Future positivi, l’Asia rialza la testa


Borse europee che promettono un’apertura positiva. In Asia bene il Nikkei e Hong Kong mentre Pechino è ancora alle prese con i contagi da Covid. Boom per il Btp Italia. Leonardo trova la via per quotare Drs.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Borse asiatiche rialzano la testa, ad eccezione di Pechino, mentre Wall Street è pronta a recuperare la chiusura di ieri con i future in netto rialzo, il derivato sull’S&P500 guadagna l’1,3%. Tono positivo anche in Europa con il future sull’Euro Stoxx 50 che avanza dello 0,5%

In Asia Hang Seng di Hong Kong +1,5%. Nikkei di Tokyo +2%. Kospi e il Kosdaq coreano guadagnano rispettivamente lo 0,7% e l’1%.
Ferma, ancora una volta la Cina con il Csi 300 che flette dello 0,24% sui nuovi test di massa per il Covid nella regione di Shenzen.
Buon e notizie per il colosso immobiliare Evergrande, sull'orlo del default, ha annunciato entro un mese il piano di ristrutturazione.
Con oltre 300 miliardi di dollari di passività complessive, il debito offshore (in dollari) di Evergrande è considerato inadempiente dalle agenzie di rating dopo aver mancato gli obblighi di pagamento alla fine dello scorso anno. Le azioni di Evergrande sono state sospese dalle negoziazioni dal 21 marzo.

BTP Italia

Raccolti al primo giorno di collocamento, 3,42 i miliardi per il nuovo Btp Italia, con scadenza giugno 2030 e cedola minima garantita di 1,60%. Nella precedente edizione, che risale al maggio 2020 su un titolo con scadenza maggio 2025, il Tesoro aveva raccolto al termine del primo giorno poco più di 4 miliardi di euro, lievitati poi alla cifra record di oltre 22 miliardi al termine dell'intero periodo di offerta.
Sul decennale italiano il premio al rischio tra Italia e Germania sul segmento a dieci anni rimane sotto i 200 punti base, con un rendimento del 3,68% per il decennale italiano e 1,749% per il Bund tedesco.
Atteso in mattinata anche il lancio del green bond Ue febbraio 2048 per cui è stato dato mandato ieri.
Il decennale Usa sui mercati asiatici rende 3,279%, in rialzo di 0,040 rispetto alla chiusura a 3,239%.

Bce

Ieri la presidente Bce Lagarde ha confermato di fronte al parlamento europeo l'intenzione di Francoforte di varare una prima stretta sui tassi di 25 punti base in luglio e un nuovo rialzo in settembre sottolineando l'importanza di stroncare sul nascere il rischio di frammentazione nel blocco.
Al Corriere della Sera, Villeroy ha detto che lo strumento targato Bce contro la frammentazione deve consentire a Francoforte di sostenere il suo impegno a difesa dell'euro.

Banca Centrale dell'Australia

Il governatore dell'istituto centrale australiano Lowe ha segnalato ulteriori aumenti dei tassi, ancora su livelli "molto bassi", pur smorzando le aspettative di ritocchi da 75 punti base.

Cambi

Il Dollaro australiano in rialzo dopo le dichiarazioni del governatore della Banca centrale del Paese Lowe, che ha parlato di altri incrementi dei tassi, mentre lo yen scambia sui minimi da 24 anni.
Il cross euro/dollaro vale 1,0512 (in rialzo di 0,03%); il cambio euro/yen 141,95 (in calo di 0,01%) mentre il dollaro scambia a 135,01 su yen (in calo di 0,05%).

Oil

Prezzi in aumento con gli investitori concentrati soprattutto sull'esiguità delle forniture di petrolio. Il futures sul Brent viaggia in rialzo di 82 cent a 115 dollari il barile.

Tra i titoli a Piazza Affari segnaliamo

Leonardo ha raggiunto un accordo vincolante per la fusione della controllata statunitense Drs con Rada Electronic Industries, società attiva nei radar tattici militari quotata al Nasdaq e a Tel Aviv, con l'obiettivo di portare Drs in borsa.
Lo dice una nota spiegando che per effetto della fusione Leonardo Drs acquisirà il 100% del capitale sociale di Rada in cambio dell'assegnazione a favore degli attuali azionisti di Rada del 19,5% circa in Leonardo Drs di cui il gruppo italiano, tramite la propria controllata statunitense Leonardo Holding, continuerà a possedere l'80,5%.
"Abbiamo concordato un'operazione di fusione all-stock, cogliendo anche l'opportunità di quotare Drs nell'attuale contesto di volatilità dei mercati, realizzando così quanto prospettato lo scorso anno", ha commentato l'AD di Leonardo Alessandro Profumo nella nota.
Al perfezionamento dell'operazione, previsto entro fine 2022, Drs sarà quotata sia al Nasdaq sia alla borsa di Tel Aviv.

Vivendi punta ad ottenere una valutazione pari a 31 miliardi di euro per la rete di Tim con lo scorporo dell'infrastruttura dell'ex monopolista telefonico dai servizi, secondo una fonte vicina alla società parigina.

Eni ha ricevuto da Gazprom una conferma solo parziale della nomina anche per il giorno gas di oggi relativamente all'approvvigionamento di gas verso l'Italia.

Generali ha ridotto la propria quota in Mps al 2,999% da 4,319%.

Stellantis ha investito un totale di 33 milioni di euro in due dei suoi centri di sperimentazione dedicati all'ingegneria d'avanguardia a livello globale accelerando il raggiungimento degli obiettivi del piano strategico 'Dare Forward 2030".

Iveco sta chiedendo l'accesso ai contratti di sviluppo del ministero dello Sviluppo Economico nell'ambito del Pnrr per tornare a produrre autobus in Italia e sostenere la transizione energetica.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy