GameStop incontenibile nel pre-market USA dopo le voci su investimenti in NFT e cripto


La società rivenditrice di videogiochi starebbe investendo su un marketplace per la commercializzazione dei Non-fungible token, oltre a realizzare partnership con società del mondo delle criptovalute.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Il rally di GameStop

Scatto improvviso di GameStop a Wall Street sulla scia delle indiscrezioni circa gli investimenti della società rivenditrice di videogiochi.

Le azioni GameStop arrivano a guadagnare il 26% dopo circa un’ora di pre-market USA, lasciando presagire un nuovo rally in questo inizio del 2022.

Proprio circa un anno fan, infatti, la società era stata al centro di alcune strategie organizzate sul social Reddit che avevano spinto le quotazioni di GameStop a passare dai circa 18 dollari di inizio gennaio ad un massimo di 347 dollari di 20 giorni dopo.

Affievolitosi l’effetto Reddit, tra alti e bassi il titolo ha comunque guadagnato oltre il 600% nell’ultimo anno.

Gli investimenti negli NTF

A spingere nuovamente in alto il titolo sono state le indiscrezioni rilanciate dal Wall Street Journal circa il lancio da parte di GameStop di una divisione per sviluppare una piattaforma per la commercializzazione dei Non-fungible taken (NFT), i token che attestano la proprietà di beni digitali presenti nel metaverso.

Secondo il giornale americano, il rivenditore di videogames ha assunto oltre 20 persone per realizzare quello che sarà un vero hub online dedicato all’acquisto, la vendita e il commercio di NFT di beni virtuali per videogiochi come gli abiti e le armi degli avatar.

Inoltre, la società starebbe chiedendo a sviluppatori e publisher di giochi di elencare gli NFT sul suo mercato al momento in cui verrà lanciato questo marketplace, ovvero entro la fine dell’anno, sempre secondo il WSJ.

GameStop e le criptovalute

Le notizie circa le future mosse di GameStop diffuse dal quotidiano, però, riguardano anche la possibilità per la società di una prossima partnership con due società di criptovalute, finalizzate a condividere la tecnologia e co-investire nello sviluppo di giochi che utilizzano blockchain e tecnologia NFT.

Secondo le fonti del WSJ, il rivenditore prevede di stipulare accordi simili anche con una dozzina o più di società di criptovalute, investendo così decine di milioni di dollari nel corso di quest’anno.

La strategia

Le scelte di GameStop si inseriscono in un contesto in cui diverse società di videogiochi quotate in borsa hanno già lanciato o annunciato piano finalizzati alla vendita di NFT, tra cui Ubisoft Entertainment, Zynga Inc e Square Enix Holdings Co.

Con l’entrata di GameStop in questo spazio di mercato, la società punta ad evitare di perdere l’opportunità di una tendenza appena agli inizi, occasione che aveva perso con i download di giochi per computer circa un decennio fa.

In quell’occasione, la società aveva cercato di entrare nello streaming dei videogiochi, per poi abbandonare questa strategia, mentre oggi il download e lo streaming risultano in forte e rapida ascesa.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy