Per le borse, Musk conta di più Zelensky


Future del Dax di Francoforte poco mosso. Sale il petrolio. Borse della Cina e di Hong Kong chiuse per festività. Tim: KKR si tira indietro.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


I quasi tre miliardi di dollari investiti in Twitter da Elon Musk hanno eccitato a tal punto Wall Street, da spingere in secondo piano la guerra, ieri trascurata di fronte all’ultima mossa del controverso miliardario fondatore di Tesla, diventato primo socio con una quota del 9%. Il Nasdaq ha chiuso in rialzo dell’1,9%, anche per effetto del +6% di Tesla e del rally delle mondo social media.
Twitter, in rialzo del 27%, non solo ha messo a segno la miglior performance giornaliera da quando è in Borsa, è stato anche il nome più scambiato, in termini di volumi, di tutto l’S&P500. Musk, uno degli uomini di ricchi del mondo, ha usato per questa operazione: solo l’1% della sua ricchezza personale. In molti pensano quindi che questo sia solo l’inizio dell’incursione, ma alcuni aspetti formali dell’operazione indicano il contrario: il rastrellamento potrebbe essere finito. Per le comunicazioni alla SEC, Musk ha usato il modulo 13G, quello che di solito usano i soggetti dell’Asset Management che non hanno interesse ad influenzare le decisioni del board. I nuovi soci che cercano spazio nel consiglio d’amministrazione sono tenuti a compilare il più complicato modulo 13D.
Nel corso della notte è successo poco, anche perché le borse della Cina e di Hong Kong sono chiuse per festività. Quelle aperte, in Asia Pacifico, sono contrastate. Si rafforza lo yen su dollaro, il che lascia presagire un lieve peggioramento del sentiment sui mercati.
Il future del Dax di Francoforte è piatto.
Il mercato del petrolio sembra essere sintonizzato sulla guerra. Il greggio del Mare del Nord, ieri in rialzo del 4%, stamattina sale ancora a 108,8 dollari il barile.

Ucraina-Russia

A Bucha sono arrivati giornalisti e fotografi internazionali. Joe Biden ha chiesto che Vladimir Putin sia processato per crimini di guerra. Il Tesoro degli Stati Uniti non consentira' alla Russia di usare i suoi fondi in dollari presso le banche americane per pagare i bond. Lo riporta stamattina l'agenzia Bloomberg. La sospensione dei pagamenti in dollari dai conti del governo russo presso le istituzioni finanziarie americani costringera' Mosca a usare le riserve in dollari che ha nel paese, spendere le nuove entrate o fare default.
La Germania e la Francia hanno espulso decine di diplomatici russi: Mosca ha detto che risponderà a tono.

Obbligazioni

Il buono del Tesoro a dieci anni è poco mosso a 2,40%. Nelle ultime ore si è aperto lo spread con il biennale, movimento che porta ad una curva più ripida. Oggi il differenziale è quasi zero, la curva non è più invertita. In tanti hanno parlato ieri di un fenomeno che potrebbe anticipare la recessione. Barron’s, citando le considerazioni di un’economista della Fed di New York, ha scritto che il tratto di curva da tenere in considerazione non è quello due anni-dieci anni, ma il tratto tre mesi-dieci anni. Nello stesso articolo, si segnala che altri indicatori dello stress dei mercati, come per esempio gli indici messi a punto da Goldman Sachs e della Fed di Chicago, non segnalano nulla di rilevante.

Blockchain

Folks Finance, il protocollo leader di prestiti sovra-collateralizzati sviluppato sulla blockchain di Algorand, ha annunciato ieri sera in tutto il mondo la pubblicazione della propria applicazione sulla Mainnet di Algorand. Il protocollo mira a dare ai suoi utenti massima flessibilità sui prestiti grazie a caratteristiche innovative, una UX intuitiva, una visione community-centric e la compatibilità integrata con altri protocolli dell’ecosistema. Folks Finance si pone l’obiettivo di portare la FutureFi sul mercato e diventare uno dei pilastri nell’ambito dei prestiti su DeFi. La nuova dApp di Folks Finance è raggiungibile dal sito web del protocollo, oppure tramite il link diretto,

Tra i titoli a Piazza Affari segnaliamo

Tim. Kkr non può al momento confermare la sua offerta da 10,8 miliardi di euro per il gruppo telefonico a meno che non gli venga concesso di effettuare una due diligence, ha detto il fondo Usa in una lettera a Tim, secondo quanto riferito da una fonte a Reuters

Enel, Erg, A2A, Iren. Il 30% di nuova capacità di accumuli (1,1 gigawatt) che Terna ha assegnato nell’ultima asta del mercato delle capacità-, è stata assegnata a nuovi impianti da fonti rinnovabili. In questo modo, si realizzerà una riserva di energia elettrica da immagazzinare e rilasciare quando necessario. Si tratta di un assist rilevante per la crescente integrazione delle rinnovabili, destinate a giocare un ruolo sempre più cruciale nel percorso di decarbonizzazione, come prescrive peraltro anche l’Europa nel pacchetto Fit for 55 , che alza l’asticella dell’elettricità prodotta da fonti green al 65% entro il 2030.

Mediobanca. Va in ritirata il mercato italiano delle fusioni e acquisizioni. Dopo un 2021 da record, sia in termini di numero di operazioni sia di controvalori, il mercato M&A mostra segnali di rallentamento sotto l’effetto della guerra russo-ucraina e di un nuovo scenario macro economico incerto. Nel primo trimestre dell’anno, sono state concluse 239 operazioni (-20% rispetto alle 298 operazioni dello stesso periodo del 2021) per circa 17 miliardi di euro (rispetto ai 30,2 miliardi del primo trimestre 2021 su cui incideva però l’operazione Stellantis pari a 19,8 miliardi). Nel mese di marzo sono state finalizzate appena 52 operazioni rispetto alle 104 del marzo 2021.

DoValue ha ottenuto un nuovo mandato di servicing in Grecia per un portafoglio di crediti deteriorati con un gross book value addizionale di circa 500 milioni di euro. Il progetto, denominato 'Neptune', era stato citato nei risultati preliminari 2021 annunciati lo scorso febbraio, dice una nota.

Growens. Il player del cloud marketing rileva per oltre 6 milioni di euro Contactlab, realtà titolare di una piattaforma proprietaria di marketing digitale basata sull’engagement Intelligence. L’operazione sarà perfezionata parte per cassa e parte attraverso cessione di azioni, crea i presupposti per permettere al gruppo, che chiude il 2021 con ricavi per circa 70 milioni, di raggiungere una posizione di leadership nel mercato.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy