Mercato SeDeX: uno dei primi in Europa per volumi scambiati

borsa italiana

Il mercato SeDeX di Borsa Italiana, dedicato alla negoziazione di Certificate e Covered Warrant, si è sviluppato fino a diventare uno dei primi mercati europei per i certificates.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Cos’è il SeDeX e come nasce

SeDeX è il mercato regolamentato gestito da Borsa Italiana dedicato alla negoziazione di derivati cartolarizzati, tra cui Covered Warrant e Certificates.

Si parla di mercato regolamentato in quanto SeDeX è autorizzato e sottoposto a vigilanza da parte della CONSOB, la quale approva il regolamento del mercato e la pubblicazione dei prospetti di offerta e di quotazione degli strumenti finanziari presenti.

Il primo covered warrant, quotato sul mercato azionario nel 1998, è stato il primo di una lunga serie che ha portato alla quotazione di diverse migliaia di strumenti e alla creazione del Mercato dei Covered Warrant (MCW).

Sin dai primi anni, accanto ai covered warrant iniziano a negoziare anche i primi certificates. Per questo motivo, nel 2004 Borsa Italiana sostituisce il mercato dei Covered Warrant con SeDeX (acronimo di Securitised Derivatives Exchange). Nel corso degli anni i certificati aumentano progressivamente sia in numero che in varietà di tipologie quotate. Anche i relativi volumi scambiati crescono, finché nel 2005 i volumi generati dai certificates superano quelli dei covered warrant per la prima volta nella storia del mercato.

Da allora il SeDeX è cresciuto ulteriormente fino a diventare uno dei primi mercati europei nel settore dei derivati cartolarizzati per volumi scambiati, con diverse migliaia di prodotti a listino.

Il SeDeX è suddiviso in 4 segmenti:

  • segmento covered warrant plain vanilla (covered warrant che consistono in un’opzione call o put)
  • segmento covered warrant strutturati / esotici (covered warrant che sono combinazioni di opzioni call e/o put o che incorporano opzioni esotiche)
  • segmento leverage certificates (certificates che replicano, con effetto leva, l’andamento dell’attività sottostante);
  • segmento investment certificates (certificates che replicano, senza effetto leva, l’andamento dell’attività sottostante oppure che replicano l’andamento dell’attività sottostante e che incorporano una o più opzioni strutturate o esotiche aventi carattere accessorio).

Covered warrant e certificati possono essere negoziati anche su Cert-X, il segmento dei derivati cartolarizzati del mercato EuroTLX, entrato nel gruppo Borsa Italiana nel 2013.

Com’è organizzato il SeDeX

Il SeDeX è un mercato telematico organizzato in un'unica fase di negoziazione continua dalle 9.05 alle 17.25. Sul SeDeX non sono dunque presenti asta di apertura o asta di chiusura. Si tratta di un mercato order driven, con abbinamento automatico delle proposte secondo una priorità prezzo/tempo.

Gli strumenti finanziari vengono emessi dagli emittenti, che vengono ammessi ed autorizzati da Borsa Italiana a presentare proposte di quotazioni di certificati e warrant sul SeDeX. Anche i prodotti devono rispettare alcuni requisiti, tra cui la tipologia di sottostanti ammessi.

Per ogni prodotto quotato sul mercato SeDeX è presente un market maker (o specialista), che assicura la liquidità dei prodotti, posizionandosi sul book di negoziazione sia con un prezzo di acquisto che con un prezzo di vendita (ovvero sia in denaro che in lettera). Grazie alla presenza dello specialista, gli investitori possono sempre trovare sul mercato un prezzo a cui a negoziare i titoli.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy