Prysmian in rally dopo le commesse in Olanda


Il gruppo ottiene due commesse nel paese nordeuropeo dal valore di 1,8 miliardi complessivi, raggiungendo così già il 60-70% degli ordini stimati dagli analisti per il 2023.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


Prysmian ben comprata

Prysmian tra le migliori blu chip del Ftse Mib di questa mattina, sostenuta dalla notizia di commesse ottenute nel Nord Europa arrivata prima dell’apertura del mercato.

Le azioni della società specializzata nella produzione di cavi guadagnano subito il 3% e arrivano a toccare un massimo di 38,22 euro nella prima ora di scambi.

Prosegue, dunque, il momento positivo del titolo nel corso di questo 2023, vista la crescita del 6% ottenuta dai livelli di inizio gennaio (35,38 euro).

Le commesse in Olanda

Le due commesse annunciate oggi sono state assegnate a Prysmian dal gestore olandese di sistemi di trasmissione TenneT presentano un valore complessivo di circa 1,8 miliardi di euro.

Nel dettaglio, le opere riguardano due progetti di connessione della rete elettrica, IJmuiden Ver Alpha e Nederwiek 1, per il collegamento di due futuri parchi eolici offshore collocati nella parte olandese del Mare del Nord alla provincia di Zeeland, situata nella parte sud-occidentale del paese.

Prysmian Group si occuperà della progettazione, ingegnerizzazione, produzione, installazione, test e collaudo di due sistemi in cavo e le operazioni di posa in mare verranno eseguite con le navi posacavi di proprietà del gruppo, in collaborazione con il gruppo DEME.

“Siamo orgogliosi di partecipare a questo progetto strategico che conferma il ruolo di Prysmian come partner affidabile a supporto dei piani olandesi Routekaart 2030, volti a ridurre le emissioni di gas a effetto serra e raggiungere gli obiettivi di neutralità carbonica della nazione”, dichiarava Hakan Ozmen, EVP Projects BU di Prysmian Group.“Questa nostra innovativa tecnologia ad alta tensione in corrente continua (HVDC) da 525 kV sottolinea il costante impegno di Prysmian verso la transizione energetica e permette ai nostri clienti di ridurre ulteriormente i costi dell'eolico offshore, minimizzandone l'impatto ambientale”, ha aggiunto il manager.

L’impatto su Prysmian

Le commesse annunciate oggi portano il valore totale del portafoglio ordini di Prysmian a circa 8,5 miliardi di euro.

Gli analisti di Equita Sim sottolineano come la notizia sia “positiva” per la società, e, considerando la tecnologia, stimano “una marginalità potenziale del progetto in linea/superiore rispetto al target di 14-15% di Ebitda margin per la divisione (terzo trimestre/9 mesi 2022 12%/10,4%, nostra stima 2024 circa 13%)”.

Se “per il 2023 prevedevamo una raccolta ordini complessiva di circa 2,5 - 3 miliardi, quindi questo ordine copre il 60-70% della nostra stima”, aggiungono dalla sim, che sul titolo Prysmian mantengono la raccomandazione ‘hold’, con target price di 36 euro.Da WebSim calcolano un valore del contratto in “circa il 25% del backlog Projects”, stimando che “possa contribuire il 3% dell’Ebitda annuale nel medio periodo (dopo il 2025)”, e mantengono su PRY.MI una raccomandazione ‘neutrale’ e un prezzo obiettivo di 35 euro. 


Idea di investimento
Possibile premio del 15,60% annuo con il certificate su Microsoft, Nvidia e UiPath
Sottostanti:
NVIDIA CorporationUipath IncMicrosoft Corporation
Rendimento p.a.
15,6%
Cedole
1,3% - €1,30
Memoria
no
Barriera Cedole
50%
ISIN
XS2677112240
Emittente
BNP Paribas
Comunicazione Pubblicitaria
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: PRY
Isin: IT0004176001
Rimani aggiornato su: Prysmian

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni