Eni resiste alle vendite dopo gli annunci su buyback e bond


Il titolo della società è l’unico positivo tra le blu chip del FTSE MIB di oggi in una mattinata caratterizzata dalle vendite sui mercati europei.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


Eni in verde

Eni corre da sola tra le componenti del FTSE MIB di oggi, con i mercati europei indeboliti dai ‘voli da falco’ di alcuni membri della Federal Reserve come Neel Kashkari (Fed di Minneapolis) e Loretta Mester (Cleveland) che hanno sparso cautela sul percorso di allentamento monetario dell’istituto centrale statunitense.

Le azioni Eni guadagnano l’1% dopo due ore di contrattazioni a Piazza Affari, unica in verde nel principale indice della borsa di Milano (-1,60%), toccando un massimo di 15,668 euro.

Gli annunci

Ieri sera la società ha comunicato la proposta del consiglio di amministrazione da presentare all’Assemblea degli azionisti del 15 maggio 2024 di un’autorizzazione all’acquisto di azioni proprie (‘Nuovo programma di buyback’) per un periodo fino alla fine di aprile 2025 con le finalità di remunerare gli azionisti e per la realizzazione del piano di azionariato diffuso per i dipendenti (‘PAD’), così come già comunicato al mercato.

Come indicato nel Piano Strategico 2024-2027 e illustrato al mercato lo scorso 14 marzo, Eni intende distribuire tra il 30% e il 35% del Cash Flow from Operations (‘CFFO’) annuale sotto forma di dividendi e di buyback. In presenza di un aumento del CFFO rispetto a quanto previsto dal Piano, la società intende destinare al buyback fino al 60% dei flussi di cassa incrementali.

Per il 2024 la società intende lanciare il nuovo programma per un valore di 1,1 miliardi, cifra che potrà essere aumentata in base ad eventuali aumenti del CFFO previsto dal piano, fino ad un massimo complessivo di 3,5 miliardi.

Il quantitativo massimo di azioni acquistabili nell’ambito di tale programma è pari a 328 milioni di azioni (circa il 10% del capitale sociale di Eni).

I prestiti obbligazionari

Inoltre, il cda ha deliberato anche la possibile emissione di uno o più prestiti obbligazionari destinati a investitori istituzionali, per un ammontare complessivo non superiore a 5 miliardi di euro o equivalente in altra valuta, da emettersi in una o più tranches entro il 31 marzo 2026.

I prestiti obbligazionari, se emessi, perseguiranno l’obiettivo di mantenere una struttura finanziaria equilibrata e verranno utilizzati per i fabbisogni generali di Eni. I prestiti potranno essere quotati presso uno o più mercati regolamentati.

Il dividendo

Tra le decisioni del cda c’è anche la delibera di distribuire agli azionisti la quarta delle quattro tranche dell’erogazione in luogo del dividendo 2023, a valere sulle riserve disponibili, di 0,23 euro (su una erogazione complessiva annuale, in luogo del dividendo, pari a 0,94 euro).

La data di stacco cedola è il 20 maggio 2024 con messa in pagamento il 22 maggio 2024, in linea con quanto deliberato dall’assemblea del 10 maggio 2023. Per i possessori di ADR registrati entro il 21 maggio 2024, quotati alla Borsa di New York e rappresentativi ciascuno di due azioni Eni, la quarta tranche dell’erogazione sarà di 0,46 euro per ADR, pagabile il 7 giugno 2024.

I target price degli analisti

Dopo gli annunci, gli analisti di Equita Sim hanno confermato la raccomandazione ‘buy’ su Eni, con prezzo obiettivo di 19,5 euro, prevedendo un CFFO adjusted, con ipotesi scenario molto vicine a quella della società, pari a 14,3 miliardi di euro.

Da WebSim Intermonte confermano il loro giudizio ‘interessante’ sul titolo dopo queste novità, con target price di 18 euro, mentre Intesa Sanpaolo mantiene il rating ‘hold’ e il prezzo obiettivo di 16,1 euro

Seguici su Telegram

Idea di investimento
Premi incondizionati del 12% annui con il certificate su ENI, Stellantis e UniCredit
Sottostanti:
UniCredit S.p.AEni S.p.AStellantis NV
Rendimento p.a.
12%
Cedole
3% - €30,00
Memoria
no
ISIN
DE000VM4NXP3
Emittente
Vontobel
Comunicazione Pubblicitaria
Fucina del Tag è un partner marketing di Vontobel
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: ENI.MI
Isin: IT0003132476
Rimani aggiornato su: Eni

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni