Delusione Amazon: la crescita delle vendite rallenta e il titolo affonda


Gli utili trimestrali della società di Jeff Bezos hanno deluso le previsioni degli analisti mentre le sue previsioni per il resto dell'anno indicano una crescita destinata a rallentare, trascindando in negativo il titolo Amazon a Wall Street.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Trimestrale deludente per Amazon

La riapertura delle economie in tutto il mondo sta impattando in maniera negativa sui risultati di Amazon, protagonista in queste ore dopo la diffusione dei dati relativi al secondo trimestre 2021, l'ultimo a guida Jeff Bezos, arrivata ieri dopo la chiusura di Wall Street.

Il gigante dell'ecommerce ha comunicato un utile di 7,78 miliardi di dollari (15,12 per azione), in crescita rispetto ai precedenti 5,24 miliardi di dollari, mentre il fatturato è salito a 113,08 miliardi rispetto agli 88,91 miliardi dello stesso periodo del 2020. Seppur i crescita, questi dati risultano inferiori alle aspettative di un utile per azione pari a 12,30 dollari e un giro di affari di 115,2 miliardi di dollari.

L'elemento positivo del segmento cloud

Tra le note positive della trimestrale troviamo i risultati del segmento cloud. Amazon web services, infatti, ha aumentato del 37% le vendite, arrivando a 14,81 miliardi di dollari, segnando una crescita superiore al precedente 32%, oltre le previsioni degli esperti di 14,20 miliardi.

Se “negli ultimi 18 mesi, la nostra attività di consumo è stata chiamata a fornire un numero senza precedenti di articoli, inclusi DPI, cibo e altri prodotti che hanno aiutato le comunità di tutto il mondo a far fronte alle difficili circostanze della pandemia”, sottolineava il novo CEO, Andy Jassy, “allo stesso tempo, AWS ha aiutato così tante aziende e governi a mantenere la continuità aziendale e abbiamo visto riaccelerare la crescita di AWS man mano che sempre più aziende avanzano piani per trasformare le proprie attività e passare al cloud”.

Previsioni inferiori alle attese e il calo in borsa

Oltre a dati inferiori alle attese, Amazon ha comunicato le sue previsioni circa il terzo trimestre dell'anno, anche questo deludendo le previsioni. Il prossimo trimestre dovrebbe vedere un fatturato tra i 106 e 112 miliardi di dollari che, seppur costituendo un aumento del 10-16% su base annua, risulterebbe inferiori alle attese degli analisti di Wall Street di 118,6 miliardi.

Secondo Amazon, la riapertura delle economie nel mondo ha spinto i clienti a “uscire di più di casa”, riducendo così la spesa online.

La delusione ha trascinato in basso il titolo Amazon a Wall Street, in calo del 7% nell'After Hours di New York e proseguendo sullo stesso trend anche nel pre-market USA (-6%) di oggi.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: AMZN.US
Isin: US0231351067
Rimani aggiornato su: Amazon

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni