Exor, gli Agnelli pronti ad aumentare la loro quota di diritti di voto

exor titolo

Con la scadenza del periodo di limitazione dei diritti di voto prevista il mese prossimo, potrebbe scattare il meccanismo di voto multiplo che permetterebbe alla famiglia Agnelli di incrementare fino all’80% la propria quota.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


La fine dei limiti ai diritti di voto

La famiglia Agnelli potrebbe aumentare la propria quota di diritti di voto in Exor, attualmente al 53%, fino ad arrivare quasi alla totalità del capitale.

Secondo quanto scrive il Sole 24 Ore, infatti, a dicembre terminano i cinque anni di limitazione dei diritti di voto alla quota di capitale posseduta, facendo scattare il meccanismo di voto multiplo previsto in Olanda, dove ha sede sociale Exor, il quale garantisce agli azionisti di lungo periodo maggiori diritti di voto rispetto alla quota di capitale corrispondente.

Alla luce di questi cambiamenti, la Giovanni Agnelli Bv, holding dei discendenti dello storico ‘Avvocato’, dovrebbe salire ad una quota vicina all’80% dei diritti di voto di Exor grazie a questo meccanismo del moltiplicatore, aumentando così la propria influenza su società come Stellantis, Ferrari e Cnh Industrial, partecipate dalla stessa Exor.

I possibili scenari

Il quotidiano di Confindustria spiega che tecnicamente “è come se la famiglia Agnelli avesse libertà di utilizzare la quota eccedente il 51% per potenziali operazioni di investimento o future alleanze”.

Alla luce di queste nuove possibilità, si aprono nuovi scenari, sempre secondo il giornale, come la creazione di un polo del lusso attraverso l’alleanza con il Gruppo Armani, anche se per ora non sono emersi dossier al riguardo.

Inoltre, spiegano le fonti del Sole, la società potrebbe utilizzare la carta in eccesso per liquidare quei rami della famiglia interessati a ‘monetizzare’ le loro quote ai massimi valori a cui viene scambiata Exor in questo periodo, rafforzando così la posizione negli assetti di controllo di John Elkann, primo socio con più di un terzo della BV.

La quotazione di Iveco

Restando sempre in casa Agnelli, la partecipata Exor, CNH Industrial, ha comunicato che domani 18 novembre ci sarà un investor day di Iveco Group, prossima new entry a Piazza Affari.

Iveco, spinoff delle attività stradali di CNH, sbarcherà a Milano il 3 gennaio dopo la deliberazione della separazione prevista dall’assemblea degli azionisti del 31 dicembre, data utile per l’identificazione degli azionisti di CNH Industrial che avranno diritto a ricevere azioni ordinarie ed azioni a voto speciale.

Per effetto della scissione, spiega il prospetto pubblicato sul sito, “ogni proprietario di azioni ordinarie Cnh Industrial riceverà un’azione ordinaria per ogni cinque azioni ordinarie Cnh detenute. Il numero di azioni ordinarie Cnh (e di azioni Cnh a voto speciale quando applicabile) detenute dagli azionisti di Cnh non cambierà per effetto della scissione e del relativo rapporto di assegnazione di azioni ordinarie”.

Anche nel caso di Iveco, la sede sociale sarà ad Amsterdam, ma l’ufficio principale resta a Torino, segnando un ritorno alle origini quando nel 1975 nacque il marchio Iveco, acronimo di Industrial Vehicles Corporation.

“A seguito della scissione”, spiega il prospetto pubblicato sul sito, “la società diventerà la holding di un gruppo leader mondiale impegnato nella progettazione, produzione, commercializzazione, vendita, manutenzione e finanziamento di veicoli industriali, veicoli commerciali, autobus e veicoli speciali antincendio, per la difesa e altri usi, nonché di motori a combustione, sistemi a propulsione alternativi, trasmissioni ed assali per quei veicoli, motori e sistemi a propulsione alternativi per macchine agricole e movimento terra e per applicazioni marine e di generazione di energia”.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: EXO
Isin: NL0012059018
Rimani aggiornato su: Exor

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni