Oracle, il Cloud spinge la crescita del trimestre, azione indicata a +14%


Risultati sopra attese e buona guidance del trimestre in corso per Oracle, che a Wall Street è indicata a +14%.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Il colosso statunitense del settore informatico nel quarto trimestre dell'anno fiscale 2022 (terminato il 31 maggio 2022) ha registrato ricavi in rialzo del 5,4% a 11,84 miliardi di dollari, 190 milioni sopra consensus. Gli utili per azione si sono attestati a 1,54 dollari (piatti su base annua) battendo il consensus di 1,38 dollari.

Gli utili operativi di 5,6 miliardi di dollari sono in rialzo del 3% su base annua, +8% a cambi di valute costanti.

A spingere la crescita il settore Cloud, dove i ricavi totali sono saliti del 19% a 2,9 miliardi di dollari, arrivando nel trimestre a raggiungere il 25% del business.

I ricavi da infrastruttura Cloud sono saliti del 36% rispetto allo stesso trimestre 2021.

Guidance del trimestre

Per il trimestre in corso l'ad Safra Catz si aspetta utili per azione tra 1,09 e 1,13 dollari, sostanzialmente in linea con il consensus, mentre i ricavi sono visti crescere tra il 20 e il 22% su base annua, che equivale a 11,64/11,83 miliardi di dollari, meglio del consensus fermo a 10,22 miliardi.

Grazie all’azione combinata dell’alto tasso di crescita del business Infrastruttura Cloud e delle nuove acquisite applicazioni di Cerner, “Oracle si trova nella posizione di generare crescite dei ricavi stellari nei prossimi trimestri", ha commentato l'ad Catz, che ha aggiunto di aspettarsi per quest'anno fiscale ricavi da Cloud in crescita del 30% a parità di cambi di valute.

L'acquisizione di Cerner

Oracle ha appena completato ufficialmente l'acquisizione di Cerner, dopo aver ottenuto dai regolatori le approvazioni necessarie. L’offerta di acquisto risale a dicembre 2021 ed è la più grande acquisizione nella storia di Oracle per un ammontare di 28,3 miliardi di dollari, tutta in cash. Cerner è attiva nel settore della telemedicina e delle applicazioni digitali per i sistemi sanitari.

Le acquisizioni nel settore software portano spesso notevoli sinergie sia in termini di ricavi che costi: Cerner aumenterà gli utili totali già nell'anno fiscale 2023 (che si conclude a maggio). Vengono solitamente fatte con solo cash, a meno che non si tratti di transazioni particolarmente grosse: le grandi società di software beneficiano generlamente di grossi ammontari di cassa e di una buona generazione di flussi di cassa, considerando i margini operativi alti e gli investimenti fissi molto bassi.

L'azione, che aveva toccato i minimi degli ultimi 16 mesi, è indicata a +14% dopo la chiusura del mercato.

Alla chiusura di ieri tratta a 12,5 volte gli utili attesi nel 2023 (chiusura anno fiscale a maggio) e con un buon free cash flow yield dell’8%.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: ORCL
Isin: US68389X1054
Rimani aggiornato su: Oracle Corporation

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni