Il 2024 inizia male per Tesla, ma il fondo ARK è sempre più rialzista


Nuovo taglio dei prezzi in Cina, chiusura della fabbrica di Berlino, aumento delle paghe per i dipendenti: tutto contribuisce al calo delle quotazioni (-9% dall’inizio dell’anno). L’investitrice Cathie Wood rilancia: le azioni saliranno del 740% entro il 2027.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


Tensioni nel Mar Rosso: stop per due settimane a Berlino

Il 2023 è iniziato in salita per le azioni Tesla, con le notizie negative che negli ultimi giorni si accavallano una sull’altra. L’ultima, di venerdì 12 gennaio, è che la società ha deciso di fermare per due settimane la maggior parte della produzione di auto nell’unico stabilimento europeo, quello di Berlino, a causa delle interruzioni delle forniture di componenti provocata dalla situazione di pericolo per la navigazione nel Mar Rosso. I maligni mettono subito in rilievo che mentre Tesla ha deciso l’interruzione, Bmw ha detto che non ci sono effetti sulla sua catena di approvvigionamento e che la produzione funziona come previsto.

Aumento degli stipendi per i dipendenti americani

Solo 24 ore prima gli investitori avevano reagito male alla notizia che Tesla ha deciso di concedere aumenti salariali ai suoi dipendenti Usa. Giovedì 11 gennaio l’azione è scesa del 3%, portando a un significativo -9% il calo dall’inizio del nuovo anno. In realtà non si conosce l’entità degli aumenti concessi e nemmeno quanti dei 70.000 circa dipendenti americani (la metà del totale del gruppo) saranno interessati. Certo, era impossibile pensare che le paghe dei lavoratori di Tesla restassero invariate dopo che a novembre General Motors, Ford e Stellantis hanno chiuso un accordo con il sindacato dell’auto Uaw che prevede aumenti del 25% per le paghe base diluiti da qui all’aprile 2028. Per Elon Musk, che non ama il sindacato, è sicuramente più importante avere dipendenti soddisfatti (la paga dei dipendenti Tesla è più alta della media dell’industria dell’auto americana) che non rischiare di avere la Uaw in casa propria.

Barron’s rivede la lista dei Magnifici Sette senza Tesla

Fatto sta che sul mercato azionario sembra che ogni pretesto sia buono per vendere le azioni Tesla. Addirittura Barron’s è arrivata a lanciare la sua lista dei Magnifici Sette della Borsa americana, escludendo dal pacchetto Apple, Meta e Tesla per fare spazio a Berkshire Hathaway, Visa e a UnitedHealth (compagnia di assicurazione). Ma non bisogna dimenticare che se i Magnifici Sette sono saliti in media del 49% nel 2023, il rialzo di Tesla è stato del 100%.

Nuovo taglio dei prezzi in Cina

Intanto Tesla continua a lottare sui mercati dove si confronta con concorrenti agguerriti come la cinese Byd. E’ di venerdì 12 gennaio la notizia di nuove riduzioni di prezzo per i modelli Tesla venduti in Cina, mentre la crescita complessiva del più grande mercato di auto elettriche del mondo rallenta. La casa automobilistica ha ridotto il prezzo di partenza della berlina Model 3 del 5,9%, portandolo a 245.900 yuan (34.300 dollari), secondo quanto riportato sul suo sito web. Il prezzo di partenza del SUV Model Y è sceso del 2,8% a 258.900 yuan.

La mossa si inquadra in un mercato cinese delle auto elettriche che, secondo le previsioni, conoscerà nel 2024 il terzo anno consecutivo di rallentamento della crescita. Secondo la China Passenger Car Association, le vendite di EV e veicoli ibridi-plug-in in Cina cresceranno quest’anno del 25%, dopo il +36% del 2023 e il +96% del 2022.

Il peso di Tesla nel portafoglio di ARK Innovation ETF

Chi non perde la fiducia in Tesla è Cathie Wood, fondatrice e Ceo della casa di investimenti Ark Investment Management, che si è ritagliata una nicchia di mercato identificando società su cui investire nei settori delle tecnologie emergenti. Dopo aver subito performance pesantemente negative nel 2021 e nel 2022, l'ARK Innovation ETF è tornato in auge l’anno scorso guadagnando circa il 68% (S&P500 +24%).

Tesla rimane una delle maggiori partecipazioni dell'Ark Innovation ETF, con una ponderazione del 7,8% del portafoglio valutata in circa 668 milioni di dollari. Recentemente Wood ha affermato che le azioni Tesla saliranno probabilmente a 2.000 dollari entro il 2027, con un potenziale guadagno per gli investitori del 742% rispetto al prezzo attuale. E questo è il caso base, perché il cosiddetto “caso toro” prevede un rialzo del 953% a 2.500 dollari.

Due anni per lanciare il servizio di ride-hailing

Questi casi si basano su 41 variabili distinte, ma il fattore più importante dietro a queste previsioni è la capacità di Tesla di lanciare un servizio di ride-hailing autonomo (un Uber senza guidatore) nei prossimi due anni. Wood calcola che i veicoli elettrici contribuiranno solo al 47% dei ricavi totali di Tesla entro il 2027, con il 44% derivante da un servizio di robotaxi che verrà presto annunciato.

Sebbene sia possibile che la tecnologia di guida autonoma di Tesla possa compiere progressi significativi nel prossimo futuro, i risultati ottenuti finora sono stati contrastanti. Musk aveva precedentemente previsto che Tesla avrebbe raggiunto la piena guida autonoma entro il 2023, ma non ci sono prove che abbia raggiunto questo ambizioso obiettivo.

Quanto alle previsioni di vendita dei veicoli: Wood prevede che Tesla venderà tra 10,3 e 20,7 milioni di auto entro il 2027. Ciò suggerisce che le vendite aumenteranno a un tasso di crescita annuale composto (CAGR) di circa il 55% per lo scenario orso e dell'85% per lo scenario toro. Quest'ultimo supera di gran lunga l'obiettivo di produzione a lungo termine pubblicato da Tesla, che prevede una crescita del 50%.

Seguici su Telegram

Idea di investimento
Possibile premio del 13,40% annuo con il certificate su Ford, Renault e Stellantis
Sottostanti:
Ford Motor CompanyStellantis NVRenault SA
Rendimento p.a.
13,4%
Cedole
3,35% - €33,50
Memoria
si
Barriera Cedole
60%
ISIN
DE000VD39CK8
Emittente
Vontobel
Comunicazione Pubblicitaria
Fucina del Tag è un partner marketing di Vontobel
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: TSLA.US
Isin: US88160R1014
Rimani aggiornato su: Tesla

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni