I bond mandano un avvertimento alla Fed


I rendimenti dei Treasury a cinque e dieci anni hanno toccato stanotte i massimi dal 2007, sulle aspettative di un prolungato periodo di inflazione alta. Questi prezzi portano a escludere il ritorno a breve alle condizioni di tassi ultra bassi pre pandemia. Oggi la banca centrale degli Stati Uniti dovrebbe comunque lasciare invariati i tassi d’interesse, ma anche se il petrolio ha ripiegato, lo scenario attuale potrebbe spingere il presidente Jerome Powell a usare toni più aspri, da falco. Prosegue in Mediobanca lo scontro tra il board ed il primo socio.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


Mentre i membri del Federal Open Market Committee della Federal Reserve stanno discutendo del possibile stop definitivo alla stretta monetaria, i mercati finanziari spingono sempre più in alto i rendimenti delle obbligazioni, soprattutto quelle a lunga scadenza. Il Treasury Note a dieci anni è arrivato 4,36%, un rendimento che non si vedeva da sedici anni. Oggi il Tesoro mette in asta 13 miliardi di dollari di un titolo governativo a vent’anni, un test importante dopo i risultati deludenti di alcune emissioni di Treasury dei giorni scorsi.

La corsa dei tassi di mercato ha zavorrato ieri Wall Street, ma in maniera marginale, visto che a fine seduta, grazie al recupero dell’ultima ora, l’S&P500 ha segnato un calo modesto, -0,2%.

Dietro al recupero dell’azionario degli Stati Uniti c’è anche il rintracciamento del petrolio, il Brent perde l’1,5% a 93,5 dollari il barile.

Le borse dell’Europa dovrebbero aprire in lieve rialzo, il future del Dax di Francoforte è in rialzo dello 0,1%. Ieri l’indice della borsa tedesca ha perso lo 0,4%. Stamattina l’Ufficio Federale Tedesco di Statistica comunica i prezzi alla produzione di agosto, gli economisti si aspettano un incremento dello 0,1% mese su mese, dal -1% di luglio.

INFLAZIONE IN EUROPA

I prezzi al consumo di agosto sono stati rettificati al ribasso, a +5,2% dal +5,3% preliminare. La revisione è da ricondurre all’andamento dei generi alimentari, alcol e tabacco, che hanno chiuso agosto al +9,7% contro il 10,8% di luglio. I servizi sono passati dal 5,6% al 5,5%, mentre i prezzi energetici, per effetto di un confronto con il caro energia dell’anno passato, hanno messo a segno un calo del 3,3% su base annua.

Il rincaro del prezzo del petrolio comincia a farsi sentire, la banca centrale della Spagna ha citato questo elemento nel rialzo della stima sull’inflazione del 2023 al 3,6%, dal precedente +3,2%. La previsione al 2024 sale al +4,3%, dal precedente +3,6%. La Spagna è uno dei paesi della zona euro con il tassi di inflazione più basso.

ASIA PACIFICO

Tutte giù le borse dell’area.
Tokyo -0,7%. Hong Kong -0,7%, Shanghai -0,3%. Come atteso, la banca centrale della Cina ha confermato al 4,2% il tasso d’interesse sui prestiti a cinque anni. Immutato anche il tasso a un anno. Poco mosso il cambio dollaro-yuan

La banca centrale cinese ha ribadito di essere pronta a reprimere con decisione i comportamenti che turbano il mercato dei cambi. “La Banca del Popolo della Cina è fiduciosa di salvaguardare la stabilità del mercato dei cambi, ma mette in guardia dalle scommesse a senso unico sullo yuan”, ha dichiarato Zou Lan, capo del dipartimento di politica monetaria.

FEDERAL RESERVE

Erik Weisman, Chief Economist and Portfolio Manager, MFS Investment Management afferma che la Fed non alzerà il tasso di interesse nella riunione del FOMC di settembre. “Qualsiasi colpo di scena della riunione potrebbe scaturire da potenziali modifiche al Summary of Economic Projections, ai "punti" e al tono della dichiarazione e della conferenza stampa. Il mercato sarà alla ricerca di qualsiasi segnale che indichi se la Fed propenda per un altro rialzo entro la fine dell'anno o che sia necessaria una pausa più prolungata. In effetti, il mercato tende a stimare con una probabilità del 50% un altro rialzo quest'anno e gli operatori di mercato cercano quasi disperatamente una risposta a questa domanda. È improbabile che il presidente Powell manifesti un'inclinazione dovish, poiché vorrà mantenere la possibilità di alzare nuovamente i tassi senza sconvolgere il mercato. Allo stesso tempo, però, Powell probabilmente porrà l'accento sulla fiducia nei dati che consentiranno di ottenere nuove informazioni sulle tendenze generali dei mercati del lavoro e dell'inflazione al consumo prima che la Fed prenda una decisione. Guardando al 2024, il mercato si concentrerà anche sull'eventuale modifica del numero di tagli previsti per tale anno, nonché su eventuali cambiamenti nelle proiezioni di crescita del PIL, del tasso di disoccupazione e dell'inflazione PCE di base. Queste informazioni possono aiutare a capire se la Fed si stia orientando verso una strategia di mantenimento dei tassi alti per un periodo di tempo lungo, piuttosto che verso un nuovo aumento del tasso di riferimento”.

TITOLI

Pirelli. Il Cda di Camfin ha rinnovato l'autorizzazione all'acquisto di azioni Pirelli o di strumenti finanziari che ne danno diritto fino ad un massimo del 5% del capitale.

Mediobanca. Riunione del Cda per approvare la lista di candidati da sottoporre all'assemblea per il rinnovo del board. All'esame anche il bilancio (approvato il 27 luglio) e la destinazione dell’utile.

Italian Design Brands ha raggiunto un accordo per acquisire il 51% di Turri, storico marchio dell’arredamento di fascia alta. L'operazione sarà eseguita da IDB con mezzi propri per circa 5 milioni e, in parte, con ricorso ad indebitamento finanziario. Andrea Turri reinvestirà nell’operazione come socio di minoranza e resterà alla guida della società come AD.

Seguici su Telegram

Idea di investimento
Possibile maxipremio del 15% e premi trimestrali dell'1,5% (6% annuo) con il certificate su Banco BPM, Intesa Sanpaolo e UniCredit
Sottostanti:
UniCredit S.p.AIntesa SanpaoloBanco BPM
Maxicedola
15%
Importo Maxicedola
€150,00
Rendimento p.a.
6%
Cedole
1,5% - €15,00
Memoria
si
Barriera Cedole
60%
ISIN
DE000VD39CH4
Emittente
Vontobel
Comunicazione Pubblicitaria
Fucina del Tag è un partner marketing di Vontobel
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy