Questionario MiFID: Cos'è e Come si Compila

questionario banca

Il questionario MiFID raggruppa domande su conoscenze ed esperienze nel mondo finanziario. Ti verrà richiesto di compilarlo per investire in molti prodotti finanziari.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

Cos’è il Questionario MiFID

Il questionario MiFID ti verrà sottoposto dalla banca in occasione della proposta di nuovi investimenti, di operazioni di trading online o di altri strumenti presenti sul conto titoli. Di cosa si tratta?

Il questionario MiFID è un insieme di domande sulle diverse conoscenze ed esperienze che hai sviluppato nel mondo finanziario, nonché sulla tua situazione economica e su quello che vorresti ottenere dal tuo investimento.

La MiFID (acronimo di Direttiva sui Mercati degli Strumenti Finanziari) è appunto una direttiva comunitaria volta a disciplinare i servizi di investimento nei 30 Stati membri. L’intento principale è creare un mercato finanziario europeo più competitivo ed integrato possibile e rendere gli investitori consapevoli dei propri investimenti. Questa direttiva impone inoltre agli intermediari di fornire informazioni chiare e trasparenti in merito a:

•    costi dei servizi offerti;

•    caratteristiche relative agli strumenti finanziari proposti;

•    come vengono custoditi i capitali;

•    come verranno eseguiti gli ordini dei clienti;

•    quali sono i conflitti di interesse che possono sussistere tra Banca e cliente e come vengono gestiti.

Secondo la MiFID l’intermediario che acquisisce gli investimenti del cliente deve agire nel modo più onesto, imparziale e professionale possibile, cercando sempre di fornire informazioni chiare e corrette, ma soprattutto attinenti agli investimenti richiesti.

Spesso il questionario MiFID viene sottovalutato o preso sottogamba dai neo investitori e a volte, ancor peggio, anche dagli stessi intermediari. Niente di più sbagliato! È in base alle risposte fornite nel questionario che la banca deciderà per conto del cliente quale investimento effettuare, consigliando alcune operazioni e non altre. Quando ti troverai a compilare un questionario MiFID, il consiglio è di leggere con attenzione il questionario prima di inviarlo, rispondendo in maniera seria ed onesta riguardo alle tue conoscenze ed esperienze finanziarie. La MiFID si basa sul presupposto che se un investitore ha conoscenze ed esperienze finanziarie limitate, l’intermediario al quale si rivolge dovrà offrirgli la massima protezione.

Il Questionario MiFID è necessario per qualsiasi prodotto finanziario?

No, la MiFID riguarda solo alcuni prodotti finanziari:

  • quote di fondi di investimento
  • azioni
  • obbligazioni
  • derivati

Non regola quindi prestiti o depositi.

Come si Compila il Questionario MiFID

Prima di offrire servizi di investimento e strumenti finanziari, l’intermediario sottopone al cliente il questionario MiFID. Per compilare il questionario potrai recarti in banca o accedere direttamente al tuo home banking. È importante compilare il questionario personalmente oppure, se ci si trova alla scrivania di fronte all’operatore di banca, guardare attentamente lo schermo dal quale il nostro interlocutore spunta le risposte dettate.

È inoltre molto importante chiarire che se ci si trova a compilare nuovamente un questionario MiFID, non necessariamente dovrà esservi continuità con quello precedente: se ad esempio nel questionario precedente hai dichiarato di avere un’alta conoscenza delle obbligazioni non strutturate, nulla ti vieta di rispondere nel nuovo questionario che non ne hai mai sentito parlare.

Come abbiamo potuto capire, è importante compilare il questionario con risposte oneste, concedendosi tutto il tempo necessario: i nostri risparmi sono importanti e nessuno vorrebbe vederli svanire per colpa di investimenti troppo azzardati!

Le domande del Questionario MiFID

Il questionario MiFID ha l’obiettivo di raccogliere il maggior numero di informazioni possibili relative alla conoscenza ed esperienza in materia di investimenti, obiettivi di investimento e situazione finanziaria di un cliente.

È suddiviso in 3 sezioni tematiche.

Conoscenza finanziaria: In questa sezione sono richiesti tutti i dati inerenti alle conoscenze ed esperienze maturate in materia di investimenti. Quindi riguarda:

  • livello di conoscenza dei prodotti finanziari;
  • operazioni svolte negli ultimi 5 anni relativamente a ciascun prodotto;
  • livello di istruzione;
  • professione del cliente.

Obiettivi dell’investimento: In questa sezione viene richiesto al cliente:

  • l’orizzonte temporale attraverso cui intende conservare un determinato investimento (breve, medio o lungo termine);
  • se investe per la manutenzione e protezione del proprio capitale, o per il suo incremento, accettando il rischio correlato;
  • propensione al rischio.

Situazione finanziaria: In questa sezione, verranno sottoposti i quesiti che riguardano:

  • guadagni medi su base annua;
  • fonte primaria di reddito;
  • patrimonio posseduto;
  • eventuali debiti e crediti.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy