Doppio colpo Tesla e il rally continua


Dopo Ford e GM, anche Rivian ha annunciato i suoi piani per adottare lo standard dei Supercharger della società di Elon Musk e il Texas richiederà il NACS alle società che vogliono partecipare al suo programma statale per l’elettrificazione delle autostrade finanziato da fondi pubblici.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


Tesla e Rivian

Certamente siamo di fronte ad un ‘momento Tesla’ a Wall Street che sembra non voler terminare nonostante il ritorno dal lunedì festivo non sia andato benissimo per la borsa di New York.

Elon Musk sta conducendo la sua Tesla a tutta velocità, battendo un record dopo l’altro, spinta dalle sue scelte sulle stazioni di ricarica con l’elenco dei produttori in scia che sta aumentando settimana dopo settimana, viste le passate notizie riguardanti Ford e General Motors.

L’ultima a decidere di adottare il North American Charging Standard (NACS) è stata ieri Rivian, produttore di pick-up elettrici, permettendo così ai proprietari dei suoi veicoli di effettuare direttamente il rifornimento presso i Supercharger Tesla senza il bisogno di un adattatore CCS.

Il passaggio al NACS avverrà solo a partire dal 2025 e, nel frattempo, Rivian fornirà gli adattatori NACS agli attuali proprietari dei modelli R1T e R1S a partire dalla prossima primavera, permettendogli di utilizzare le oltre 12 mila stazioni Supercharger presenti negli Stati Uniti e in Canada.

“È bello vedere il settore unirsi per adottare lo standard di ricarica nordamericano”, dichiarava Rebecca Tinucci, Senior Director of Charging Infrastructure di Tesla, e “così facendo, assicuriamo collettivamente a tutti i conducenti di veicoli elettrici l'accesso a un hardware di ricarica facile da usare e affidabile”.

Il ‘colpo Texas’

Un altro colpo messo a segno da Tesla arriva dal Texas, dove lo Stato ha annunciato che richiederà alle società di ricarica dei veicoli elettrici di includere sia lo standard di Tesla che il CCS, nel caso volessero far parte di un programma statale per l’elettrificazione delle autostrade utilizzando i fondi federali.

Il Texas, dove Tesla è presente con il suo quartier generale e una nuova fabbrica, rappresenta il primo stato ad imporre la tecnologia NACS, aumentando le speranze di Musk di renderla uno standard nazionale.

“La decisione di Ford, GM e ora di Rivian di adottare il NACS ha cambiato i requisiti per la Fase 1 del lancio”, scriveva il Dipartimento dei Trasporti del Texas in un'e-mail inviata ieri all’agenzia Reuters, aggiungendo che richiederà che i caricabatterie veloci a corrente diretta abbiano un connettore CCS e uno North American Charging Standard (NACS).

“La decisione del Texas eserciterà una forte pressione sugli altri Stati affinché adottino il NACS di Tesla”, secondo Lew Cox, direttore dello sviluppo commerciale di MD7, società impegnata nel sostegno nel sostenere le aziende a distribuire i caricabatterie, secondo il quale renderà “di fatto il NACS il nuovo standard di ricarica”.

Prosegue il rally

Il doppio colpo aiuta Tesla a Wall Street, dove ieri ha chiuso in crescita del 5,34% a 274,45 dollari per azione, mentre oggi la corsa sembra non volersi fermare e il titolo aggiunge oltre l’1% nel pre-market USA.

Impressionante la crescita ottenuta da inizio 2023, ormai oltre il 150% rispetto ai 108 dollari dei primi di gennaio.

Articolato il giudizio del consensus di 38 analisti intervistati da S&P Global Market Intelligence, con un prezzo obiettivo medio di 201 dollari e 12 raccomandazioni ‘buy’, 6 ‘accumulate’, 15 ‘hold’, 3 ‘underperform’, 2 ‘sell’ e 6 ‘senza opinione’.


Idea di investimento
Possibile premio del 18,6% annuo con il certificate su Porsche AG, Stellantis e Tesla
Sottostanti:
Porsche AGTesla IncStellantis NV
Rendimento p.a.
18,6%
Cedole
1,55% - €1,55
Memoria
no
Barriera Cedole
50%
ISIN
XS2517536954
Emittente
BNP Paribas
Comunicazione Pubblicitaria
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: TSLA.US
Isin: US88160R1014
Rimani aggiornato su: Tesla

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni