Future divergenti: scendono in Europa, salgono a Wall Street


In forte calo stamattina i tech cinesi. Salgono le altre borse dell’Asia Pacifico. James Bullard della Fed di St Louis chiede aumenti di tassi da tre quarti di punto. Twitter: ieri miglior titolo dell’S&P500, +7%. Il fondo Apollo è pronto a scendere in campo nella battaglia per la contesa della società su cui ha messo gli occhi l’uomo più ricco del mondo.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Le vacanze di Pasqua non hanno cambiato in modo rilevante gli scenari di mercato, in Cina ci sono sempre 400 milioni di persone in isolamento più o meno duro per Covid 19, prosegue l’assedio a Mariupol e sarebbe iniziata l’offensiva russa nel Donbass. Gli Stati Uniti hanno fatto sapere attraverso la portavoce della Casa Bianca, che potrebbero annunciare nuove sanzioni contro la Russia nei prossimi giorni.
Il tutto, ha reso ancora più forte il dollaro, salito stamattina su nuovi massimi di periodo: l’indice di riferimento, alla quarta seduta consecutiva, è su livelli che non si vedevano dall’aprile del 2020.
Ieri Wall Street era aperto, ma alla fine di una seduta scialba, l’S&P500 ha segnato una variazione irrisoria, -0,02%.

Twitter respinge Musk

E’ stato ieri il miglior titolo dell’S&P500 con un rialzo del 7%, ma il prezzo, salito ieri a 48,4 dollari, resta parecchio sotto quello offerto da Elon Musk (54,2 dollari). La società, che formalmente ha detto di voler esaminare la proposta, ha alzato le barricate: il consiglio di amministrazione ha depositato alla SEC un piano che prevede, in caso di scalate l’emissione di nuove azioni scontate. Ma l’uomo più ricco del mondo, con una fortuna personale che supera i 260 miliardi, non demorde: nei suoi ultimi tweet attacca il board e si rivolge direttamente agli azionisti con un invito a consegnare i titoli. Intanto il Wall Street Journal riferisce che il fondo di private equity Apollo sta valutando un ingresso sulla scena. Il colosso degli investimenti potrebbe affiancare finanziariamente o Musk, o Thoma Bravo, un altro fondo interessato a muovere su Twitter.

Le trimestrali di oggi

Tra le società che presentano oggi nel primo pomeriggio i dati dei primi tre mesi del 2022, ci sono alcuni nomi di riferimento dell’industria petrolifera (Halliburton), dell’informatica (IBM), della difesa (Lockheed Martin) e della farmaceutica (Johnson&Johnson). Il piatto forte è però stasera a mercati chiusi: Netflix.

Asia Pacifico

Salgono le borse del Giappone (+0,7%), della Corea del Sud (+1%) e dell’Australia (+0,5%. In calo i mercati della Cina, soprattutto quello di Hong Kong. L’Hang Seng Tech perde il 3%. Cadono le società dello streaming dei video game dopo l’annuncio di una serie di ispezioni da parte delle autorità di controllo di Pechino. La televisione di stato ha detto che i soggetti dello streaming video game saranno tenute a documentare ed a rendere conto delle loro attività. Bilibili è in calo di oltre il 10%, Baidu -6%.L’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzen è in lieve calo. Le manovre di allentamento della stretta sul credito comunicate stanotte dalla banca centrale di Pechino dovrebbero tradursi in nuovi prestiti per mille miliardi di yuan, circa 157 miliardi di dollari. I mercati però si aspettavano non soltanto aiuti ai soggetti in difficoltà a causa di un blocco delle attività che colpisce indirettamente o direttamente quattrocento milioni di persone, ma sostegni generalizzati a tutta l’economia.

Bond

Il buono del Tesoro degli Stati Uniti si è portato a 2,86%, in prossimità dei massimi dal dicembre del 2018. Prosegue la fase di irripidimento della curva dei tassi di interesse, fenomeno che secondo alcuni osservatori ha implicazioni positive, in quanto lo schiacciando della curva anticipa l’arrivo della recessione. Il differenziale tra il dieci anni ed il due anni è quaranta punti base: alla fine del mese scorso era - 4 punti base.

Tassi

James Bullard, l’esponente più oltranzista del board della Federal Reserve, ha detto stanotte che la banca centrale deve sbrigarsi ad arrivare al 3,5% di tasso di interesse. Si deve procedere con aumenti multipli da 50 punti base, ma in caso, anche di 75 punti base. Il presidente della Fed di St Louis, quest’anno membro non votante nel Federal Open Market Committee che definisce la politica monetaria, ha ricordato che nel 1994 la Fed, allora guidata da Alan Greenspan, non ebbe difficoltà ad alzare di tre quarti di punti, mossa azzeccata che avviò una decade di espansione economica.

Tra i titoli segnaliamo

Mps il nuovo piano di rilancio, propedeutico all’avvio del negoziato sull’aggregazione, dovrebbe essere basato sul rafforzamento del credito al consumo, sul rilancio del digitale e della banca online Widiba e sulla bancassicurazione. Lo riferisce IlSole24Ore.

Generali ha depositato alla Consob un esposto urgente contro il secondo azionista Francesco Gaetano Caltagirone e il suo candidato al ruolo di AD, Luciano Cirinà, per le dichiarazioni rilasciate ai giornali. L'impatto sul gruppo della guerra in Ucraina sembra essere debole, ha detto l'ad Philippe Donnet in un intervista in La Stampa di sabato: "Non avevamo operazioni in Ucraina e ci siamo ritirati subito dalla Russia." Generali ha tre miliardi da investire nel triennio e l'obiettivo e' di rafforzarsi in Europa. Asset management? "ci sono anche il Regno Unito e gli Stati Uniti. L'Asia resta un focus.”

Eni. Il Presidente del Consiglio Mario Draghi sarà in visita il 20 aprile in Angola e il 21 aprile nella Repubblica del Congo. Incontrerà i due Presidenti della Repubblica. Due fonti lo avevano anticipato a Reuters, aggiungendo che il viaggio si inserisce nella strategia di ricerca di nuovi accordi di fornitura energetica per ridurre la dipendenza dell'Italia dal gas russo. 

Leonardo. L’azionista Bluebell ha proposto un'azione di responsabilità contro l'amministratore delegato Alessandro Profumo da votare nell'imminente assemblea degli azionisti del gruppo. Il consiglio ha ammesso la proposta, ma ha detto in un comunicato che considera gli argomenti avanzati da Bluebell infondati.

Telecom Italia ha firmato con un consorzio di fondi guidato da Ardian l'accordo per la vendita da parte del gruppo telefonico del 41% di Dafne 3, il veicolo che detiene il 30,2% di Inwit.

BPER Banca ha prolungato di un mese il periodo di trattative in esclusiva con Nexi.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

Idea di investimento
Possibile rendimento Annuo del 8,5% con il certificate su Aegon, Generali, Swiss Re
Sottostanti:
Assicurazioni Generali S.p.AAegon N.VSwiss Re Ltd
Rendimento p.a.
8,5%
Cedole
2,125% - €21,25
Memoria
si
Barriera Capitale
70%
Barriera Cedole
70%
ISIN
CH1150260862
Maggiori Informazioni

Possibile rendimento Annuo del 10,11% con il certificate su Eni, Leonardo e Tenaris
Sottostanti:
Leonardo S.p.aEni S.p.ATenaris S.A
Rendimento p.a.
10,11%
Cedole
2,528% - €25,28
Memoria
si
Barriera Capitale
65%
Barriera Cedole
100%
ISIN
DE000VX7FRJ4
Maggiori Informazioni

Possibile rendimento Annuo del 9,04% con il certificate su Eni, Enel e Intesa Sanpaolo
Sottostanti:
Eni S.p.AEnel SpAIntesa Sanpaolo
Rendimento p.a.
9,04%
Cedole
2,26% - €2,26
Memoria
si
Barriera Capitale
70%
Barriera Cedole
70%
ISIN
DE000VX5TW09
Maggiori Informazioni