Musk si prende Twitter, le borse si entusiasmano


Il sì del board all’offerta ha coinciso con il cambio di verso di Wall Street. Stamattina in Asia sale tutto, soprattutto i tech: la banca centrale della Cina promette sostegno alle aziende.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


L’onda rialzista che si è levata improvvisamente ieri nel finale di seduta a Wall Street, dovrebbe riportare su stamattina le borse dell’Europa. Il future dell’indice Dax di Francoforte guadagna l’1,4%. Le borse dell’Asia Pacifico accantonano il tema Covid a Pechino e risalgono grazie alla spinta dei tech cinesi. Hong Kong +1,9%, CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzen +1,4%. Tokyo è in rialzo dello 0,7%.

Banca Centrale della Cina

Stanotte la Pboc ha assicurato che rafforzera' "il sostegno prudente" della politica monetaria all'economia reale a rischio frenata, in particolare alle piccole imprese colpite dal Covid-19. L’ente della politica monetaria assicura che "manterra' una liquidita' ragionevolmente ampia e stimolera' uno sviluppo sano e stabile dei mercati finanziari”. Nella nota, diffusa in risposta a una domanda della testata Financial News sulle oscillazioni dei mercati finanziari, la Pboc fa sapere che aggiungera' altri 100 miliardi di yuan (15,3 miliardi di dollari) per sostenere lo sviluppo del carbone, aumentando la capacita' di stoccaggio.
Dietro al rimbalzo che ha permesso all’indice S&P500 di chiudere con un guadagno dello 0,6%, da un minimo pomeridiano dell’1,5%, potrebbe esserci la notizia del sì all’offerta di Elon Musk arrivato dal board di Twitter intorno alle 3 ora di New York. Il titolo ha chiuso in rialzo del 5,5% a 51,7 dollari, due e mezzo in meno di quel che offre Musk.

Twitter

L’uomo più ricco del mondo ha fatto sapere che 54,2 dollari ad azione sono il prezzo “migliore e finale”. Non sembrerebbe quindi esserci la possibilità di un miglioramento. Infatti il mercato non se lo aspetta, così come non sembra aspettarsi la discesa in campo di altri soggetti.
Gli stessi membri del consiglio d’amministrazione, sembrerebbero aver preso atto che in questo momento non si può spuntare di più, anche se poco più di un anno fa il titolo era arrivato ben sopra i settanta dollari.
Non si tratta di un passaggio di proprietà come tanti, è un'operazione destinata a cambiare profondamente il settore dei social media. Anche se la transazione non e' destinata a incontrare particolari difficolta' dal punto di vista antitrust e regolamentare, ci sono da mettere in conto le attenzioni della politica, e in primis della Casa Bianca. Il presidente Joe Biden e' "preoccupato dal potere dei social media al di la' di chi e' alla guida", ha affermato ieri sera la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki. Non e’ ancora chiaro cosa accadra' nel settore. Ma Musk negli anni si e’ costruito una fama di 'rivoluzionario' in grado di trasformare radicalmente ogni cosa su cui ha messo mano. Ha creato Tesla e Space X, The Boring Company e Neuralink. Ora tutto il suo peso di imprenditore visionario si scarica su Twitter, che - a suo avviso - va trasformata in una paladina della liberta' di espressione. Non ci crede molto Jeff Bezos, che dietro la mossa ci vede la Cina. "Domanda interessante. Forse che il governo cinese ha appena guadagnato un po' di influenza sulla piazza del paese?", ha twittato Bezos in risposta a un giornalista del New York Times che aveva messo in evidenza che Tesla dipende dalla Cina per il suo grande mercato e le batterie al litio. 'Piazza del Paese' e’ come Musk ha definito Twitter in uno dei suoi post sull’acquisto del social network.
Il petrolio Brent è in rialzo dell’1% a 103 dollari il barile e l’oro tratta a 1.903 dollari, +0,3%.Euro in lieve apprezzamento dopo la discesa sui minimi degli ultimi due anni di ieri. Il cross è 1,0772.Rublo poco mosso su dollaro.

Tra i titoli a Piazza Affari segnaliamo

Hsbc chiude il primo trimestre 2022 con un utile lordo di 4,2 miliardi di dollari (-28%), confermando l'outlook malgrado le perdite sui crediti piu' ampie delle attese e l'infazione come potenziale causa di turbolenze. "Mentre i profitti sono diminuiti rispetto al primo trimestre 2021 a causa dell'impatto dei mercati sui ricavi delle attivita’ wealth e le perdite su crediti, i maggiori prestiti alle aziende in tutte le regioni e una buona crescita del business su personal banking, assicurazioni e finanza commerciale fanno ben sperare per i futuri trimestri", ha detto il ceo Noel Quinn.

Enel sta trattando la vendita di Celg-D, la sua società di distribuzione di energia in Brasile, operazione che potrebbe raggiungere i 2 miliardi di dollari di valore, secondo quattro fonti a conoscenza della materia. 

Generali. Il tema di una fusione tra Mediobanca e Generali non è mai stato sottoposto all'attenzione del Cda del gruppo assicurativo, neanche su proposta di Romolo Bardin, ex rappresentante di Leonardo Del Vecchio nel board, si legge nelle risposte ai soci in vista dell'assemblea. L'azionista Deka Investment voterà a favore di un nuovo mandato per il Ceo Philippe Donnet nell'assemblea del 29 aprile. Lo ha detto il responsabile della corporate governance dell'asset manager Ingo Speich.

Putin, "l'economia russa si sta stabilizzando"

Ieri sera il presidente Vladimir Putin ha dichiarato che l'economia della Russia si sta stabilizzando dopo essere stata colpita da sanzioni senza precedenti per la campagna militare in Ucraina. "L'economia russa continua a stabilizzarsi. L'inflazione ha rallentato, il tasso settimanale di crescita dei prezzi si è avvicinato ai livelli normali e i prezzi di alcuni beni hanno già iniziato a diminuire", ha aggiunto Putin durante una riunione di governo in televisione. Inoltre, ha spiegato che ciò è dovuto a due fattori: il rublo "che si rafforza attivamente" e la "dinamica della domanda dei consumatori”. "Dopo un picco in febbraio-marzo, c'è un calo oggettivo dell'attività dei consumatori", ha proseguito Putin.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

Idea di investimento
Possibile rendimento Annuo del 13,92% con il certificate su Enel, Generali, UniCredit
Sottostanti:
Enel SpAUniCredit S.p.AAssicurazioni Generali S.p.A
Rendimento p.a.
13,92%
Cedole
3,48% - €34,80
Memoria
si
Barriera Capitale
70%
Barriera Cedole
70%
ISIN
DE000VV1A6T2
Maggiori Informazioni