Leonardo accelera dopo il contratto in Austria


La ex Finmeccanica ha annunciato la fornitura di ulteriori 18 elicotteri all’esercito austriaco, contratto dal valore superiore ai 300 milioni di euro, portando così a 36 il totale dei velivoli da consegnare entro il 2028.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Leonardo in verde

Luci accese su Leonardo a Piazza Affari dopo l’annuncio del contratto ottenuto con la Difesa austriaca per la fornitura di ulteriori elicotteri.

Le azioni della ex Finmeccanica scattano fino a guadagnare oltre l’1%, a 8,81 euro, dopo un inizio di seduta in sordina.

Già tra i migliori titoli del Ftse Mib nel corso del 2022, le prime settimane del nuovo anno confermano il buon andamento di Leonardo, vista la crescita del 6% messa a segno da inizio gennaio.

Elicotteri all’Austria

A seduta di Milano già in corso, Leonardo annunciava un contratto firmato con il Segretariato Generale della Difesa / Direzione Nazionale degli Armamenti austriaco per la fornitura di ulteriori 18 elicotteri, per un valore di 304 milioni di euro.

La firma è arrivata nell’ambito dell’emendamento all’Accordo G2G Italia-Austria firmato lo scorso dicembre 2022 attraverso cui l’Austria esercita le opzioni per l’acquisizione di ulteriori 18 elicotteri, e porta a 36 il numero complessivo di AW169M LUH per il Ministero della Difesa austriaco.

Il primo elicottero era stato consegnato, in linea con gli obblighi contrattuali, lo scorso dicembre durante una cerimonia ufficiale, “dando inizio a una nuova era per la difesa nazionale austriaca e per la capacità di gestione delle emergenze del paese”, secondo quanto sottolineato dalla società.

Per Leonardo si tratta di un “importante traguardo”, in quanto ha celebrato anche la prima consegna sul mercato export della variante AW169M, nell'ambito di un programma G2G, aggiunge la nota.

Strategia

Il contratto riconferma “la propria fiducia nei confronti della piattaforma selezionata” da parte dell’Austria, spiegano da Leonardo.

L’iniziativa G2G Italia-Austria è finalizzata al “rafforzamento della collaborazione bilaterale tra i due paesi e a stabilire una partnership strategica in campo elicotteristico”, spiega la nota diffusa da Leonardo.

L’Austria guarda all’Italia e al modello AW169M LUH per il proprio piano di ammodernamento e per la sostituzione della flotta degli elicotteri Alouette III, in servizio fin dagli anni sessanta.

La consegna complessiva dei veicoli è prevista entro il 2028 e gli elicotteri potranno svolgere un’ampia gamma di missioni a supporto delle esigenze della difesa austriaca, quali trasporto truppe e combattimento, oltre a servizi per la comunità nazionale come protezione civile, risposta alle grandi emergenze, antincendio, soccorso in montagna e sanitario.

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: LDO.MI
Isin: IT0003856405
Rimani aggiornato su: Leonardo

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni