Air France-Klm: perché il titolo dovrebbe reagire dopo l’operazione SAS


Via libera del tribunale Usa al rilancio della compagnia scandinava a opera di un consorzio dove Air France è il socio operativo. In dote 20 milioni di passeggeri con alta capacità di spesa. In Borsa una valutazione iper-depressa.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


Operazione da 1,2 miliardi di dollari

Va in porto il salvataggio di Sas, la compagnia aerea di bandiera di Danimarca, Norvegia e Svezia, a opera di un consorzio di investitori che ha come partner operativo Air France-Klm. Mercoledì 22 novembre Sas ha ottenuto l’approvazione del tribunale fallimentare statunitense per l’intervento del consorzio di investitori formato dal fondo di private equity americano Castlelake e che comprende Air France-Klm, Lind Invest e lo Stato danese. Grazie a un investimento complessivo del consorzio pari a 1,2 miliardi di dollari, il vettore scandinavo potrà accelerare il proprio percorso di uscita dal Chapter 11.

Air France-Klm avrà il 20% della compagnia scandinava

La transazione prevede un investimento di 475 milioni di dollari in nuove azioni non quotate e 725 milioni di dollari in debito convertibile garantito. Al termine dell’operazione, Castlelake deterrà il 32%, Air France-KLM circa il 20% e lo Stato danese circa il 26%.

SAS aveva presentato un’istanza di fallimento a metà del 2022 dopo anni di lotta per non soccombere ai costi ormai fuori controllo e soprattutto dopo lo stop ai voli scattato durante la pandemia, che ha messo definitivamente al tappeto il vettore.

SAS si unisce ad Alleanza Sky Team

L’investimento complessivo a carico di Air France-Klm sarà di 144,5 milioni di euro. La compagnia franco-olandese si accollerà anche il 5% del debito convertibile di SAS, mentre la fetta maggiore del debito (55,1%) andrà a carico di Castlelake. Nell’ambito della transazione, SAS dovrebbe unirsi all’Alleanza SkyTeam, di cui Air France-Klm è membro fondatore, e uscire dalla Star Alliance, organizzazione guidata dalla rivale Lufthansa.

Con questa operazione Air France-Klm mette una bandierina importante nel mercato nordeuropeo, fatto di viaggiatori assidui, con un’alta capacità di spesa, che ama le destinazioni a lungo raggio. Di conseguenza SkyTeam (e di riflesso Air France-Klm) si arricchisce di un numero considerevole di clienti che si muovono durante tutto l’anno e che potrà connettere via Parigi e Amsterdam verso le numerose destinazioni servite in tutto il mondo. Di contro, Lufthansa e Star Alliance avranno più difficoltà a dirottare i passeggeri di Svezia, Danimarca e Norvegia verso gli hub tedeschi di Francoforte e Monaco.

Nel 2022 SAS ha trasportato 18 milioni di passeggeri

Da novembre 2022 fino a settembre 2023 Sas ha trasportato 21,5 milioni di passeggeri. In tutto il 2022 la compagnia aveva fatto viaggiare quasi 18 milioni di passeggeri. Per avere un paragone, nel 2022 l’italiana Ita, fresca acquisizione di Lufthansa, ha trasportato poco più di 10 milioni di passeggeri. Oggi in Europa resta sul mercato la portoghese Tap, che l’anno scorso ha fatto registrare 13,5 milioni di passeggeri, e Air France-Klm è indicata come la più probabile acquirente.

Azioni Air France fortemente sottovalutate rispetto a Lufthansa

L’acquisizione di SAS potrebbe accendere nuovo interesse in Borsa sulle azioni di Air France-Klm, che secondo la maggior parte degli analisti sono sottovalutate. Al prezzo odierno di 11,61 euro la società capitalizza solo 3 miliardi di euro, vale a dire 2,8 volte gli utili stimati per il 2024. Dall’inizio dell’anno il titolo è sceso dell’8% e negli ultimi cinque anni ha perso il 74%.

Il confronto va subito con Lufthansa, che secondo le stime chiuderà il 2023 con ricavi superiori alla rivale francese: 36 miliardi di euro contro 30 miliardi. Anche l’utile 2023 di Lufthansa è previsto superiore a quello di Air France-Klm: 1,7 miliardi contro 1,1 miliardi. Ma differenze dimensionali di questo tipo non spiegano l’enorme divario valutativo fra i due gruppi, con Lufthansa che capitalizza 9,3 miliardi di euro, vale a dire 6,8 volte gli utili stimati per il 2024.

Non a caso, su 17 analisti che coprono Air France-Klm, nove consigliano di comprare le azioni e solo due consigliano di vendere. La media dei target price è 17,3 euro, un obiettivo di prezzo che esprime un potenziale di rialzo del 48%.


Idea di investimento
Possibile premio del 18,40% annuo con il certificate su Air France-KLM, Airbnb e Tui
Sottostanti:
Air France-KLM SAAirbnb IncTUI AG
Rendimento p.a.
18,4%
Cedole
4,6% - €46,00
Memoria
si
Barriera Cedole
60%
ISIN
DE000VM5FGQ9
Emittente
Vontobel
Comunicazione Pubblicitaria
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: AF.PA
Isin: FR0000031122
Rimani aggiornato su: Air France-KLM

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni