Brunello Cucinelli prosegue la corsa a Piazza Affari dopo il rialzo della guidance per il 2021

brunello cucinelli titolo

I primi nove mesi dell’anno della società del lusso sono stati caratterizzati da una crescita importante e il gruppo ha aumentato nuovamente la guidance per l’anno in corso, attirando acquisti sul titolo in apertura di contrattazioni.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Cucinelli ancora positiva a Piazza Affari

Continua il positivo trend a Milano per Brunello Cucinelli, primo gruppo italiano del lusso a diffondere i dati trimestrali dopo i segnali contrastanti per il settore arrivati dai numeri dei giganti francesi LVMH e Kering.

Nella seduta post conti, le azioni di Brunello Cucinelli aprono la seduta con una crescita superiore al 2%, rialzo nettamente superiore a quello del Ftse Mib (+0,50%).

Il titolo conferma il suo momento positivo, con una crescita nel mese di ottobre che ha superato l’8%, mentre da inizio 2021 la corsa del valore delle sue quotazioni supera addirittura il +44%.

I numeri della società

Il gruppo aveva diffuso i dati relativi ai primi nove mesi dell’anno ieri dopo la chiusura di Piazza Affari, segnalando una crescita dei ricavi pari a 35,4% a cambi costanti rispetto allo stesso periodo del 2020.

Rispetto al 2019, livelli pre-pandemia, i ricavi sono cresciuti del 12,2% al 30 settembre, arrivando a 502,6 milioni di euro, segnando un aumento del 9,4% a cambi correnti e del 12,2% a cambi costanti.

Nel trimestre luglio-settembre, inoltre, i ricavi sono arrivati a 188,8 milioni di euro, con un lieve rallentamento al +12,5% rispetto al +14% del secondo trimestre.

Particolarmente positiva la performance delle vendite in Europa, cresciute del 31,6% nei nove mesi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre in Asia la crescita è arrivata al 35,9%.

L’aumento della guidance

Ben accolta dal mercato è stato l’aumento della guidance sul 2021 da parte della società, dopo averla già alzata due volte nel corso dell’anno.

Le previsioni del gruppo prevedono per il 2021 un fatturato in crescita del 25%, mentre già a luglio aveva aumentato la guidance al 20% per l’anno in corso e al 10% per il 2022.

Ad aumentare la guidance del gruppo è stata una performance definita positiva da Brunello Cucinelli, Presidente esecutivo e direttore creativo della società, con “le collezioni Autunno-Inverno 2021 che stanno riscuotendo un grande apprezzamento in tutto il mondo e dovunque appare un forte desiderio di tornare nei negozi fisici”.

“Sinceramente un anno fa non sarebbe stato possibile pensare a un risultato così eccellente, che ci fa prevedere la chiusura dell'anno in corso con una bellissima crescita di fatturato intorno al 25% rispetto al 2020”, spiegava il manager.

Per quanto riguarda il prossimo anno, Cucinelli spiegava che “la raccolta degli ordini per la Primavera-Estate del 2022, ormai terminata, permette di immaginare un prossimo anno vissuto nel sano equilibrio tra lavoro e vita con una crescita del fatturato intorno al 10%”.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice:
Isin: IT0004764699
Rimani aggiornato su: Brunello Cucinelli

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni