Moncler, analisti vedono utile in aumento a doppia cifra nel 2024


La società comunicherà i risultati trimestrali nei prossimi giorni e gli analisti restano ottimisti sulle sue prospettive per l’anno in corso.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


Le previsioni su Moncler

Focus su Moncler tra le previsioni degli analisti e i risultati arrivati ieri sera di LVMH che stanno sostenendo il settore europeo del lusso.

La società italiana ha pubblicato le stime degli analisti relativi alle previsioni sui dati finanziari dell’esercizio 2024 e aggiornate al 12 aprile 2024. Il consensus elaborato dai broker che seguono il titolo prevede una crescita dei ricavi pari al 7,2%, arrivando così a 3,2 miliardi di euro rispetto ai 2,98 miliardi dell’anno precedente.

In aumento anche il risultato operativo reported stimato, visto a 953 milioni, con una marginalità del 29,8%.

Balzo a doppia cifra per l’utile netto, previsto aumentare del 20,5% a 654 milioni, quando nel 2023 si erano fermati a 611,9 miliardi.

La trimestrale secondo Barclays

Per quanto riguarda le posizioni dei broker su Moncler, nei giorni scorsi Barclays aveva aumentato a 67 euro il target price sul titolo dai precedenti 60 euro, incrementandolo del 12%. Confermata la raccomandazione a ‘overweight’, in quanto gli analisti ritengono che la società “rimanga uno dei nomi che offrono il più forte potenziale di crescita dei ricavi e degli utili nel 2024 e oltre”.

In vista della trimestrale in agenda il prossimo 24 aprile, gli analisti si aspettano un aumento dell’11% delle vendite del gruppo nei primi tre mesi dell’anno, arrivando così a 795 milioni.

La banca d'affari prevede un margine lordo per l'anno fiscale 2024 in aumento di 60 punti base, raggiungendo il 77,7%, in linea con il livello raggiunto nel 2019, grazie all'impatto positivo del mix di canali. Inoltre, prevede che il margine EBIT aumenterà modestamente al 30,2%, poiché la spinta derivante dai prezzi e dalla leva operativa è in parte compensata da ulteriori investimenti.

LVMH sostiene il settore

Oggi, intanto, sui mercati le luci sono accese su LVMH in quanto il colosso del lusso ha comunicato i risultati del primo trimestre 2024, indicando prospettive positive per l’anno in corso.

I primi tre mesi del colosso del lusso hanno visto aumentare del 3% le vendite su base organica (20,69 miliardi di euro) e si tratta della crescita più lenta nei primi tre mesi dal 2016, escludendo il 2020, quando i lockdown dovuti al Covid-19 avevano bloccato le economie in tutto il mondo. Gli analisti intervistati da Bloomberg si aspettavano un aumento del 3,2%.

“Non vediamo particolare catalyst in questo quarter ma restiamo positivi date le valutazioni sotto le medie storiche e le attese di progressiva accelerazione nei prossimi trimestri”, spiegano gli analisti di Equita Sim, mantenendo il target price sul titolo LVMH a 870 euro.

A Piazza Affari il titolo Moncler apre positivo (+0,50%) a 64,92 euro, con una performance migliore rispetto al FTSE MIB (+0,20%), mentre LVMH guadagna oltre il 2%, sostenendo anche i titoli del settore quali quelli di Christian Dior (+2%), Burberry (+2%), Hermes (+1,60%), Aeffe (+1%), Hugo Boss (+1%), Salvatore Ferragamo (+0,60%) e Brunello Cucinelli (+0,60%), con quest’ultima attesa oggi alla prova degli utili del primo trimestre 2024.

Seguici su Telegram

Idea di investimento
Possibile premio del 13,90% annuo con il certificate su Moncler, Stellantis e UniCredit
Sottostanti:
Moncler S.p.AUniCredit S.p.AStellantis NV
Rendimento p.a.
13,9%
Cedole
2,317% - €23,17
Memoria
si
Barriera Cedole
60%
ISIN
IT0006762204
Emittente
Marex Financial
Comunicazione Pubblicitaria
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: MONC.MI
Isin: IT0004965148
Rimani aggiornato su: Moncler

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni