Stellantis scommette su Termoli: via libera alla gigafactory per batterie elettriche

stellantis titolo

La casa automobilistica conferma il suo sostegno agli investimenti del consorzio ACC per trasformare l’impianto molisano nella sua terza fabbrica attiva in Europa e annuncia l’ingresso nel gruppo di Mercedes-Benz come socio paritario.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Termoli terzo impianto per l’elettrico

Non si ferma il progetto di Stellantis e dei suoi partner di trasformare lo stabilimento di Termoli in un nuovo impianto di produzione per batterie elettriche, il terzo in Europa per la casa.

L’annuncio è stato fatto oggi dal gruppo Automotive Cells Company (Acc), fondato nell’agosto 2020 da Stellantis e TotalEnergies/Saft, e rilanciato da una nota di Stellantis in cui si conferma l’impegno per lo stabilimento molisano.

L’investimento del gruppo per Termoli potrebbe essere simile a quelli già effettuati di recente per gli stabilimenti di batteria in Francia e in Germania, anche questi costruiti sempre attraverso Acc, pari a circa 2 miliardi di euro ciascuno.

Tra gli impegni presi da Acc, ci sono l’aumento della capacità industriale della fabbrica fino ad almeno 120 gigawattora (GWh) entro il 2030 e un incremento dello sviluppo e della produzione di celle a moduli per batterie ad alte prestazioni di nuova generazione.

“Siamo grati a tutte le persone coinvolte in questo investimento che assicurerà il futuro della grande comunità di Termoli”, dichiarava Carlos Tavares, Ceo di Stellantis.

“Trasformare l'impianto esistente per contribuire nella creazione di un futuro più sostenibile posiziona Acc come leader europeo nella produzione di batterie e riafferma, grazie alla collaborazione con il ministero dello Sviluppo economico, il ruolo dell'Italia nel sostenere la trasformazione di Stellantis in un'azienda di tecnologie dedicate alla mobilità sostenibile”, aggiungeva il manager.

L’ingresso di Mercedes-benz

Ai due fondatori di Acc si è aggiunto un nuovo importante socio paritario, Mercedes-Benz, il quale fornirà tecnologia e know-how di produzione.

“Siamo lieti di dare il benvenuto a Mercedes-Benz come nuovo partner di Acc”, dichiarava il Ceo di Acc, Yann Vincent.

L’ingresso, definito un “passo fondamentale” da Vincent, “dimostra la credibilità dell'iniziativa presa un anno fa da TotalEnergies/Saft e Stellantis e sostiene chiaramente la nostra ambizione di essere un innovativo player europeo delle batterie”.

“Dopo soli 18 mesi dalla nascita, Acc è sulla buona strada con il suo centro di ricerca e sviluppo a Bordeaux e il suo sito pilota a Nersac già operativo”, concludeva il Ceo.

I piani di Stellantis

A inizio mese, Stellantis aveva annunciato il piano strategico ‘Dare Forward 2030’, finalizzato alla vendita globale di veicoli elettrici a batteria (Bev), prevista per cinque milioni di unità al 2030.

Con questo piano, la società punta a far raggiungere con i Bev il 100% del mix di vendite di autovetture in Europa e il 50% di auto e veicoli commerciali leggeri negli USA.

Inoltre, Stellantis ha aumentato la capacità pianificata di batterie da 140 GWh a circa 400 GWh, grazie al supporto di cinque gigafactory e di contratti di fornitura aggiuntivi.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

Idea di investimento
Possibile rendimento Annuo del 14,08% con il certificate su Renault, Stellantis e Volkswagen
Sottostanti:
Volkswagen AGRenault SAStellantis N.V.
Rendimento p.a.
14,08%
Cedole
3,522% - €35,22
Memoria
si
Barriera Capitale
60%
Barriera Cedole
88%
ISIN
DE000VX7FRH8
Maggiori Informazioni


I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: STLA.MI
Isin: NL00150001Q9
Rimani aggiornato su: Stellantis

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni