Seco, ordine negli USA per 5,8 milioni di dollari di forniture

stellantis titolo

La fornitura è stata ottenuta da Fannal Electronics, parte del gruppo Seco, e permetterà di generare un fatturato maggiore di 7 volte.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Colpo di Seco negli USA

Seco mette a segno un’operazione importante negli Stati Uniti. La società ha annunciato questa mattina di aver ricevuto un ordine per una delle aziende del gruppo, Fannal Electronic, pari a 5,8 milioni di dollari (circa 5,1 milioni di euro).

In particolare, la commessa prevede la realizzazione dei touch basati su tecnologia projective capacity da destinare a diverse possibili applicazioni come il mondo dei chioschi e delle soluzioni per il gaming.

Da Seco spiegano che l’intero ordine sarà completato entro il 2022, termine entro il quale verranno consegnati 130 mila touchscreen con dimensioni tra i 19 e i 32 pollici.

Dal management del gruppo parlano di “qualità dei prodotti Fannal riconosciuta dai clienti”, aggiungendo di essere “orgogliosi di continuare ad assicurare loro le forniture anche in un contesto segnato dallo shortage dei componenti", secondo le parole di Lesen Ding, CEO di Fannal.
L’ordine ottenuto potrebbe “generare nel 2022 un fatturato fino a 7 volte più alto rispetto a quando l'abbiamo acquistata nei primi mesi del 2019”, prevede Massimo Mauri, CEO di SECO.

Focus su Seco

Seco, fondata nel 1979 ad Arezzo e quotata sul segmento STAR del Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana, opera nel mercato dell'alta tecnologia, progettando, sviluppando e producendo soluzioni tecnologiche all'avanguardia per clienti industriali.

Tra i prodotti di Seco c’è Clea, una piattaforma software di IoT ed AI analytics, end-to-end e sviluppata internamente, che in tempo reale restituisce agli utilizzatori informazioni ad alto valore aggiunto sulla base dei dati generati dai dispositivi on-field.

SECO impiega oltre 800 persone nel mondo e opera attraverso 5 impianti produttivi, 9 centri di Ricerca e Sviluppo ed uffici commerciali in 9 Paesi.

Il portafoglio della società comprende 300 clienti blue-chip leader nei rispettivi settori, tra cui il Medicale, l’Automazione Industriale, l’Aerospaziale, il Fitness, il Vending e molti altri.

Il terzo trimestre 2021

Nel periodo chiuso al 30 settembre 2021, il totale dei ricavi e proventi operativi consolidati di Seco è stato di 25,7 milioni di euro, superiore di 0,7 milioni (+3%) rispetto alla guidance ufficiale sull’andamento del trimestre già comunicata al mercato, mentre i ricavi consolidati sono cresciuti del 52% a quota 25,2 milioni.

“Tale andamento è legato ad un’importante organica crescita registrata nel secondo trimestre nelle aree a più elevato potenziale tra cui gli Stati Uniti, l’Emea e l’Asia Pacific, oltre che da una crescita del business IoT che contribuisce per circa 2,4 milioni di euro nei primi nove mesi dell’anno”, spiegavano dalla società.

Con questi risultati, “Seco conferma una crescita superiore rispetto al mercato facendo registrare il miglior trimestre della propria storia in termini di volume d’affari”, segnalava la società tech che si attende di chiudere il 2021 con un totale ricavi e proventi operativi in linea con la guidance ufficiale di 97-102 milioni di euro già comunicata al mercato.

Segnali aperti su Seco

Da tempo seguiamo il titolo con due segnali Long aperti, uno a giugno 2021 +132% e un altro a ottobre +17%. Lasciamo correre le due strategie, convinti che, nonostante le buone performance, il titolo offra ancora upside.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy