Il prezzo del greggio rimane alto a causa delle profonde tensioni in Medio Oriente


Gli sconvolgimenti geopolitici mantengono alti i prezzi del petrolio, variabile su cui si vigila attentamente in un’ottica inflazionistica per capire anche quali saranno le prossime della FED.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


I prezzi del petrolio si mantengono elevati a causa delle continue tensioni in Medio Oriente, dopo che una devastante esplosione in un ospedale di Gaza ha causato numerose vittime. Questo evento ha fatto temere potenziali interruzioni delle forniture di petrolio dalla zona, timori evidenziati dalla richiesta iraniana di un embargo petrolifero su Israele, richiesta per ora lasciata cadere nel vuoto da parte dell’OPEC.

Nel frattempo gli Stati Uniti pensano ad un alleggerimento delle sanzioni sul Venezuela con gli operatori di mercato che sperano così in un aumento della produzione di petrolio. Tuttavia, secondo gli esperti, la revoca delle sanzioni non aumenterà rapidamente la produzione del Paese. Gli esperti hanno citato la mancanza di investimenti e il deterioramento delle infrastrutture come preoccupazione principale per il livello di produzione che ci si può aspettare. Secondo le fonti, anche l'OPEC non vede alcun impatto rilevante da questa decisione.

Graficamente, il Futures rimbalza deciso da area 82 USD, portandosi nuovamente in area 87 USD, livello di supporto di medio periodo ed anche livello di Fibonacci (50% del ribasso giugno 2022 - maggio 2023).

Il mantenimento del supporto in area 87 USD potrebbe portare il Futures a testare nuovamente area 92 USD e successivamente area 97 USD.

La perdita di area 87 USD potrebbe portare il Futures verso area 82 USD che, se perso, alimenterebbe le vendite fino ad area 78 USD.

I prezzi, in TF giornaliero, sono sopra la EMA a 200 periodi.

Su timeframe giornaliero: 10 indicatori tecnici su 18 sono rialzisti, 5 neutrali e 3 ribassisti.

Su TF Orario il Futures mantiene la struttura rialzista

Accesso come utente registrato

La lettura di questo paragrafo è consentita solo agli utenti registrati

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

Inserisci il tuo indirizzo email e controlla la tua casella di posta!
Riceverai un'email con un codice di accesso.

Seguici su Telegram

Idea di investimento
Possibile maxipremio del 15% e premi trimestrali dell'1,5% (6% annuo) con il certificate su Banco BPM, Intesa Sanpaolo e UniCredit
Sottostanti:
Banco BPMUniCredit S.p.AIntesa Sanpaolo
Maxicedola
15%
Importo Maxicedola
€150,00
Rendimento p.a.
6%
Cedole
1,5% - €15,00
Memoria
si
Barriera Cedole
60%
ISIN
DE000VD39CH4
Emittente
Vontobel
Comunicazione Pubblicitaria
Fucina del Tag è un partner marketing di Vontobel
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy