Broadcom: Alziamo per la terza volta il prezzo obiettivo, in questa occasione in compagnia di molti analisti


Risultati trimestrali che battono le attese, guidance in linea con il consensus e pioggia di rialzi del prezzo obiettivo da parte di molti analisti.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


I risultati trimestrali annunciati lo scorso giovedì hanno mostrato un incremento significativo nei ricavi, raggiungendo la cifra di 8,88 miliardi di dollari, rappresentando un aumento del 5% rispetto all'anno precedente. Questo risultato ha superato le previsioni del consensus, che stimava un valore di 20 milioni di dollari in meno. Inoltre, gli utili per azione hanno registrato un solido incremento del 8,3% anno su anno, raggiungendo i 10,54 dollari, superando di 0,11 dollari le previsioni del consensus.

In particolare, il settore dei semiconduttori ha contribuito in modo significativo a questi risultati, generando ricavi pari a 6.94 miliardi di dollari, anch'essi in crescita del 5% rispetto all'anno precedente. I software di infrastruttura hanno registrato un altro solido contributo, con ricavi pari a 1,94 miliardi di dollari, anch'essi in aumento del 5% rispetto all'anno precedente.

Per quanto riguarda le prospettive per il trimestre in corso, il management ha fornito una guidance di 9,27 miliardi di dollari (in linea con le aspettative del consensus) e margini Ebitda di circa il 65%.

Le dichiarazioni del Ceo

Durante la conference call, tre dichiarazioni chiave sono emerse dal Ceo della società Hock Tan che riteniamo siano degne di nota:

"Senza l'Intelligenza Artificiale, la divisione di chips in questo trimestre sarebbe stata piatta." - l'Intelligenza Artificiale ha giocato un ruolo cruciale nel garantire la crescita della divisione di chips nel trimestre in esame.

"Broadcom è fiduciosa che la combinazione con VMware aumenterà la competizione nel Cloud e beneficerà i clienti, fornendo loro più scelta e controllo su dove mettere i loro carichi di lavoro, in particolare i dati." - Il Ceo ha espresso fiducia nei confronti della sinergia con VMware e come questa partnership possa intensificare la concorrenza nel settore del Cloud, offrendo ai clienti maggiore flessibilità e controllo sulla posizione dei loro carichi di lavoro, specialmente quelli legati ai dati e al big data.

"L'Intelligenza Artificiale rappresenterà più del 25% dei ricavi da semiconduttori nel 2024." - Il Ceo ha prospettato che l'Intelligenza Artificiale avrà un impatto significativo sulle entrate del settore dei semiconduttori.

La view degli analisti

Molti analisti hanno emesso giudizi positivi, principalmente dovuti alle opportunità legate all'Intelligenza Artificiale (AI).

Ambrish Srivastava, analista di BMO Capital, ha aumentato il suo prezzo obiettivo a 1000 dollari, mettendo in evidenza la stabilità del business e la crescita prevista grazie all'Intelligenza Artificiale generativa, che si prevede sarà in forte aumento.

Vivek Arya, analista di Bank of America, ha proiettato che l'azienda potrebbe raggiungere utili per azione compresi tra 50 e 55 dollari per gli anni fiscali 2025 e 2026, attribuendo questo previsto successo a una ripresa generale del business e all'importante contributo dell'Intelligenza Artificiale.

Vijay Rakesh di Mizuho Securities ha aumentato il suo prezzo obiettivo da 840 a 960 dollari, sottolineando la solidità sia nella parte di networking che nell'ambito dell'Intelligenza Artificiale. Inoltre, ha indicato che l'acquisizione di VMware rappresenta un elemento molto positivo che contribuirà all'ulteriore successo dell'azienda.

Commenti positivi e rialzo del prezzo obiettivo anche da parte di altre istituzioni finanziarie: Bernstein ha alzato il prezzo obiettivo a 1000 dollari dai precedenti 875, Oppenheimer ha fissato un target price a 990 dollari dai precedenti 900, TDCowen ha alzato il prezzo obiettivo a 900 dollari da 800 dollari di prima, Piper Sandier ha fissato un prezzo di 975 dollari da 925 dollari, Wells Fargo ha proposto un target price a 900 dollari dai precedenti 800 e infine Jefferies ha indicato un prezzo obiettivo a 1035 dollari dai 910 dollari precedenti.

Valutazione e prezzo obiettivo

Accesso come utente registrato

La lettura di questo paragrafo è consentita solo agli utenti registrati

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

Inserisci il tuo indirizzo email e controlla la tua casella di posta!
Riceverai un'email con un codice di accesso.

Seguici su Telegram

Idea di investimento
Possibile premio del 13% annuo con il certificate su Banco BPM, Intesa Sanpaolo e UniCredit
Sottostanti:
Intesa SanpaoloUnicreditBanco BPM
Rendimento p.a.
13%
Cedole
3,25% - €32,50
Memoria
si
Barriera Cedole
60%
ISIN
DE000VD5TR73
Emittente
Vontobel
Comunicazione Pubblicitaria
Fucina del Tag è un partner marketing di Vontobel
Maggiori Informazioni


Analisi fondamentale

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: AVGO.US
Isin: US11135F1012
Rimani aggiornato su: Broadcom

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni