambi dell’after-hours titolo in rialzo del 9%

Il boom dell’intelligenza artificiale è in pieno sviluppo e il treno di Nvidia non rallenta minimamente, anzi accelera. Non solo i risultati dell’ultimo trimestre, annunciati la sera di mercoledì 21 febbraio, hanno battuto le attese del mercato, ma guardando avanti la Chief Financial Officer, Colette Kress, ha detto agli analisti che la domanda per la prossima generazione di super-chip per modelli di intelligenza artificiale “supera di gran lunga l'offerta". Il principale chip di nuova generazione per l'intelligenza artificiale di Nvidia, il B100, dovrebbe essere rilasciato nei prossimi trimestri.

Per il trimestre attualmente in corso (febbraio-aprile) il management di Nvidia ha indicato un obiettivo di ricavi di 24 miliardi di dollari, ben superiore rispetto ai 21,9 miliardi stimati finora dagli analisti.

Dopo due sedute incerte in prossimità dell’annuncio dei risultati, le quotazioni di Nvidia hanno ripreso immediatamente a correre. Negli scambi after-hours nella notte tra mercoledì e giovedì le azioni sono balzate in rialzo del 9% a 735,94 dollari (la chiusura ufficiale era stata a 674,72 dollari).

Bernstein alza il target a 1.000 dollari. Il titolo vale 36 volte gli utili

E’ subito partita la gara fra gli analisti a ritoccare all’insù il target price. Il primo broker a muoversi è stato Bernstein che nella notte ha confermato la raccomandazione Buy e ha alzato il target price da 700 dollari a 1.000 dollari. Oggi la media dei target price è 752 dollari, più alta dell’11% rispetto alla chiusura ufficiale di mercoledì sera, ma nel frattempo il prezzo è già salito.

Al prezzo attuale Nvidia è scambiata a 36 volte gli utili stimati per l’esercizio 2024-2025.

L’utile è cresciuto del 769% su base annua

Nvidia ha chiuso l’ultimo trimestre dell’esercizio terminato lo scorso 28 gennaio con ricavi pari a 22,1 miliardi di dollari, in crescita del 22% rispetto ai tre mesi precedenti, e in aumento del 265% sullo stesso periodo dello scorso anno. L'utile netto è salito a 12,28 miliardi, con un aumento del 33% sul terzo trimestre e del 769% su base annua. Sia i ricavi che l’utile hanno superato il consensus degli analisti che indicava rispettivamente 20,5 miliardi e 10,4 miliardi. L'utile per azione è stato di 5,16 dollari, gli analisti avevano previsto 4,60 dollari per azione.

Il bilancio 2023-2024 si chiude con ricavi complessivi in crescita del 126% a 60,9 miliardi di dollari. Il consensus indicava 59,2 miliardi.

Il Ceo: la domanda per i nostri chip continuerà a superare l’offerta

Jensen Huang, il fondatore e Ceo di Nvidia, ha dichiarato: "L'intelligenza artificiale generativa ha raggiunto un punto di svolta: la domanda sta crescendo in tutto il mondo fra le aziende, le industrie e le nazioni”. E ancora: "L'AI generativa ha dato il via a un nuovo ciclo di investimenti che porterà a un raddoppio della base installata di data center nel mondo nei prossimi cinque anni”. Per Nvidia tutto ciò rappresenterà “un'opportunità di mercato da centinaia di miliardi di dollari all’anno". Huang ha sottolineato che la domanda dei nuovi prodotti Nvidia continuerà a superare l'offerta per il resto dell'anno.

Aziende come Amazon, Meta, Microsoft e Alphabet (Google) sono i maggiori clienti di Nvidia e rappresentano quasi il 40% del suo fatturato, in quanto si affrettano a investire in hardware per l'elaborazione dell'intelligenza artificiale.

La divisione data center di Nvidia, ora di gran lunga la sua maggiore fonte di vendite, ha generato 18,4 miliardi di dollari di ricavi, con un aumento del 409% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. I chip per videogaming hanno generato vendite per 2,87 miliardi di dollari.

NVIDIA: CRESCITA ESPLOSIVA DEI RICAVI DA DATA CENTER

Seguici su Telegram

Idea di investimento
Possibile premio del 15,60% annuo con il certificate su Microsoft, Nvidia e UiPath
Sottostanti:
Uipath IncMicrosoft CorporationNVIDIA Corporation
Rendimento p.a.
15,6%
Cedole
1,3% - €1,30
Memoria
no
Barriera Cedole
50%
ISIN
XS2677112240
Emittente
BNP Paribas
Comunicazione Pubblicitaria
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: NVDA.US
Isin: US67066G1040
Rimani aggiornato su: NVIDIA

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni