American Express: Risultati in linea con consensus, confermata la guidance ma qualche preoccupazione persiste


American Express ha riportato risultati in linea con il consensus e confermato la guidance, ma alcuni timori riguardo un rallentamento della crescita hanno influenzato negativamente la performance del titolo dopo la pubblicazione della trimestrale.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


Il 20 luglio, a mercato chiuso, la società ha riportato ricavi di $15.05 miliardi (+12,3% anno su anno), al di sotto del consensus di $310 milioni, con utili per azione di $2,89 (+12,5% anno su anno), superando il consensus di $0,08. Il fondo svalutazione crediti ammonta a $1.2 miliardi, con una riserva netta di $327 milioni rispetto ai $410 milioni dell'anno precedente, mantenendo comunque metriche solide sui crediti durante il trimestre.

L'Ad Stephen Squeri ha confermato la guidance annuale con una crescita dei ricavi stimata tra il 15% e il 17% e utili per azione tra $11 e $11,40. La spesa dei clienti ha raggiunto un altro massimo storico crescendo dell'8% a parità di cambi, grazie alla crescita a doppia cifra dei consumatori americani e internazionali, e la spesa per viaggi ed intrattenimento è rimasta forte in tutte le aree geografiche con una crescita del 14% a parità di cambi.

Tuttavia, ci sono timori di un rallentamento della crescita, evidenziati dai risultati dei "total non-interest revenues" (ricavi non da interessi), che sono aumentati del 13% anno su anno, a $11,9 miliardi, ma in decelerazione rispetto al primo trimestre con una crescita del +18%.

Questi ricavi hanno tre componenti: "discount revenues " (commissioni applicate a chi accetta pagamenti tramite la carta di credito), net card fees (commissioni nette della carta), commissioni da servizi e altro. Le prime sono cresciute dell’8% anno su anno vs un +16% nel primo trimestre, le seconde del 21% vs un +20% del primo trimestre, le commissioni da servizi sono scese del 3% rispetto al primo dove erano cresciute del +34%.

Nonostante ciò, l'Ad sottolinea che la società continua a crescere bene, partendo da numeri sempre più alti, anche se il 2022 è stato un anno particolarmente positivo.

Valutazione e prezzo obiettivo

Accesso come utente registrato

La lettura di questo paragrafo è consentita solo agli utenti registrati

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

Inserisci il tuo indirizzo email e controlla la tua casella di posta!
Riceverai un'email con un codice di accesso.

Seguici su Telegram

Idea di investimento
Possibile premio del 13% annuo con il certificate su Banco BPM, Intesa Sanpaolo e UniCredit
Sottostanti:
Intesa SanpaoloUniCredit S.p.ABanco BPM
Rendimento p.a.
13%
Cedole
3,25% - €32,50
Memoria
si
Barriera Cedole
60%
ISIN
DE000VD5TR73
Emittente
Vontobel
Comunicazione Pubblicitaria
Fucina del Tag è un partner marketing di Vontobel
Maggiori Informazioni


Analisi fondamentale

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: AXP.US
Isin: US0258161092
Rimani aggiornato su: American Express

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni