Torna Wall Street dopo i record, trema il bitcoin


Voto in UK. Le proiezioni della BBC prevedono che i laburisti vinceranno 405 dei 650 seggi in parlamento. Il partito conservatore al potere è sulla buona strada per vincere solo 154 seggi, probabilmente il peggior risultato nei suoi 190 anni di storia.

Elezioni in Francia. La maggioranza assoluta per il Rn a quota 289 appare ormai un miraggio e si profilano scelte inedite: un accordo di coalizione, senza le estreme, oppure addirittura un governo tecnico.

Oggi riapre Wall Street, l’attenzione è tutta sui dati relativi ai nuovi posti di lavoro, disoccupazione e paga oraria.

All’indomani del record, si avvia a chiudere poco sotto la parità il Nikkei di Tokyo, +3,2% il bilancio settimanale. Dà segni di vita lo yen al secondo giorno di apprezzamento.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


La borsa di Londra dovrebbe aprire in rialzo all’indomani delle elezioni politiche: si profila una vittoria schiacciante del partito Laburista ed una pesante sconfitta del partito Conservatore.
Il future del Ftse 100 guadagna lo 0,2%, la sterlina è poco mossa.

UK

Le proiezioni della BBC prevedono che i laburisti vinceranno 405 dei 650 seggi in parlamento. Il partito conservatore al potere è sulla buona strada per vincere solo 154 seggi, probabilmente il peggior risultato nei suoi 190 anni di storia e una massiccia inversione della sua vittoria nelle ultime elezioni del 2019.

577 collegi sono stati già assegnati, i laburisti hanno vinto per ora 387 seggi, i conservatori 94, i liberal democratici 59.

Il primo ministro Rishi Sunak all'inizio di venerdì ha ammesso la sconfitta e si è scusato con il suo partito per la portata della perdita. "Il popolo britannico ha emesso un verdetto che fa riflettere stasera... e mi assumo la responsabilità della perdita", ha detto.

"Il cambiamento inizia proprio qui", ha detto il leader Keir Starmer.
Il futuro governo, sarà chiamato a fare "scelte difficili" per il futuro del Paese e in particolare per rilanciare l'economia e il livello di vita delle persone. Lo ha detto Rachel Reeves, prima donna destinata secondo le previsioni a ricoprire la carica di cancelliera dello Scacchiere del Regno (ministra delle Finanze e del Tesoro), nel discorso di vittoria nel suo collegio di deputata a Leeds.

FRANCIA

Il bond governativo francese con scadenza a dieci anni, OAT, si è mosso ieri in linea con gli altri governativi, indebolendosi leggermente a 3,25%.
A tre giorni dal ballottaggio che - con ogni probabilità - è destinato a produrre un panorama politico di ingovernabilità, sale la tensione in Francia. Marine Le Pen e Jordan Bardella, dopo lo tsunami di voti a loro favorevole di domenica scorsa e il contro-tsunami delle 220 astensioni del Fronte Repubblicano anti-Rn, si dicono ancora certi della maggioranza assoluta. La maggioranza assoluta per il Rn a quota 289 appare ormai un miraggio e si profilano scelte inedite: un accordo di coalizione, senza le estreme, oppure addirittura un governo tecnico, formula talmente sconosciuta in Francia. La tensione della politica si trasmette alle strade e alle piazze, dove per domenica sera l'allerta per possibili reazioni violente di manifestanti "dell'ultradestra e dell'ultrasinistra" hanno spinto il ministro dell'Interno, Gérald Darmanin, a predisporre uno schieramento di forze dell'ordine inedito, 30.000 fra poliziotti e gendarmi, 5.000 nella sola Parigi.

Un nuovo sondaggio Ifop, oggi, conferma che il Rassemblement è lontano dalla fatidica quota 289, ma meno di quanto si credesse nella prima indagine pubblicata ieri dopo l'annuncio delle 220 desistenze: Rn si attesta fra 210 e 240 seggi, il Nuovo Fronte Popolare a 170-200, i macroniani di Ensemble lontani ma in risalita a 95-125.

Indipendentemente dal partito che vincerà le elezioni parlamentari francesi di domenica, alcuni investitori scommettono che il voto segnerà l'inizio di un periodo più turbolento per i mercati azionari e obbligazionari del Paese. L'indice francese CAC 40 è stato il peggiore tra i principali indici azionari europei da quando Macron ha indetto le elezioni lampo il mese scorso, mentre al culmine del crollo un indicatore del rischio del mercato obbligazionario è salito ai massimi dalla crisi del debito sovrano. "Il mercato è ancora molto cauto e non sta festeggiando", ha detto Alberto Tocchio, gestore di portafoglio presso Kairos Partners. "I mercati delle opzioni implicano movimenti azionari più contenuti dopo il secondo turno di domenica. I calcoli del team di strategia dei derivati di JPMorgan Chase & Co. prevedono un movimento giornaliero dell'1,9% in entrambe le direzioni del CAC 40, inferiore al 2,9% della scorsa settimana.

Le borse dell’Europa dovrebbero aprire intorno alla parità, il future del Dax di Francoforte è piatto.

Oggi riapre Wall Street, l’attenzione è tutta sui dati relativi ai nuovi posti di lavoro, disoccupazione e paga oraria.

ASIA

All’indomani del record, si avvia a chiudere poco sotto la parità il Nikkei di Tokyo, +3,2% il bilancio settimanale. Dà segni di vita lo yen al secondo giorno di apprezzamento.

Sale la borsa della Corea del Sud grazie alla spinta del colosso dell’high tech, Samsung: il titolo è sui massimi da inizio 2021 dopo la pubblicazione dei dati del trimestre. L’indice Kospi guadagna l’1%
In calo le borse della Cina. Hong Kong -1%, ma +0,7% la settimana. Shanghai -1%, -1,3% la settimana.

Sale l’attesa per le decisioni in arrivo dal vertice del Partito Comunista di questo mese. Il cosiddetto Terzo Plenum riunisce a Pechino circa 400 pezzi grossi del governo, capi militari, capi di provincia e accademici, per guidare il corso politico ed economico. Quest'anno gli investitori si aspettano poco, nessun "Big Bang" capace di far risalire il mercato. Una serie di comunicati ufficiali, articoli ed editoriali dei media statali nelle ultime settimane suggeriscono invece un rafforzamento degli obiettivi a lungo termine del presidente Xi Jinping. "Le aspettative sono basse, quindi non credo che si creerà un'ulteriore sorpresa negativa", ha dichiarato Xin-Yao Ng, direttore degli investimenti di abrdn. "Il Politburo del partito, guidato da Xi e composto da 24 membri, ha dato giovedì un'importante indicazione sull'agenda del plenum, annunciando che una "risoluzione sull'approfondimento delle riforme e sull'avanzamento della modernizzazione cinese" sarà sottoposta all'approvazione dell'élite del partito. L'obiettivo è quello di trasformare la nazione in una "economia socialista di mercato di alto livello" entro il 2035.

BITCOIN

Cade sui minimi degli ultimi cinque mesi, in calo del 7% a 54.100 dollari. Il bitcoin è alla quarta sessione di ribasso. Bloomberg segnala che qualche governo sta liquidando le ingenti quantità di criptovalute sequestrate nel corso degli ultimi anni, mentre gli amministratori giudiziari della fallita borsa di Mt. Gox, stanno restituendo ai creditori una parte dei loro depositi in bitcoin. Un portafoglio collegato al Mt. Gox ha movimentato 2,7 miliardi di dollari di token nelle ultime ore, secondo Arkham Intelligenza. A parte questi aspetti tecnici, c’è una correlazione con l’andamento dell’oro e dei tech in via di sfaldamento.

Stefan von Haenisch, responsabile del trading presso OSL SG

Pte, scrive in una nota che l’industria delle crypto avrebbe bisogno di note più dovish sulla politica monetaria da parte della Federal Reserve, Il Bitcoin aveva raggiunto il picco storico di 73.798 dollari a marzo, sostenuto dalla inaspettatamente forte domanda di ETF.

Negli ultimi tre giorni sono state liquidate scommesse rialziste sulle criptovalute per un valore di oltre 800 milioni di dollari.

TITOLI

Media For Europe. Rai Way. Il Consiglio di Stato respinge il ricorso dei candidati al cda Rai, che contestavano le modalità di nomina, spianando così la strada al rinnovo dei vertici della tv pubblica. Il nodo, però, era e rimane politico e solo quando l'accordo tra le forze di maggioranza sarà definito si potrà procedere. La Lega è pronta a chiedere alcune contropartite per dare il via libera e nel contempo agita lo spettro del taglio del canone, provocando malumori tra gli alleati e le altre emittenti. "L'abbassamento e l'abolizione del canone Rai è nel programma della Lega da 30 anni. Naturalmente devi trovare delle altre fonti di finanziamento, quindi la pubblicità. Forza Italia parla di Mediaset, li capisco. A me interessa che tutti possano lavorare, però il servizio pubblico lo pagano tutti i cittadini", insiste il vicepremier Matteo Salvini, riferendosi alla contrarietà espressa da Forza Italia. "Il taglio del canone danneggerebbe la Rai, una grande industria che va tutelata - ribatte il vicepremier Antonio Tajani - Si farebbe un danno alla Rai, poi a Mediaset e La7". I parlamentari del Carroccio però si dicono pronti ad incontrare i dipendenti della tv pubblica per spiegare le proprie ragioni. La misura, se andasse in porto, consentirebbe alla Rai di sottrarre risorse a competitor come Mediaset e La7.

Leonardo. La nuova JV con la tedesca Rheinmetall è un primo passo verso il consolidamento del settore europeo dei veicoli per la difesa, hanno detto i Ceo dei due gruppi.

Iveco ha ottenuto 290 milioni di euro tramite un finanziamento di tipo Schuldschein, collocamento privato regolato dalla legge tedesca.

Terna ha sottoscritto con Unicredit una linea di credito per un ammontare complessivo di 200 milioni di euro legata ad indicatori Esg.

Seguici su Telegram

Idea di investimento
Possibile maxipremio del 15% e premi trimestrali dell'1,5% (6% annuo) con il certificate su Banco BPM, Intesa Sanpaolo e UniCredit
Sottostanti:
Intesa SanpaoloUniCredit S.p.ABanco BPM
Maxicedola
15%
Importo Maxicedola
€150,00
Rendimento p.a.
6%
Cedole
1,5% - €15,00
Memoria
si
Barriera Cedole
60%
ISIN
DE000VD39CH4
Emittente
Vontobel
Comunicazione Pubblicitaria
Fucina del Tag è un partner marketing di Vontobel
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy