Atlantia conferma l’offerta per Yunex Traffic

stellantis titolo

Il gruppo ha partecipato alla gara per acquisire la divisione di gestione del traffico di Siemens, la conferma arriva dopo le voci diffuse dai media nelle ore precedenti.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


La conferma di Atlantia

Atlantia ha partecipato alla gara per l’acquisizione di Yunex Traffic, divisione di Siemens attiva nei sistemi di gestione del traffico. Il management del gruppo ha diramato ieri sera una nota nel quale si confermava parte di quanto diffuso nelle ore precedenti da alcuni mass media, in particolare da Bloomberg News.

La nota di Atlantia conferma “unicamente di aver partecipato ad un processo competitivo, avviato dal gruppo Siemens, per l’acquisto del 100% del capitale della società Yunex Traffico e di aver presentato una binding offer”, non specificando l’entità dell’offerta.

Secondo una fonte di Bloomberg News l’offerta del gruppo italiano sarebbe pari a circa 1 miliardo di euro (1,1 miliardi di dollari), cifra non confermata dalla nota di Atlantia.

La valutazione fatta da Atlantia per Yunex Traffic corrisponde a quanto calcolato da Bloomberg ed Europa Press, entrambe concorde nel quantificare la divisione in circa 1 miliardo di euro.

La strategia

La mossa, spiegano da Atlantia si inquadra nella strategia del gruppo “illustrata al mercato lo scorso 15 giugno” e risulta “coerente con le linee guida strategiche approvate dal Consiglio di Amministrazione della Società”.

In particolare, sono previsti “investimenti, oltre che nei settori autostradale, aeroportuale e mobility digital payments in cui già opera la società, in tre nuove aree adiacenti e/o sinergiche”, ovvero “l’Intelligent Transportation Systems e l’Electrification/Renewables Rail and Mobility Hubs”.

Atlantia ha confermato l’impegno ad aggiornare in modo “sollecito il mercato”, nel caso in cui Siemens renda noto che l'offerta presentata da Atlantia sia risultata la migliore e sia stata approvata dai competenti organi di Siemens”.

L’andamento a Piazza Affari

A Milano, intanto, la conferma arrivata ieri a mercati chiusi non ha mosso particolarmente il titolo Atlantia rispetto all’andamento generale dei mercati, oggi colpiti dal ‘volo da falco’ della Federal Reserve evidenziato dalle minute del FOMC con una stretta monetaria alle porte.

Le azioni Atlantia cedono l’1,30% dopo circa due ore dall’avvio delle contrattazioni, toccando un minimo di 17,06 euro, alla sua terza seduta negativa di seguito.

Andamento che resta sulla scia del Ftse Mib, anche questo in calo odierno di oltre l’1%, in compagnia degli altri principali indici europei come il Cac 40, il Dax e il Ftse 100, tutti in rosso.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy