Moncler in recupero dopo la promozione degli analisti

moncler titolo

Il titolo della casa di moda riceve la promozione da Equita Sim e UBS, attirando nuovamente gli acquisti a Piazza Affari.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Risalita per Moncler

Analisti positivi su Moncler e il titolo cerca il recupero dopo le perdite dei giorni scorsi. Nella seduta di oggi, infatti, le azioni della casa di moda arrivano a guadagnare intorno al 2%, con le azioni che toccano un picco di 61,86 euro.

Il titolo, dunque, recupera dopo un negativo inizio di 2022, nel corso del quale aveva ceduto oltre il 5%, mentre l’anno da poco terminato aveva visto Moncler protagonista con una crescita del 25%.

Equita scommette su Moncler

Gli analisti di Equita Sim hanno alzato la raccomandazione a ‘buy’ sul titolo Moncler e aumentato il target price a 72 euro dal precedente 58 euro.

L’upgrade è stato deciso sulla base di “una buona visibilità su un quarto trimestre 2021 in accelerazione nonostante il rallentamento della Cina nelle ultime settimane per lockdown Covid e l’attacco malware del 23 dicembre" e di una "maggiore fiducia sul 2022-23”.

In particolare, Equita ha incrementato le sue stime sul fatturato del gruppo (+2/3%) e dell’utile netto (+3/6%), anche grazie alla “visibilità e qualità della crescita”.

Inoltre, gli analisti della sim milanese sottolineano “una visione più positiva sul settore, ben posizionato nell’attuale contesto inflattivo”, indicando una “preferenza per titoli di qualità con drivers company specific”.

Ubs ottimista

Fiducia su Moncler anche dagli analisti di Ubs, con un rialzo della raccomandazione a ‘buy’ e un target price a 75 euro.

Questi esperti prevedono che i risultati del quarto trimestre di Moncler dimostreranno che la recente performance di borsa peggiore della media del comparto “è stata interamente dovuta alla stagionalità e alla mancanza dei flussi turistici”.

“Pensiamo che a lungo termine il mercato stia sottostimando il potere di pricing di Moncler e le continue aperture di negozi, che porteranno probabilmente a una revisione al rialzo del consensus”, scrivono questi esperti in un report.

Per quanto riguarda l’anno in corso, da Ubs ritengono che se l’acquisizione di Stone Island si dimostrerà di successo, questa “potrà dare al management la fiducia per cercare altre opportunità di crescita inorganica”.

Inoltre, concludono, questa strategia potrà essere finanziata dalla “forte generazione di cassa” e dal “solido bilancio” che consentiranno a Moncler di avere “2 miliardi di cassa netta entro la fine del 2025”.

Inoltre, Mediobanca valuta outperform Moncler, con target price di 66 euro, sottolineando l’importanza della prima linea di profumi che sarà commercializzato attraverso Qatar Duty Free.

Attesa per il bilancio

Mentre si attendono i dati relativi al 2021, con la riunione del cda prevista per il 24 febbraio, i primi nove mesi dell’anno hanno visto un fatturato record per Moncler, pari a 1,2 miliardi di euro, con una crescita del 54% rispetto ai 765,1 milioni dello stesso periodo del 2020 e del +20% rispetto al 2019.

Per Stone island le vendite nello stesso periodo hanno raggiunto i 244,4 milioni di euro (+27% vs 2019), di cui 156,4 consolidati nei risultati di gruppo.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: MONC.MI
Isin: IT0004965148
Rimani aggiornato su: Moncler

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni