EUR perde area 1,10 USD e torna verso area 1,05 USD


EUR/USD non riesce a rompere area 1,10 USD e scende in zona 1,067 USD. Gli indicatori tecnici sono short.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


EUR/USD non riesce a mantenere area 1,10 USD, 50% del ritracciamento di fibonacci del ribasso iniziato a fine 2020 ed area di resistenze di medio/lungo periodo. La perdita di quest’area ha portato velocemente EUR ad 1,067 USD, con indicatori tecnici e configurazione grafica che, in questo momento, non lasciano intendere importanti reazioni all’orizzonte, escludendo forse brevi rimbalzi tecnici.

In questo momento EURUSD pare voler andare a testare area 1,052 USD, livello sotto il quale si aprirebbero nuove posizioni short, con primo target 1,034 USD e secondo target 1,011. Il recupero di area 1,10 USD porterebbe all’apertura di posizioni long che potrebbero estendersi fino ad area 1,14 USD e successivamente andare a testare area 1,17 USD.

I prezzi si mantengono oggi sotto le medie di lungo periodo.

Su timeframe settimanale: 1 indicatore tecnico su 18 è rialzista, 8 ribassisti e 9 neutrali.

EUR/USD in forte ribasso. Quali sono i livelli chiave?

Accesso come utente registrato

La lettura di questo paragrafo è consentita solo agli utenti registrati

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

Inserisci il tuo indirizzo email e controlla la tua casella di posta!
Riceverai un'email con un codice di accesso.

Seguici su Telegram

Idea di investimento
Possibile premio del 13% annuo con il certificate su Banco BPM, Intesa Sanpaolo e UniCredit
Sottostanti:
Banco BPMUniCredit S.p.AIntesa Sanpaolo
Rendimento p.a.
13%
Cedole
3,25% - €32,50
Memoria
si
Barriera Cedole
60%
ISIN
DE000VD5TR73
Emittente
Vontobel
Comunicazione Pubblicitaria
Fucina del Tag è un partner marketing di Vontobel
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy