StM, ricavi 4Q20 superiori alle aspettative. Il titolo brilla a Piazza Affari

stmicroelectronics

Rally di Stm in Borsa, dove registra la miglior performance del Ftse Mib in rialzo di oltre il 3%. Prima dell'apertura il produttore di microchip ha reso noto che i ricavi netti preliminari per il quarto trimestre 2020 ammontano a 3,24 miliardi di dollari, superiori al consensus e alle indicazioni della stessa società.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

Crescono i ricavi per StMicroelectronics, e superano le attese e le indicazioni della stessa società

Questa mattina il produttore di microchip ha diffuso i risultati preliminari del quarto trimestre prima dell’apertura della Borsa dando sprint al titolo, schizzato in testa al listino milanese con un +4,88% già dopo i primi scambi. Alle 12 le azioni Stm passano di mano a 33,39 euro con un guadagno del 3,09%.

Nel dettaglio i ricavi del quarto trimestre ammontano a 3,24 miliardi di dollari in aumento del 21,3% su base sequenziale e 580 punti base al di sopra del valore più alto della forchetta. Un risultato al di là del consensus, pari a 2,99 miliardi di dollari e aumento del 12,0% su base sequenziale, circa 350 bps. I ricavi 2020 sono a 10,22 miliardi di dollari, un aumento del 6,9% sul 2019.

«Abbiamo concluso il quarto trimestre 2020 con ricavi netti al di sopra della forchetta di previsione grazie a dinamiche di mercato sensibilmente migliori delle aspettative per tutto il trimestre», ha dichiarato il presidente e ceo Jean-Marc Chery. «I programmi già in corso con nostri clienti nella Personal Electronics, insieme con la continua accelerazione della domanda, soprattutto di prodotti Automotive e di Microcontrollori, sono stati i principali fattori che hanno contribuito a questo risultato». La società rimanda alla call con gli analisti, prevista il 28 gennaio, nuovi dettagli sul quarto trimestre 2020 e, in particolare, sulla guidance per il primo trimestre dell’anno.

Gli analisti si sono affrettati a confermare (o alzare) il giudizio sul titolo

Equita Sim mantiene il rating hold con target price a 30 euro e sottolinea come le vendite abbiano battuto di 8 punti percentuali le sue stime e di 7 punti quelle del consenso. «I fattori principali che hanno contribuito a questo risultato sono stati i programmi dei clienti impegnati nel settore dell’elettronica personale, così come la continua accelerazione della domanda, soprattutto di prodotti automobilistici e microcontrollori». Secondo gli analisti, nel nuovo anno la società beneficerà del ciclo positivo dell’iPhone 5G (Apple rappresenta il 20% delle vendite) e della ripresa dei verticali industriali e automobilistici, «anche se confermiamo il rating hold continuando a preferire Infineon che, a nostro avviso, ha una maggiore spare capacity produttiva per sostenere la crescita del fatturato e un maggiore potenziale di espansione dei margini supportata dalle sinergie con Cypress e da una minore esposizione transattiva al dollaro», concludono gli esperti.

Anche Kepler Cheuvreux conferma il rating buy e il prezzo obiettivo a 33 euro. I ricavi del quarto trimestre 2020 sono stati del 6% superiori alle attese degli analisti, che evidenziano «solidi driver di crescita per i prossimi anni», con un’attesa di crescita dei margini «in modo più significativo dal 2022 in poi».


I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: STM.MI
Isin: NL0000226223
Rimani aggiornato su: STMicroelectronics

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni