Leonardo, nuova offerta di azioni di DRS ed entrata nel MSCI ACWI


La società italiana offrirà il corrispondente del 6,3% del capitale sociale della sua controllata statunitense approfittando dell’attuale quotazione del titolo alla borsa di New York, mentre da dicembre sarà parte integrante dell’indice azionario MSCI ACWI che include sia i mercati sviluppati che quelli in via di sviluppo e copre una vasta gamma di settori economici.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


Leonardo offre azioni DRS

Nuova offerta di azioni della controllata statunitense Leonardo DRS annunciata a mercati chiusi per Leonardo.

Ieri sera a Wall Street chiusa il gruppo italiano ha annunciato l’avvio di un’offerta secondaria al pubblico negli Stati Uniti da parte della sua controllata Leonardo US Holding, relativa ad una quota minoritaria del 6,3% del capitale, pari a 16.500.000 azioni ordinarie emesse e in circolazione di Leonardo DRS.

Si tratta della seconda offerta di azioni Leonardo DRS, dopo che già nel 2022 aveva collocato il 20% della sua controllata, quotata a New York, a seguito di un forte rialzo del titolo.

Leonardo DRS, infatti, scambia attualmente ai suoi massimi storici alla borsa USA, a 20,79 dollari per azione, con una crescita annuale di oltre il 62% rispetto ai livelli di inizio 2023.

Questa mattina, intanto, il titolo Leonardo apriva positivo alla borsa di Milano con una crescita del 2%, toccando un massimo di 14,665 euro nella prima mezz’ora di scambi, tra le migliori del FTSE MIB (+0,30%).

I dettagli dell’offerta

La società italiana vuole concedere alle banche sottoscrittrici un’opzione di 30 giorni per l’acquisto di ulteriori 2.475.000 azioni ordinarie DRS e tutte le azioni dell’offerta saranno vendute dall’azionista venditore.

In seguito all’offerta, spiega la nota, Leonardo US holding deterrà circa il 73,9% delle azioni ordinarie emesse e in circolazione di DRS (circa il 72,9% se l’opzione per acquisire ulteriori azioni verrà esercitata in pieno dalle banche sottoscrittrici.

Il ricavato della vendita sarà utilizzato per aumentare la flessibilità finanziaria e finanziare eventuali investimenti e acquisizioni, ha detto Leonard nel comunicato di annuncio della vendita.

Morgan Stanley, BofA Securities e J.P. Morgan agiscono in qualità di joint book-running manager per l'offerta di azioni proposta.

Entrata nell’MSCI

Ieri la società di servizi finanziari MSCI ha annunciato l’aggiunta di 46 titoli (69 cancellati) dal suo indice azionario MSCI ACWI, tra cui Leonardo.

I cambiamenti saranno attuali a partire dalla chiusura di mercato del 30 novembre, pertanto la società italiana scambierà all’interno dell’indice a partire dalla seduta di venerdì 1° dicembre.

Oltre a Leonardo, le maggiori aggiunte all’indice MSCI ACWI provenienti dai mercati sviluppati saranno Vertiv Holdings e Celsius Holdings, entrambe statunitensi.

Le tre maggiori aggiunte dai mercati emergenti saranno l'indiana Tata Motors, l'indonesiana Amman Mineral International e la cinese CGN Power Co.

Dai mercati definiti “di frontiera” le tre principali che arriveranno sono Vietnam Prosperity Joint Stock Commercial Bank, Oman International Development & Investment Company e Banque Marocaine pour le Commerce et l'Industrie.Inoltre, MSCI aggiungerà 10 titoli e ne eliminerà 45 ai suoi indici China A Onshore, con CGN Power Co, Shanghai United Imaging Healthcare e Empyrean Technology Co, le maggiori per capitalizzazione di mercato. Verranno inoltre aggiunti 16 titoli ed eliminati 25 dall'indice MSCI China All Shares.

L’indice MSCI ACWI

Nata come Morgan Stanley Capital International, MSCI è diventata indipendente nel 2007 e commercializza strumenti di ricerca e di analisi per gli investitori istituzionali.

Il suo indice azionario MSCI ACWI (All Country World Index) è un indice di mercato ponderato per la capitalizzazione di mercato che rappresenta l'andamento di mercato di azioni di società quotate in tutto il mondo.

L'MSCI ACWI, che include sia i mercati sviluppati che quelli in via di sviluppo e copre una vasta gamma di settori economici, è progettato per fornire una panoramica completa delle performance globali del mercato azionario ed include azioni di società di mercati come Stati Uniti, Europa, Giappone, Canada, Australia e molti altri, così come le economie emergenti di paesi come Cina, India, Brasile e altri.

L'indice è suddiviso in diverse categorie, tra cui:

MSCI World: Comprende azioni di società nei mercati sviluppati.

MSCI Emerging Markets: Rappresenta le azioni di società nei mercati emergenti.

La combinazione di queste due categorie fornisce una rappresentazione globale del mercato azionario mondiale.

L'MSCI ACWI è ampiamente utilizzato come benchmark di riferimento per i gestori di fondi comuni e altri investitori per valutare le performance dei loro portafogli azionari in un contesto globale.

Seguici su Telegram

Idea di investimento
Possibile premio del 13,40% annuo con il certificate su Ford, Renault e Stellantis
Sottostanti:
Stellantis NVFord Motor CompanyRenault SA
Rendimento p.a.
13,4%
Cedole
3,35% - €33,50
Memoria
si
Barriera Cedole
60%
ISIN
DE000VD39CK8
Emittente
Vontobel
Comunicazione Pubblicitaria
Fucina del Tag è un partner marketing di Vontobel
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: LDO.MI
Isin: IT0003856405
Rimani aggiornato su: Leonardo

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni