Borse in recupero, attesi oggi i dati Usa sull’occupazione

finestra mercati mattina

Il future sull’indice europeo EuroStoxx 50 sale dello 0,1%. Positivi i listini asiatici. Dall’andamento del mercato del lavoro americano dipenderà la velocità con cui la Fed muoverà i tassi al rialzo. Dollaro stabile, cade il Bitcoin. Rivolta domata in Kazakhstan, sale il petrolio


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


La Borsa di Hong Kong sale dell’1,6%, Shanghai +0,3%, Seul +0,9%.

Reazione positiva stamattina delle Borse asiatiche dopo due giorni di ribassi. A Tokio, dove l’indice Nikkei ieri è sceso di quasi il 3%, il mercato è in sostanziale equilibrio con l’indice invariato. A Hong Kong l’indice Hang Seng guadagna l’1,6%, salgono anche le Borse di Shanghai (+0,3%) e Seul (+0,9%).

Procede con più calma la fase di adattamento dei portafogli alla nuova politica monetaria della Fed, che muoverà con passo spedito verso il rialzo dei tassi e la riduzione del suo bilancio. Le Borse europee sono indirizzate stamattina verso un avvio in cauto progresso: il future sull’EuroStoxx 50 sale dello 0,1%, positivi anche i future sul Nasdaq (+0,2%) e sull’S&P500 (+0,2%).

L’indicatore da tenere sott’occhio in questa fase è il rendimento del Treasury Bond decennale, che questa mattina si colloca a 1,72%, invariato rispetto a ieri, dopo essere salito nella notte a 1,75%, massimo dallo scorso aprile. Rispetto all’ultima seduta del 2021, quando era a 1,51%, il rendimento è salito di 20 punti base in quattro giorni.

Bitcoin sotto quota 42.000 dollari. In calo anche l’oro.

Il rialzo dei tassi per ora non influenza il cambio euro/dollaro, stabile a 1,130. Si fa sentire, invece, sull’oro, che in quanto bene che non dà un rendimento perde appeal in un mondo di crescente inflazione e tassi in rialzo. Il metallo giallo è scambiato stamattina a 1.788 dollari l’oncia, in calo dello 0,1%.

Caduta del Bitcoin, in ribasso del 4,2% a 41.200 dollari.

Ieri sera la Borsa americana ha chiuso in lieve calo: sia l’S&P500 che il Nasdaq sono scesi dello 0,1%. Gli investitori aspettano oggi il dato sul mercato del lavoro Usa a dicembre. Se verrà confermato il trend di robusta crescita dell’occupazione, la Federal Reserve potrà procedere senza tentennamenti alla rapida chiusura del programma di stimoli varato due anni fa per sostenere l’economia nella pandemia.

E’ in rialzo il petrolio con il Brent e il Wti che salgono entrambi dello 0,8%, il primo a 82,7 dollari al barile, il greggio americano a 80,1 dollari.

Stando alle dichiarazioni ufficiali del governo, è stata domata la rivolta in Kazakhstan Paese membro dell’Opec +. Pesante il bilancio in termini di vite umane: 26 i cittadini uccisi, ai quali si aggiungono 18 morti fra poliziotti e forze dell’ordine, e oltre 3.000 persone incarcerate al termine di una vasta operazione definita di antiterrorismo, alla quale non avrebbero partecipato i 2.500 soldati russi inviati da Putin e ancora presenti nel Paese. La rivolta non ha intaccato la produzione di petrolio e di gas.

Fra i titoli di Piazza Affari segnaliamo:

STM – Ha chiuso il quarto trimestre 2021 con ricavi pari a 3,56 miliardi di dollari. I risultati sono sopra il target indicato in ottobre dalla stessa società, ovvero, 3,40 miliardi di dollari. Il margine lordo è pari o leggermente superiore alla fascia alta delle prospettive, principalmente a causa di un andamento dell'attività industriale migliore del previsto.

Banca Carige - Si conoscerà lunedì la decisione finale sul soggetto candidato a trattare con il Fondo interbancario (Fitd), azionista di riferimento della banca genovese con l'80%. Il Sole24Ore scrive stamattina che il vertice del Fitd valuterà quel giorno le proposte non vincolanti arrivate. Almeno tre, a quanto risulta al quotidiano, gli offerenti che i vertici del fondo dovranno esaminare: due banche, ovvero Crédit Agricole e Bper, e il fondo Cerberus, ognuno dei quali ha chiesto un'esclusiva.

Tim - La Stampa riferisce che il fondo KKR sta cercando di uscire dal pantano anche attraverso la moral suasion del governo statunitense. Emerge che Vivendi scenderà in campo, nel caso si dovesse arrivare alla formalizzazione di un'offerta ad un prezzo non conveniente. 

Leonardo - L'Italia intende investire due miliardi di euro nel progetto Tempest, il caccia bombardiere che stanno sviluppando Gran Bretagna e Svezia.

Tenaris - Il country manager italiano del gruppo, parla sul Sole24Ore dei progetti nella cattura della CO2.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

Idea di investimento
Isin: DE000VX3LMJ2
Possibile rendimento Annuo del 13,44% con il certificate su AMD e NVIDIA
Sottostanti:
NVIDIA CorporationAdvanced Micro Devices, Inc
Rendimento annuo:
13,44%
Cedole:
3,36% - €3,36
Barriera Capitale:
65%
Barriera Cedole:
90%
Maggiori Informazioni