Razzi sul Toro


Le borse temono un allargamento del conflitto alla Polonia, che a seguito dell’esplosione di ieri al confine con l’Ucraina, ha messo in stato di allerta l'esercito. Nelle ultime ore, sia gli Stati Uniti che altri paesi della Nato hanno rilasciato dichiarazioni prudenti sull’accaduto.Trump si rimette in pista per la presidenza degli Stati Uniti. Ed Yardeni, strategist tenuto in considerazione dalla Fed, dice che manca poco alla fine della stretta monetaria.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Il misterioso missile caduto ieri sera in Polonia ha indebolito nelle ultime ore la spinta rialzista. Le borse dell’Europa dovrebbero aprire in calo, il future del Dax di Francoforte perde lo 0,2% ed in Asia si è fermato il rally dei tech: l’indice di riferimento del mercato azionario di Hong Kong è in ribasso dell’1%. E’ sulla parità il Nikkei di Tokyo, grazie al forte rimbalzo del colosso Softbank.

Ieri Wall Street ha reagito con un altro rialzo ai dati sui prezzi alla produzione, le rilevazioni confermano un raffreddamento della dinamica inflazionistica.Intanto lo scalpitante Donald Trump ha annunciato stanotte la sua candidatura alla presidenza degli Stati Uniti.

MISSILI

La Polonia ha messo l’esercito in stato di allerta, ha riferito stanotte il portavoce del governo. La decisione è stata presa dopo la riunione del Comitato per la sicurezza. Varsavia sta valutando la possibilità di attivare l'articolo 4 del Patto Atlantico, che prevede consultazioni fra gli Stati membri. Il presidente polacco Andrzej Duda ha detto di non sapere in modo certo che abbia sparato il missile caduto in un villaggio al confine con l’Ucraina. L’esplosione, che ha provocato due morti, è avvenuta mentre era in corso un attacco missilistico della Russia su infrastrutture dell’Ucraina. “E’ improbabile” che il missile sia arrivato dalla Russia, ha dichiarato stanotte a Bali il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. La traiettoria porterebbe ad allontanare questa ipotesi. Al giornalista che gli aveva posto la domanda sulla eventuale provenienza del razzo dalla Russia, Biden ha così risposto: “Ci sono informazioni preliminari che contrastano con questa ipotesi, ma stiamo a vedere”. L’Associated Press riporta stamattina che il missile potrebbe essere stato lanciato dall’Ucraina, con lo scopo di intercettare un altro missile, sparato dalle forze armate della Russia.

TASSI ED INFLAZIONE

Il bond governativo degli Stati Uniti tratta a 3,80% di rendimento, intorno ai minimi degli ultimi due mesi.Ed Yardeni, il chief investment strategist di Yardeni Research, ha scritto ieri un report che gli investors sembrano del tutto convinti del fatto che il ciclo della stretta monetaria non porterà i Fed Funds oltre il 5%. Non c’è quindi ancora molta strada da percorrere all’insù, visto che nel meeting di dicembre la Federal Reserve dovrebbe portarli a 4,25%-4,50%. Restano quindi, al massimo, un paio di rialzi da 25 punti base.Secondo lo strategist di Deutsche Bank, Jim Reid, per la banca centrale degli Stati Uniti non è ancora arrivato il momento nel quale potrà dire, “Missione Compiuta” sulla lotta all’inflazione. Jerome Powell, a suo parere non vuole rischiare bolle finanziarie e cercherà di impedire che i tassi scendano troppo o, ancora peggio, che i mercati diventino euforici, perché un allentamento delle condizioni di mercato, “rende più difficile il compito della Fed di ridurre l'inflazione, il che a sua volta rende meno probabile un pivot, piuttosto che più probabile”.

BTP

Il decennale italiano si è rafforzato, arrivando a 4,04% di rendimento. Lo spread con il decennale tedesco è sceso a 193 punti base, sui minimi da giugno. Nel secondo giorno di collocamento del nuovo BTP Italia, le richieste finali da parte degli investitori retail hanno raggiunto i 2,24 mld euro. Le richieste totali per il nuovo titolo di stato sono state pari a 5,4 mld euro. Il tasso cedolare (reale) annuo minimo garantito della 18esima emissione è stato fissato all'1,6%. Il tasso definitivo sarà invece stabilito con successiva comunicazione all'apertura della quarta giornata di emissione, nella mattinata di giovedì 17 novembre, e potrà essere confermato o rivisto al rialzo rispetto a quello oggi comunicato.

GAS

Ieri il future di riferimento del gas scambiato in Olanda è arrivato a 124 euro al Mwh, era sotto quota cento a metà della settimana scorsa. “Gli elevati costi dell'energia potrebbero limitare la competitività delle imprese italiane nel 2023”, rilevano gli esperti di S&P in un rapporto pubblicato ieri. Rispetto alla media del 2019, il prezzo medio del gas è cinque volte più caro. Il costo dell’energia elettrica all’ingrosso, nel terzo trimestre 2022 è stata no ve volte più alta del 2019

CRYPTO

Il bitcoin è poco mosso intorno ai 17.000 dollari. Il Wall Street Journal riporta che Sam Bankman-Fried sta cercando di trovare la liquidità necessaria a rimettere in linea di galleggiamento Ftx, crollata a seguito di una crisi di liquidità. Andrea Medri, co-founder della piattaforma The Rock Trading ha scritto ieri una nota per dire che la colossale bancarotta “apre uno squarcio – più che su bitcoin e dintorni – sulle architetture finanziarie complesse e fragili come castelli di carta: destinate a dissolversi al primo soffio di vento”. Si tratta di un evento, “non è così diverso, nel suo significato, da quello di Lehman Brothers”, prosegue Medri nella nota. Ma così come i mercati sono sopravvissuti alla crisi finanziaria globale (GFC), così il mondo crypto ripartirà. Non subito, perché “nel breve termine il panico non si placherà e la corsa a fuggire potrebbe essere ancora importante, almeno da parte del retail”. Nel medio periodo invece, si sentirà sempre di più “la necessità di regolamentazione, che è quanto mai auspicabile, perché le regole servono a garantire i risparmi di chi, soprattutto negli ultimi anni, ha incrementato il peso in portafoglio delle crypto”. I governi e le istituzioni internazionali non partono da zero, perché “esiste già l'infrastruttura normativa per poter inquadrare le piattaforme tra gli intermediari finanziari e i token nell’alveo degli strumenti finanziari. Così come esistono strumenti legali di garanzia e protezione per l’investitore.” Il problema più rilevante, secondo Medri, sta nel fatto che gli enti di vigilanza “non hanno risorse, tecnologie, formazione e team dedicati in grado di seguire questi fenomeni nuovi, molto complessi e con ritmi di sviluppo vorticosi”.

TRA I TITOLI A PIAZZA AFFARI

Fineco Bank Berenberg alza il target price a 17,2 euro. 

Ferrari ha smentito le voci di una sostituzione del responsabile del proprio team di Formula 1 Mattia Binotto al termine di questa stagione.

Banca Mediolanum ha prezzato il suo green bond inaugurale da 300 milioni di euro, con una domanda che ha superato i 740 milioni.


Idea di investimento
Possibile rendimento del 22,8% annuo con il certificate su Plug Power, Sunrun e Veolia
Sottostanti:
Plug PowerSunrun IncVeolia Environnement S.A
Rendimento p.a.
22,8%
Cedole
1,9% - €1,90
Memoria
si
Barriera Cedole
60%
ISIN
XS2442994583
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy