Barcellona FC, nuovo passo per la quotazione al Nasdaq di Barça Media


La società della squadra di calcio sposta nei Paesi Bassi la sua controllata, ulteriore passaggio verso lo sbarco alla borsa di New York.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


Sede olandese per Barça Media

Sulla scia di quanto deciso da molte società europee, anche il Barcellona FC sposterà la sede sociale nei Paesi Bassi della sua controllata Barça Media, società di creazione di contenuti video che i catalani puntano a quotare al Nasdaq.

La notizia è stata diffusa dal quotidiano spagnolo El Pais, il quale ha esaminato la documentazione registrata presso la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti.

Lo spostamento della sede sociale nei Paesi Bassi era già stato deciso da Ferrovial, multinazionale spagnola che si occupa di trasporti, sempre per poi essere quotata a Wall Street, provocando forti polemiche in Spagna.

Il piano del Barcellona per il Nasdaq

Nel piano messo a punto dal Barcellona è previsto il mantenimento della quota dell’80% in Barça Media, mentre una SPAC creata dopo la fusione con Mountain & Co. Acquisition Corp (già quotato a New York) ne deterrebbe il restante 20%.

Nell'accordo di fusione siglato tra Barça e la SPAC (75 pagine più un allegato), si legge che il business dei contenuti della società di produzione vale 900 milioni di euro e comprenderà Barça Vision, Barça Studios e Barça eSports, con Toni Cruz alla direzione.

Le attività coinvolte

Barça Media si occupa di produzione di contenuti audiovisivi (tra cui interviste, fotografie, documentari, serie di fiction, spettacoli dal vivo, podcast, trasmissioni radiofoniche...), diversi tipi di token (che garantiscono determinati diritti di partecipazione al club o fungono da mezzi di pagamento), NFT, avatar, contenuti da sfruttare su piattaforme di realtà virtuale, realtà aumentata o nel metaverso.

L'accordo comprende anche contenuti per gli eSport, compresa l'organizzazione di tornei e la vendita di biglietti e videogiochi per il web, console, computer e metaverso.

Le attività di Barça Media dipendono soprattutto “dal marchio e dalla reputazione del Fútbol Club Barcelona (FCB)”, spiegavano da Mountain & Co. Acquisition Corp in una presentazione con gli investitori tenutasi presso la SEC, “dei contenuti ad esso correlati e anche dei risultati sportivi del Barça nella Liga e nelle competizioni UEFA, come la Champions League.

Tuttavia, l'FCB “non possiede tutta la proprietà intellettuale relativa ai contenuti, come quella relativa alle partite in diretta della Liga e la pubblicità e diritti simili dei dipendenti, compresi i suoi giocatori”, aggiungevano, ma l’azienda “dipende dalla monetizzazione dei propri prodotti e servizi attraverso le piattaforme di social media”.

La società vede come fattore di rischio anche le indagini giudiziarie sui pagamenti alle società dell'ex vicepresidente del collegio arbitrale, José María Enríquez Negreira.

“Le sentenze dei tribunali o i risultati delle indagini sfavorevoli, così come la pubblicità negativa derivante da questi presunti incidenti, possono danneggiare il marchio e la reputazione di FCB e avere un impatto negativo sulla nostra attività”, si legge nel documento.


Idea di investimento
Possibile premio del 19,2% annuo con il certificate su Intesa Sanpaolo e UniCredit
Sottostanti:
UniCredit S.p.AIntesa Sanpaolo
Rendimento p.a.
19,2%
Cedole
9,6% - €96,00
Memoria
si
Barriera Cedole
100%
ISIN
DE000VM5JH94
Emittente
Vontobel
Comunicazione Pubblicitaria
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy