Profondo rosso per Amplifon, analisti riducono le stime sul settore


Equita Sim e Jefferies si attendono un secondo trimestre ancora non brillante per il mercato europeo dell’acustica e la sim ha ridotto anche le sue previsioni sul fatturato della società italiana.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


Amplifon in rosso

Piovono vendite sul titolo Amplifon questa mattina a Piazza Affari, il peggiore tra le blu chip del FTSE MIB (+0,50%), con dubbi degli analisti sulle prospettive future del settore.

Le azioni della società italiana produttrice di apparecchi acustici arrivano a cedere oltre il 5% in apertura di seduta, venendo anche sospese dalle contrattazioni, toccando un minimo 30,95 euro.

Il calo azzera i guadagni del titolo ottenuti nel corso del 2024 mentre negli ultimi 12 mesi la performance resta positiva, seppur di poco (+2%). Gli analisti di Jefferies sottolineano come le azioni Amplifon abbiano avuto una performance debole nell'ultimo trimestre e da inizio anno, anche “se stanno facendo meglio fra lo 0 e il 3% rispetto ai competitor”.

Settore in difficoltà

Gli analisti di Equita Sim hanno ridotto le loro previsioni del settore dell’acustica per il secondo trimestre dell’anno e per l’intero 2024. Dalla sim ora si attendono un secondo trimestre “ancora non brillante per il mercato europeo”, pertanto hanno diminuito le attese organiche sia sul periodo che per il 2024, anche se i risultati saranno “in parte compensati da M&A”.

Rallentamento del mercato nel secondo trimestre dopo un forte primo periodo atteso anche da Jefferies a causa della “normalizzazione del mercato USA e una predisposizione avversa da parte dei clienti in Europa”.

Le previsioni su Amplifon

Per quanto riguarda Amplifon, Equita Sim conferma il target price sul titolo a 34 euro, con raccomandazione ‘hold’. La società comunicherà i suoi risultati il prossimo 30 luglio e dalla sim prevedono che “possa aver registrato una crescita organica simile a quella del primo trimestre e abbiamo quindi ridotto la nostra stima da +7,9% a +5,5%, arrivando a un fatturato di 614,8 milioni (+7,2%). Sull'anno, riduciamo la stima di ricavi dell'1,2% a 2.444 miliardi, incorporando una crescita organica al 6,3% (da 7,2%) per la minor accelerazione del mercato europeo”.

Le raccomandazioni degli analisti su Amplifon raccolte da Bloomberg si dividono tra 10 ‘buy’, 7 ‘hold’ e 1 ‘sell’, con un target price medio a 12 mesi a 36,01 euro.

Seguici su Telegram

Idea di investimento
Possibile maxipremio del 15% e premi trimestrali dell'1,5% (6% annuo) con il certificate su Banco BPM, Intesa Sanpaolo e UniCredit
Sottostanti:
Banco BPMIntesa SanpaoloUniCredit S.p.A
Maxicedola
15%
Importo Maxicedola
€150,00
Rendimento p.a.
6%
Cedole
1,5% - €15,00
Memoria
si
Barriera Cedole
60%
ISIN
DE000VD39CH4
Emittente
Vontobel
Comunicazione Pubblicitaria
Fucina del Tag è un partner marketing di Vontobel
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice:
Isin: IT0004056880
Rimani aggiornato su: Amplifon

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni