Come funzionano i Turbo Certificate?

turbo certificate

I turbo certificate sono certificati a leva che permettono di amplificare i movimenti al rialzo o al ribasso del sottostante.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Un mercato in crescita

Nel corso degli ultimi anni il mercato dei certificates si è molto evoluto, ad oggi esistono sia certificati che puntano alla protezione totale o parziale del capitale sia i turbo certificate con obiettivi puramente di breve periodo e speculativi. Come qualsiasi altro certificate, i turbo sono strumenti finanziari derivati in quanto il loro prezzo di mercato è legato a quello del sottostante, sia esso un indice azionario, un’azione, una valuta o una materia prima.

Nel corso di questo articolo proviamo a far luce insieme sul tema dei turbo certificate, cercando di capire come funzionano e quali sono i vantaggi, ma anche i rischi di un investimento in questo tipo di strumento finanziario.

Che cosa sono i Turbo Certificate

I Turbo Certificate sono una tipologia di certificati che consentono di prendere posizione su un'attività finanziaria che funge da sottostante.

La caratteristica principale e distintiva dei turbo è la presenza di un effetto Leva (o leva finanziaria o semplicemente ‘leva’): il valore numerico moltiplica la performance del sottostante e permette all’investitore di beneficiare di un rendimento potenziale maggiore rispetto a quello derivante da un investimento diretto nel sottostante.

Differenza tra certificati a leva fissa e dinamica

Tra i certificati a leva (o Leverage Certificate) si distinguono due categorie:

  • Certificati a leva fissa
  • Certificati a leva variabile o dinamica (come i Turbo certificate)

I certificati a leva fissa sono caratterizzati da una leva che rimane invariata durante tutta la vita del prodotto grazie a un meccanismo di revisione dello strike che esclude il Knock-out del prodotto.

Al contrario, i Turbo certificate offrono all’investitore una leva dinamica che varia nel tempo:

  • la leva aumenta all’avvicinarsi del livello knock-out, e cioè il livello che, una volta raggiunto e superato fa sì che il certificato scada prematuramente, perda il suo valore e, di conseguenza, l’investitore perde l’intero capitale investito.
  • Al contrario, la leva cala all’allontanarsi dal livello knock-out.

Il livello knock-out è una forma di stop loss, grazie al quale, anche se si tratta di un prodotto a leva, per l’investitore la perdita massima non potrà comunque mai essere superiore al capitale investito.

Turbo Long e Turbo Short

Sul mercato esistono due tipologie di Turbo Certificate:

  • I Turbo Long Certificate permettono all’investitore di ottenere un profitto nel caso di un movimento rialzista del sottostante (ovvero quando i prezzi del sottostante salgono);
  • I Turbo Short Certificate consentono all’investitore di beneficiare della discesa del valore dell’attività finanziaria sottostante.

Il movimento al rialzo o al ribasso del sottostante è moltiplicato per il valore della leva finanziaria del Certificate: per fare un esempio, nel caso di un turbo certificato a leva 10, un movimento favorevole del sottostante dell’1% porterebbe a una rivalutazione del prezzo del Turbo Certificate del 10%. Analogamente, un movimento sfavorevole di pari ampiezza porterebbe a un deprezzamento del 10%.

Come funzionano i turbo certificate

Il prezzo d’acquisto di un Turbo Certificate Long si calcola in questo modo:

  • Prezzo Turbo Long = (Prezzo del Sottostante - Strike) x Multiplo

Per quanto concerne il prezzo d’acquisto di un Turbo Certificate Short, il calcolo è invece:

  • Prezzo Turbo Short = (Strike - Prezzo del Sottostante) x Multiplo

Vantaggi dei Turbo Certificate

Possibilità di guadagno superiore rispetto all’investimento diretto nel sottostante

  • Possibilità di operare sia long che short, assumendo quindi posizioni rialziste o ribassiste
  • Orizzonte di investimento di breve termine: i Turbo sono adatti a strategie di breve termine, senza quindi la necessità di bloccare il capitale per un lungo periodo.
  • Perdita massima definita: Grazie al livello knock-out, la perdita derivante dall’acquisto di un Turbo Certificate non è mai superiore rispetto al capitale investito.
  • Fiscalità: Ai fini fiscali, le plusvalenze e minusvalenze sono classificate come “redditi diversi” e quindi è possibile compensare plusvalenze e minusvalenze di portafoglio.

Turbo Certificate: i Rischi da tenere in considerazione

Come per qualsiasi altro investimento, prima dell’acquisto di un turbo certificate è sempre consigliato informarsi presso il proprio consulente sulla natura e sui rischi dell’investimento.

Di seguito riportiamo alcuni dei principali fattori di rischio:

  • Capitale investito non garantito: i Turbo certificate sono prodotti che presentano il rischio di perdita dell’intero capitale se il sottostante raggiunge il livello Knock-Out nel corso della vita del Certificate.
  • Rischio legato al tasso di cambio: nei casi in cui il sottostante venga quotato in una valuta diversa dall’euro, il prezzo dei turbo certificate sarà influenzato dall’andamento del tasso di cambio, oltre che dal prezzo del sottostante.
  • Rischio di estinzione anticipata: il verificarsi dell’evento di stop-loss determina l’estinzione anticipata del certificate senza alcun rimborso per l’investitore.

A quali investitori sono rivolti?

I turbo certificate sono prodotti con forte reattività ai movimenti di mercato, consigliabili solo a investitori esperti.

Essi sono adatti agli investitori che intendono sfruttare in modo più che proporzionale i movimenti al rialzo o al ribasso del sottostante e non hanno interesse alla protezione del capitale investito.

Per la loro specificità, si rivolgono primariamente a quegli investitori con una maggiore propensione al rischio e un orizzonte temporale di breve termine.

Rispetto all’investimento diretto nel sottostante, con i turbo certificate le potenzialità di guadagno sono superiori, ma in caso di evento knock-out, si perde la totalità del capitale investito.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy