STM e le ambizioni di superare i 20 miliardi di dollari

stm titolo

Nel Capital Markets Day della società italo-francese sono stati rivisti i target grazie alle attese di una crescita continua, sostenibile e profittevole.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Scatto di STM

STMicroelectronics protagonista a Piazza Affari grazie agli annunci arrivati nel suo Capital Markets Day della giornata di oggi di Parigi, in controtendenza rispetto al calo generalizzato dei mercati spaventati dai dati americani sull’inflazione.

Le azioni della società italo-francese partono in sordina a Milano per poi sprintare fino a guadagnare oltre il 3% dopo circa un’ora di contrattazioni, superando così quota 35 euro.

Le ambizioni di STM

A sostenere il titolo è stato l’aggiornamento dei target del piano, con le nuove previsioni sul margine ebitda aumentato del 40% per l’anno in corso, delineando un percorso verso “l’ambizione di oltre 20 miliardi di dollari di ricavi per il periodo 2025-2027”, grazie alla domanda nei settori automobilistico, industriale e degli smartphone.

Gli obiettivi sui ricavi si basano sulla forza del modello dell’azienda quale IDM (Integrated Device Manufacturer, produttore integrato di dispositivi), sulla relazione con i clienti, sulla sua strategia consolidata per le applicazioni e i mercati finali, orientata a una leadership ad ampio raggio nei settori Industriale e Automotive e a posizioni di leadership selettive nella Personal electronics e in Communications equipment, Computers & Peripherals. Inoltre, il margine lordo è stimato intorno al 50%, il margine operativo sopra il 30% e il free cash flow maggiore del 25%. Il gruppo produttore di semiconduttori punta a “far leva sulla sua focalizzazione decisa da tempo su tre abilitatori a lungo termine: mobilità intelligente, gestione della potenza e dell'energia, IoT e connettività". 

Il core business “è previsto crescere in linea con il suo mercato consolidato, le aree in forte crescita, all'interno o prossime al core business di STM, in cui la società detiene o punta alla leadership di mercato e sta investendo in tecnologia, talenti, sviluppo di prodotti e produzione”.

Le opportunità di crescita

Il president e Ceo di STM, Jean-Marc Chery, ha aperto il Capital Markets Day del gruppo affermando di puntare “ad una crescita continua, sostenibile e profittevole”, perseguendo “un modello di crescita organica, con una strategia di selettive acquisizioni mirate”.

“Ci sono significative opportunità di crescita per STM nell’Industrial perchè questo mercato sta affrontando una profonda trasformazione, molto simile a quella dell'Automotive”, aggiungeva il manager, evidenziando “il vantaggio competitivo unico” del gruppo, “basato sulla nostra capacità di offrire un portafoglio prodotti completo per l'embedded processing, le power e analog solutions, i sensori, oltre alla competenza per portare tutto ciò in prodotti e soluzioni ottimizzati per i nostri clienti”.

Analisti positivi

I target 2025-2027 sono “sopra le attese” secondo gli analisti di Citigroup, con la guidance di medio termine di STM considerata “bullish”.

“Il mercato potrebbe rimanere scettico sull'outlook per il 2023 per via delle difficoltà crescenti a livello macroeconomico, ma pensiamo che il modello 2025-2027 di STM renda il prezzo del titolo ancora più attraente per gli investitori di lungo periodo”, spiegano questi esperti.

Dello stesso avviso gli analisti di Equita Sim, i quali mantengono sul titolo una raccomandazione ‘hold’ e un prezzo obiettivo di 42 euro.

In particolare, l’attesa di un fatturato oltre i 20 miliardi di dollari si confronta con i 17,5 miliardi previsti da Equita per il 2025 e con i 19,6 miliardi stimati per il 2027, mentre il gross margin del 50% si paragona con un’attesa al 42%, l’Ebit margin superiore al 30% con il 21% e il free cash flow margin al 25% con l'attesa al 16%.

“Ipotizzando che gli obiettivi vengano centrati nel 2026, questi sarebbero circa il 10% sopra le attese a livello di ricavi e il 50% circa sopra a livello di Ebit e di oltre il 50% sopra sul free cash flow”, notano dalla sim milanese.

Consiglio di acquisto anche da Banca Akros, con un target price di 51 euro su STM. “La principale sorpresa positiva è nella redditività, con un gross margin del 50%, un livello record per la società e più in linea con i suoi peer maggiori di circa 6 punti percentuali sopra le attese, che vedevano un calo nel 2025 rispetto al 2022”, commentano gli analisti.

Per Akros se il mercato poteva essere “un po’ deluso per via del fatto che Stm non ha aumentato la sua guidance sui ricavi 2022, questo viene compensato dalle forti prospettive nelle ambizioni di medio termine su redditività e crescita”.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: STM.MI
Isin: NL0000226223
Rimani aggiornato su: STMicroelectronics

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni