Finanza.tech, balzo del 50% il giorno del debutto su EGM

finanza.tech titolo

Finanza.tech ha registrato un progresso del 50% a 1,80 euro rispetto al prezzo di collocamento di 1,20 euro.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Raggiunti 23,24 milioni di capitalizzazione nel primo giorno di quotazione

Si è concluso con un forte rialzo il primo giorno di negoziazioni per Finanza.tech, società benefit italiana con sede a Milano, attiva dal 2012 nel settore fintech a supporto dei fabbisogni finanziari delle PMI.

A fine giornata la società ha registrato un prezzo pari a 1,80 euro, +50% rispetto al prezzo di collocamento di 1,20 euro, con 192mila pezzi scambiati. Finanza.tech ha raggiunto una capitalizzazione a fine giornata di circa 23,24 milioni.

La quotazione “è solo l’inizio di un percorso di crescita”, ha commentato Nicola Occhinegro, fondatore e ad di Finanza.tech, che ha “in programma investimenti volti a potenziare il tasso tecnologico della piattaforma e degli algoritmi di intelligenza artificiale, a coltivare ed attrarre talenti e ad aumentare gli sforzi in comunicazione”.

Finanza.tech rappresenta la quarantaquattresima ammissione da inizio anno sul mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese e porta a 174 il numero delle società attualmente quotate su EGM. Si tratta della decima quotazione del 2021 per Integrae SIM, che ha assistito la società in qualità di Euronext Growth Advisor e Global Coordinator.

Da oggi stop ordini senza limite di prezzo per Finanza.tech e Directa Sim

Da oggi e fino a successiva comunicazione, come annunciato da Borsa Italiana, non sarà consentita l'immissione di ordini senza limite di prezzo sui titoli Finanza.tech e su Directa Sim, che anche ieri ha segnato una forte ascesa (+26%).


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy