KID: cos'è e come leggerlo


Tutto quello devi sapere sul Kid, dove puoi trovarlo e come leggerlo per ottenere le informazioni che cerchi.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


KID, parola d’ordine: semplicità

La normativa europea conosciuta come MIFID 2 disciplina i servizi di investimento e impone la presentazione dei documenti utili all'investitore per comprendere i dettagli di un prodotto di investimento. Tra questi documenti, il KID, acronimo di Key Information Document: si tratta di un documento breve (al massimo tre facciate di formato A4) che viene consegnato obbligatoriamente all'investitore e che contiene una serie di informazioni chiave indispensabili a comprendere nel dettaglio un investimento, come il livello di rischio, i rendimenti in base a diversi scenari, i costi del prodotto e le loro incidenze sul rendimento.

Il KID è un documento necessario per i prodotti finanziari conosciuti come PRIIPs (Packaged Retail Investment and Insurance-based investments Product) ovvero prodotti destinati a un pubblico retail.

Alcuni esempi di prodotti che devono essere accompagnati da un Kid, sono: i derivati, i depositi strutturati, i prodotti emessi da veicoli SPV, i prodotti assicurativi con componente di investimento come le polizze unit-linked. Dunque, un ampio ventaglio di prodotti finanziari del valore di circa 10 mila miliardi di euro in Europa.

La consegna del KID non vincola all’acquisto del prodotto finanziario ed è totalmente gratuita.

Di che prodotto si tratta? Che rischi corro? Cosa succede se l’emittente non è in grado di corrispondere quanto dovuto? Qual è il rating dell'emittente, se ce l'ha? Quali sono i costi? Per quanto tempo devo detenere lo strumento? A chi rivolgermi in caso di reclami? All’interno del KID si trovano le risposte alle domande più importanti dell’investitore.

Le informazioni all’interno del KID

All’interno del KID si trovano una serie di informazioni-chiave.

Innanzitutto, troviamo una breve descrizione del prodotto, con nome e principali caratteristiche dello strumento finanziario, dati e contatti dell'emittente, autorità di vigilanza che si occupa del prodotto e qual è il codice ISIN del prodotto. Decisamente importante, la sezione relativa alle caratteristiche del prodotto, i suoi obiettivi, la struttura, le principali scadenze, l'eventuale stacco di cedole o condizioni.

Spazio poi al rapporto tra rischio e rendimento, con l'indicatore sintetico di rischio (SRI): si tratta di un'indicazione orientativa del livello di rischio di un prodotto rispetto ad altri. Esprime la probabilità che il prodotto subisca perdite di capitale a causa di movimenti sul mercato o a causa dell’incapacità dell’emittente e del garante di corrispondere quanto dovuto. L’indicatore SRI è suddiviso in 7 classi ed effettua le sue analisi in base al rischio di mercato e al rischio di credito del prodotto: la scala va da 1 a 7, dal rischio più basso (1) a quello più alto (7), con il numero evidenziato. È utile notare che l’indicatore di rischio presuppone che il prodotto venga mantenuto fino alla data di scadenza fissata.

Il KID contiene inoltre una sezione relativa agli scenari di performance ed esplicita le ipotesi formulate per realizzarli.

In ultimo, una sezione dedicata ai costi, che dovrà mostrare i costi diretti, indiretti, una tantum e ricorrenti, in modo che l’investitore abbia una visione chiara e precisa di ogni elemento.

Dove si trova il Kid

I Kid si possono trovare all'interno della propria piattaforma di trading. Cercando per Isin lo strumento, la piattaforma di trading metterà a disposizione i link per poter scaricare il Kid.

Oltre alla piattaforma di trading, il kid è scaricabile dal sito dell'emittente. E' importante saperlo, perché ad esempio, con i certificate, in caso di aumento di capitale, i livelli di strike e barriera vengono ritoccati e l'emittente aggiorna il Kid e scrive una nota per informare del cambiamento dei livelli di riferimento.

Altra fonte dove recuperare il Kid è Borsa Italiana, cercando il prodotto per isin.

Se uno strumento non ha il kid allora il cliente retail non potrebbe acquistarlo. Alcune piattaforme potrebbero sbagliare e permetterne l'acquisto, è successo in passato ma è un errore.

Seguici su Telegram

Idea di investimento
Possibile premio del 13% annuo con il certificate su Banco BPM, Intesa Sanpaolo e UniCredit
Sottostanti:
UnicreditBanco BPMIntesa Sanpaolo
Rendimento p.a.
13%
Cedole
3,25% - €32,50
Memoria
si
Barriera Cedole
60%
ISIN
DE000VD5TR73
Emittente
Vontobel
Comunicazione Pubblicitaria
Fucina del Tag è un partner marketing di Vontobel
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy