La “scarpetta” di Giorgetti spinge Mps in testa al FTSE MIB


Ieri il Ministro aveva definito il 2024 come l’anno buono per un’operazione di consolidamento del settore bancario italiano che coinvolga la banca senese, ma si cerca ancora il principe giusto.


Scopri le soluzioni di investimento

Con tutti i certificate di Orafinanza.it


Mps tra gli acquisti

La ‘cenerentola’ Monte dei Paschi di Siena sembra essere sempre più desiderata nel settore bancario italiano e le parole pronunciate ieri dal Ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, sembravano aprire le possibilità che arrivi davvero un ‘principe’ a ‘sposare’ la banca senese.

Prospettive che attirano acquisti sul titolo nella giornata di oggi, guadagnando oltre il 3% dopo due ore di scambi, ad un massimo toccato a 4,118 euro.

Balzo che porta al 27% la crescita delle azioni della banca in questo 2024, portando così al +105% la loro performance nel corso degli ultimi 12 mesi.

La favola di Giorgetti

Rispondendo alle domande dei giornalisti circa una possibile fusione di Mps con altri soggetti, Giorgetti affermava che “la scarpetta è pronta” e il 2024 potrebbe “essere l’anno buono”.

Il Ministro ricordava che il Tesoro ha iniziato alla fine del 2023 il percorso di dismissione della sua partecipazione nella banca senese, in modo da rispettare gli accordi con la UE. Partendo dal 64% del capitale, il Tesoro ha ceduto un primo maxi-pacchetto del 25% a novembre e poi un 12,5% (in area 4,16 euro) lo scorso 27 marzo, arrivando ad assottigliare la partecipazione al 26,73%.

Le condizioni

C’è spazio per mettere la ‘scarpetta’ ai piedi di Mps? Molto dipende anche dalle condizioni. Il MEF potrebbe realizzare altre operazioni straordinarie che comporterebbero la riduzione della sua quota, oppure vendere ancora azioni sul mercato quando sarà scaduto il lock up di 90 giorni iniziato lo scorso 27 marzo. Secondo Il Sole 24 Ore il Tesoro potrebbe scendere attorno al 10%, anche se non è nemmeno da “escludere” che rimanga nel capitale oltre la scadenza del 2024, concordata con l'Europa se un partner non dovesse palesarsi, sempre che Bruxelles sia d’accordo.

Altro elemento fondamentale sarà il prezzo offerto dal compratore che dovrà mettere sul tavolo un premio per il controllo di Rocca Salibeni che adesso vale attorno a 5 miliardi di euro, ma va considerato anche che la banca vanta un eccesso di capitale, oggi stimato in 2,2 miliardi di euro, ipotizzando di mantenere un indicatore di solidità patrimoniale Tier 1 ratio del 13,5%, come indicato dalla stessa Mps nelle risposte ai soci in vista dell'assemblea che si terrà domani a Siena.

Quale principe?

Un’operazione che coinvolga Mps, però, rischia di restare una favola in quanto finora nessun principe si era fatto avanti, a parte il tentativo di Unicredit poi fallito.

Molti investitori continuano a ritenere Banco BPM un possibile indiziato per mettere la ‘scarpetta’ alla banca senese. Secondo WebSim Intermonte il collocamento di marzo cambia decisamente il profilo speculativo di Rocca Salimbeni e la banca guidata da Giuseppe Castagna assume un ruolo centrale nel consolidamento bancario.

Anche per gli analisti di Intesa Sanpaolo, l'operazione del Mef rappresenta un chiaro passo avanti nel processo di privatizzazione rendendo più attraente un'integrazione di MPS con un altro istituto grazie alla riduzione del peso dello Stato.

Intanto, gli analisti di Equita Sim raccomandano cautela ('hold') sul titolo Mps, pur stimando un target di prezzo a 4,3 euro, più elevato delle attuali quotazioni e prossimo al top di 4,35 euro toccato lo scorso 20 marzo.

Seguici su Telegram

Idea di investimento
Possibile premio del 15,60% annuo con il certificate su Microsoft, Nvidia e UiPath
Sottostanti:
Microsoft CorporationUipath IncNVIDIA Corporation
Rendimento p.a.
15,6%
Cedole
1,3% - €1,30
Memoria
no
Barriera Cedole
50%
ISIN
XS2677112240
Emittente
BNP Paribas
Comunicazione Pubblicitaria
Maggiori Informazioni

La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: BMPS
Isin: IT0005218752
Rimani aggiornato su: Bca MPS

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni