In Europa è il giorno delle banche centrali


Nel giro di poche ore escono i comunicati di tre istituti centrali di credito: Svizzera, Norvegia e Inghilterra. Oggi riapre Wall Street dopo la festività, i future sono in lieve rialzo. In Asia Pacifico borse deboli, in rialzo l’indice KOSPI di Seul e il TAIEX di Taipei. Spread BUND - BTP in allargamento nel giorno della pubblicazione delle raccomandazioni della Commissione Europea ai paesi con i conti pubblici da aggiustare. L’Italia è tra questi, si sapeva da tempo.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


Le borse dell’Europa dovrebbero aprire in rialzo nel giorno delle comunicazioni di politica monetaria di tre banche centrali.

l future dell’indice Dax di Francoforte sale dello 0,2%.

Inizia alle 9.30 quella della Svizzera: il consensus si aspetta una conferma del policy rate all’1,5% ma molti economisti mettono in conto qualche sorpresa, come già avvenne in marzo, quando il costo del denaro venne ridotto di un quarto di punto. In Svizzera l’inflazione è relativamente più bassa che in Europa, ma negli ultimi mesi la discesa dei prezzi è stata blanda.

Alle 10 esce la nota di politica monetaria della banca centrale della Norvegia: attesi tassi fermi al 4,50%.

GRAN BRETAGNA

Alle 13 parla la Bank of England.

Due dati sull'inflazione più forti del previsto, ma soprattutto l'incombere delle elezioni, rendono poco probabile un taglio dei tassi, oggi al 5,25%. Dan Hanson di Bloomberg Intelligence si aspetta una spaccatura nel board, con 7 membri a favore della conferma, Dave Ramsden e Swati Dhingra dovrebbero schierarsi a favore del taglio. Hanson si aspetta due riduzioni del costo del costo del denaro da qui a fine anno, ma con qualche rischio ce ne possa essere solo uno, in quanto il nuovo governatore, Clare Lombardelli, un approccio più da falco rispetto all’uscente, Ben Broadbent.


Intanto, due nuovi sondaggi ipotizzano una vittoria storica per i Laburisti di Keir Starmer alle elezioni politiche britanniche del 4 luglio, con margini di vantaggio clamorosi sui Tory del premier Rishi Sunak. Secondo la rilevazione di YouGov la compagine d'opposizione conquisterebbe 425 dei 650 seggi del Parlamento di Westminster, con un incremento di 225 deputati alla Camera dei Comuni e una maggioranza di quasi 200 voti, mentre i Tory si fermerebbero a 108 collegi, perdendone ben 264. In un altro sondaggio realizzato da Savanta, il partito di Starmer arriverebbe addirittura a un risultato shock di 516 seggi mentre i Conservatori sprofonderebbero a soli 53, in un tracollo mai visto prima, tallonati dai libdem a 50. Peggio ancora, Sunak diventerebbe il primo capo di governo nella storia britannica a perdere il suo seggio, nello Yorkshire (nord dell'Inghilterra), che verrebbe conquistato dal candidato laburista.

BRASILE

Stanotte la banca centrale brasiliana ha preso una pausa sulla via della riduzione del costo del denaro, lasciando invariato il tasso di riferimento. Con voto unanime, i membri del board hanno mantenuto il Selic al 10,5%, come previsto da quasi tutti gli economisti. Nel comunicato, i banchieri centrali hanno scritto di aver deciso di

"interrompere" i tagli dei tassi a causa di un contesto globale incerto ed a seguito della revisione al rialzo delle stime sull’inflazione

"La politica monetaria dovrebbe continuare a essere restrittiva per un periodo di tempo sufficiente, a un livello che consolidi sia il processo di disinflazione e l'ancoraggio delle aspettative intorno agli obiettivi", hanno scritto. La decisione non dovrebbe piacere al presidente Luiz Inacio Lula da Silva, che da tempo minaccia di voler cercare un governatore estraneo ai mercati finanziari.


Oggi riapre Wall Street dopo la festività, i future sono in lieve rialzo.

In Asia Pacifico borse deboli, in rialzo l’indice KOSPI di Seul e il TAIEX di Taipei. 

SPREAD

Il differenziale BUND - BTP si è leggermente allargato nel giorno della pubblicazione delle raccomandazioni della Commissione Europea ai paesi con i conti pubblici da aggiustare. L’Italia è tra questi, si sapeva da tempo. Il documento mette in evidenza la "vulnerabilità" dovuta all'alto debito italiano, che a politiche invariate potrebbe salire al 168% nel 2034. Viene poi sottolineata la produttività "limitata" che rende necessarie "riforme e investimenti per superare le carenze strutturali". E ancora, sul Recovery, nota come sarebbero "utili" ulteriori sforzi politici. Tra le prescrizioni i più urgenti richiesti da Bruxelles al governo, c’è il limite alla crescita della spesa netta e la discesa del deficit entro il 3% del Pil. "Rendere il sistema fiscale più favorevole alla crescita, concentrandosi sulla riduzione del cuneo fiscale sul lavoro”, anche e "aggiornando i valori catastali, garantendo al contempo equità e progressività e sostenendo la transizione verde".

TITOLI

Telecom Italia sta lavorando per chiudere la vendita della rete di accesso a KKR il primo luglio, ha detto l'aministratore delegato Pietro Labriola incontrando alcuni investitori ieri presso la sede di Mediobanca, secondo quanto riferito da una fonte vicina alla situazione. Labriola ha inoltre detto che la società potrebbe valutare operazioni di M&A sul segmento emterprise, giocando un ruolo attivo e acquisendo un player attivo su serivizi IT, sia sul segmento consumer.


Iren ha sottoscritto con la Bei un nuovo finanziamento green da 200 milioni di euro.


Media For Europe. Il mercato pubblicitario in Italia ha registrato una crescita degli investimenti pari al 6,7% nel mese di aprile, portando la raccolta pubblicitaria cumulata del primo quadrimestre dell'anno a +4,4%.

Seguici su Telegram

Idea di investimento
Possibile maxipremio del 15% e premi trimestrali dell'1,5% (6% annuo) con il certificate su Banco BPM, Intesa Sanpaolo e UniCredit
Sottostanti:
Intesa SanpaoloUniCredit S.p.ABanco BPM
Maxicedola
15%
Importo Maxicedola
€150,00
Rendimento p.a.
6%
Cedole
1,5% - €15,00
Memoria
si
Barriera Cedole
60%
ISIN
DE000VD39CH4
Emittente
Vontobel
Comunicazione Pubblicitaria
Fucina del Tag è un partner marketing di Vontobel
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy