Biden alza i toni con la Russia, ma le borse tornano su

finestra mercati

Le sanzioni annunciate ieri sera non hanno impressionato i mercati azionari, anzi, sembra li abbiano rinfrancati. Stamattina tutte su le borse dell’Asia Pacifico. Prezzi del gas fuori controllo: per Barclays potrebbero salire ancora.
Inwit: Telecom Italia vuole vendere una parte della sua quota al fondo Ardian. Stellantis comunica i dati del 2021


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


All’indomani della discesa dell’1% che ha portato l’indice S&P 500 in area di correzione, le borse dell’Asia Pacifico salgono: a guidarle sono i future di Wall Street, in rialzo nonostante nel corso della serata la Casa Bianca abbia annunciato una serie di provvedimenti economici contro la Russia.

Il future dell’indice Dax di Francoforte guadagna lo 0,5%.

Non si sorprende del cambio del trend Eylem Senyuz, macro strategist di Truis, ”Storicamente gli eventi militari/di crisi tendono a portare volatilità nei mercati, spesso causano un ribasso di breve termine, ma le azioni tendono a rimbalzare, a meno che l'evento non spinga l'economia in recessione".

Ucraina, "il governo russo non potrà più raccogliere fondi in Occidente nè trattare il nuovo debito sui mercati Usa”

Le sanzioni colpiscono due grandi banche, Veb e la banca militare (Promsvyazbank) ed il debito sovrano di Mosca. “Il governo russo non potrà più raccogliere fondi in Occidente nè trattare il nuovo debito sui nostri mercati”, ha detto Joe Biden nel corso di una conferenza stampa. Gli Stati Uniti hanno deciso anche ulteriori rafforzamenti delle forze militari sul fianco orientale della Nato. “Questa è la prima tranche di misure”, ha dichiarato il Presidente indicando che ulteriori escalation da parte di Putin verranno affrontate con altrettanti incrementi delle sanzioni. Putin, ha chiarito Biden, “ha iniziato un’invasione dell’Ucraina” e potrebbe “spingersi molto oltre”. Biden non parteciperà ad un summit con Vladimir Putin. Lo ha detto la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki poco dopo che il segretario di stato Usa Antony Blinken aveva cancellato l’incontro con il ministro degli esteri russo Serghiei Lavrov, previsto per giovedi'. "La diplomazia non puo' avere successo a meno che la Russia non cambi corso", ha aggiunto, ponendo come condizione per un summit tra i due leader la "de-escalation" russa.
La BBC ha detto ieri sera che L’Ucraina si prepara a richiamare i riservisti.

Asia Pacifico

Tutte su le borse dell’area. Hong Kong +0,7%, Shanghai +0,7%, Taipei +0,5%, Mumbai +0,4%.
Rimbalzano i grandi nomi del tech della Cina. Alibaba in positivo dopo tre giorni filati di ribasso, domani la società comunica i risultati del trimestre.
L'economia di Hong Kong dovrebbe crescere del 2-3,5% in termini reali quest'anno, ha affermato il segretario finanziario della città, Paul Chan. Per far fronte al colpo di coda della pandemia, il governo prevede di spendere oltre 170 miliardi di dollari di Hong Kong (21,79 miliardi di dollari) in misure di stimolo ai consumi. "In questo momento critico, abbiamo bisogno di indirizzare più risorse per alleviare le difficoltà delle persone e fornire alle PMI un po' di respiro in modo da stabilizzare l'economia e mantenere la fiducia del pubblico", ha affermato nel suo discorso sul bilancio per il prossimo anno fiscale a partire da aprile. Tra le misure di soccorso, il governo distribuirà 10.000 dollari di Hong Kong in buoni per il consumo elettronico a ogni residente permanente di Hong Kong di età pari o superiore a 18 anni, nel tentativo di aumentare la spesa.

Gas

Ieri il gas di riferimento per l’Europa è salito dell’11%. Amerpreet Singh, analista delle commodity di Barclays mette in conto ulteriori rialzi. ”Gli stoccaggi di gas dell'UE dovrebbero chiudere la stagione invernale vicino ai minimi storici perché la riduzione delle forniture dalla Russia (in calo di circa un terzo rispetto al 2021) è stato compensato dal clima mite e dall’aumento dei flussi di GNL e di gas dalla Norvegia. È probabile che i prezzi rimarranno elevati e le tensioni in Ucraina potrebbero spingerli ancora più in alto”. Barclays stima che le consegne invernali dalla Russia all'UE ammonteranno a circa 48 miliardi di metri cubi, alle tariffe correnti. Si tratta di un calo del 30%, - 20 miliardi di metri cubi in meno, rispetto ai 68 miliardi di metri cubi che Singh aspettava ad ottobre. “Lo stoccaggio di gas dell'UE probabilmente concluderà la stagione a un minimo di 20 miliardi di metri cubi. La crisi potrebbe estendersi, potenzialmente fino al 2023, se i flussi rimangono deboli durante l'estate. È probabile che i prezzi rimangano alti e volatili”.

Tra i titoli a Piazza Affari segnaliamo

Inwit. Bloomberg ha scritto ieri sera che il socio Telecom Italia sta valutando la possibilità di cedere la sua quota indiretta al fondo di investimento Ardian.

Stellantis chiude il 2021 con un margine operativo dell’11,8%, in forte miglioramento dal 6,9% del 2020 e sopra le aspettative del consensus. 

Telecom Italia, dovrebbe prendere una decisione sull'offerta di Kkr KKR.N entro metà marzo, dopo che investitori e mercato avranno avuto la possibilità di digerire il nuovo piano industriale del gruppo tlc in programma la prossima settimana, secondo una fonte vicina alla situazione. Intanto i sindacati, preoccupati per l'ipotesi dello scorporo della rete, hanno proclamato per oggi uno sciopero generale.

Cnh Industrial, nel nuovo piano strategico stima una crescita dei ricavi netti a 20-22 miliardi di dollari al 2024 e un margine Ebit adjusted in miglioramento al 12-13%.

Enel. Endesa, controllata Enel, ha registrato utili superiori alle attese per il 2021, aumentando i rendimenti per gli azionisti per un anno in cui la società si era lamentata dell'impatto negativo dei prezzi elevati dell'energia all'ingrosso sui suoi margini di profitto.

Eni e Gunvor, entrambi fornitori a lungo termine del Pakistan, non sono stati in grado di consegnare i carichi programmati di GNL per marzo, ha detto a Reuters una fonte del settore. Eni ha confermato di aver subito interruzioni nella catena di approvvigionamento del GNL in Pakistan, "derivate da un fornitore terzo inadempiente ai propri obblighi di fornitura per ragioni non specificate".

Terna ha fornito i dettagli della prima asta del mercato delle capacità per il 2024, il meccanismo con cui Terna si assicura capacità di energia elettrica attraverso contratti a termine. La società del dispacciamento ha aggiudicato tutta la capacità che andava assegnata: la copertura è avvenuta attraverso un mix di tecnologie, con 1.100 megawatt di capacità, rispetto ai 38mila MW complessivi, assegnati a sistemi di accumulo (batterie). Sono stati assegnati 34.153 megawatt di capacità esistente con un premio di valorizzazione pari a 33mila euro annui per megawatt e con un contratto che, come di consueto, copre l’anno specifico (in questo caso il 2024) senza generare un ulteriore costo per la fase successiva. Accanto a questo, poi, sono stati assegnati 3.378 megawatt di nuova capacità - di cui 1.504 MW già autorizzati e 2.274 MW non autorizzati.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

Idea di investimento
Possibile rendimento Annuo del 9,04% con il certificate su Eni, Enel e Intesa Sanpaolo
Sottostanti:
Eni S.p.AIntesa SanpaoloEnel SpA
Rendimento p.a.
9,04%
Cedole
2,26% - €2,26
Memoria
si
Barriera Capitale
70%
Barriera Cedole
70%
ISIN
DE000VX5TW09
Maggiori Informazioni