Mps, Anima Holding pronta a sottoscrivere l’aumento di capitale


La prossima ricapitalizzazione della banca senese potrebbe vedere un contributo fino a 250 milioni da parte del gruppo di risparmio gestito, mentre il Ceo Lovaglio ha cercato di rassicurare sul futuro di Mps in attesa dell’assemblea del 15 settembre.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Anima disponibile?

Inizio di settimana a Piazza Affari tra gli acquisti per il titolo Monte dei Paschi di Siena, arrivato a guadagnare oltre il 18% (massimo 0,361 euro), dopo la notizia dell’impegno di Anima Holding sull’aumento di capitale da 2,5 miliardi e le rassicurazioni arrivate dall’ad Luigi Lovaglio sull’operazione.

Secondo quanto diffuso dall’agenzia Ansa, il gruppo di gestione del risparmio Anima Holding, potrebbe mettere sul piatto tra i 150 e 250 milioni di euro.

Il sostegno di Anima, continua l’agenzia, rappresenterebbe un contributo importante alla riuscita di una ricapitalizzazione che si prospetta molto impegnativa, ma è subordinato al rafforzamento della partnership commerciale con Siena nel risparmio gestito, previsto in scadenza per il 2030.

Al momento, però, secondo quanto riportato dalla Reuters non ci sarebbero trattative in corso.

L’aucap

L’aumento di capitale arriva dopo investimenti dello Stato di oltre 22 miliardi in 11 anni. Questa volta il Tesoro investirà 1,6 miliardi di euro vista la sua quota del 64% del capitale della banca senese, mentre altri 900 dovranno essere trovati da investitori privati.

La conclusione positiva dell’operazione non si preannuncia facile, visto il contesto macro incerto, il cambio di governo e una valutazione della banca maggiore rispetto ai competitor, calcolato in 410 milioni a cui si aggiungono 2 miliardi di proprietà immobiliari.

Lovaglio rassicura

Nel corso di un’intervista rilasciata a MF, il Ceo di Mps, Luigi Lovaglio, cercava di rassicurare sul valore della banca più antica al mondo tra quelle in attività.

Secondo il Ceo, Mps presenta un enorme potenziale “inespresso” e “farà emergere in modo risolutivo il proprio valore, fondato su un modello di business a basso assorbimento di capitale e con fondamentali solidi”.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy