Nio, titolo pronto a raddoppiare nel 2022

nio titolo

Bank of America ha confermato il Buy alzando il target price a 66 dollari, rispetto a una quotazione attuale di 28,9 dollari. Prevista nel 2022 una crescita dei ricavi del 75% con una drastica riduzione della perdita.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Nel primo trimestre partiranno le vendite della berlina ET7.

Dopo avere perso il 50% del suo valore nel corso del 2021, Nio, il produttore cinese di auto elettriche di lusso, viene considerato con nuova attenzione da analisti e investitori. Bank of America ieri (lunedì 10 gennaio) ha diffuso un report per confermare la raccomandazione Buy e alzare il target price a 66 dollari. La previsione dell’analista Ming Hsun Lee è che il titolo nei prossimi 12 mesi più che raddoppierà di valore, visto che il prezzo di chiusura ieri sera a Wall Street è stato di 28,91 dollari.

A guidare la crescita di Nio saranno le vendite della nuova ET7, berlina elettrica da 1.000 km di autonomia, che partiranno nel primo trimestre del 2022. Nel terzo trimestre arriverà poi sul mercato la ET5, una berlina di medie dimensioni che va chiaramente a contrapporsi alla Model 3 della Tesla. In Cina sarà offerta a partire da 258.000 yuan (pari a circa 35.900 euro) con una formula di noleggio per le batterie, per le quali sono previste sul territorio 1.300 stazioni per la sostituzione rapida in alternativa ai 16 mila punti di ricarica. Nel 2022 la ET5 sarà introdotta anche in Germania, Olanda, Svezia e Danimarca. Il Ceo William Li ha affermato che Nio punta a estendere la sua presenza a 25 Paesi entro il 2025.

Secondo Bank of America, Nio non dovrebbe soffrire per problemi di fornitura di componenti ed entro la fine dell’anno dovrebbe consegnare 10.000 ET5. L’analista ha confermato la sua precedente previsione sui margini e ha ridotto la stima di perdita per gli esercizi 2021 e 2022.

Il paragone con Tesla mostra multipli sacrificati per il gruppo cinese.

Secondo il consensus, Nio dovrebbe chiudere il 2021 con ricavi pari a 35,9 miliardi di yuan (5,6 miliardi di dollari), in crescita del 121% sull’anno precedente. La perdita dovrebbe essere di 8,1 miliardi di yuan.

Per il 2022 il consensus prevede una crescita dei ricavi del 75% a 62,7 miliardi di yuan e una drastica riduzione della perdita a 2,2 miliardi.

Nel corso del 2021 Nio è stata più volte paragonata a Tesla per l’eccellenza tecnologica delle sue auto e la continua ricerca di soluzioni d’avanguardia, soprattutto nel software per la guida autonoma e nei pacchetti di infotainment. A lungo anche i multipli di Borsa delle due società sono stati vicini. Poi questo legame a metà del 2021 si è rotto.

A partire dallo scorso giugno, mentre Tesla ha accelerato al rialzo andando a realizzare una performance del 61% negli ultimi sei mesi, Nio nello stesso periodo è rimasta coinvolta nel generale deprezzamento dei titoli tech cinesi ed è scesa del 36%. Il risultato è che mentre oggi il Valore di impresa di Tesla (capitalizzazione + posizione finanziaria netta) è pari a 20 volte i ricavi del 2021 e 14 volte quelli previsti nel 2022, lo stesso multiplo (in gergo si chiama Ev/Sales) per Nio è di solo 7,3 volte nel 2021 e 4,2 volte per il 2022. Il gruppo cinese ha ampi spazi di recupero.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

Idea di investimento
Isin: DE000VX49YS2
Possibile rendimento annuo del 21,528% con il certificate su Tesla e NIO
Sottostanti:
NIO LimitedTesla Inc
Rendimento annuo:
21,528%
Cedole:
5,382% - €53,82
Barriera Capitale:
60%
Barriera Cedole:
60%
Maggiori Informazioni


I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: NIO.US
Isin: US62914V1061
Rimani aggiornato su: Nio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni