Riassicurazioni: Munich Re si difende bene alle trimestrali, meglio di Swiss Re

munich re titolo

Nonostante il momento difficile, il gruppo bavarese Munich Re ha pubblicato buoni risultati trimestrali e confermato la guidance per l’anno. La società continua a investire in tecnologia e nel settore è tra le meglio posizionate per la "cyber assicurazione".


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


La trimestrale

All’indomani della pubblicazione della prima trimestrale dell'anno, Munich Re si è comportata piuttosto bene alla Borsa di Francoforte, confermando le sue note caratteristiche "difensive".

La società tedesca di assicurazioni ha comunicato buoni risultati e ha confermato la guidance per l’anno in corso, nonostante la perdita di 700 milioni di euro su obbligazioni legate a Russia e Ucraina.

I profitti netti sono cresciuti del 3,2% rispetto a un anno prima, a 608 milioni di euro, battendo il consensus degli analisti di 597 milioni.

Sui risultati del primo trimestre "hanno gravato le conseguenze finanziarie della guerra", ha spiegato il direttore finanziario, Christoph Jurecka, che ha aggiunto che “nonostante le incertezze di un contesto difficile, Munich Re mantiene il suo obiettivo di profitti netti pari a 3,3 miliardi di euro per l'anno".

Settimana scorsa era stata la rivale svizzera Swiss Re a pubblicare i risultati, con una perdita per il trimestre dovuta ad accantonamenti a riserve e perdite su investimenti in questi mercati finanziari estremamente difficili.

Tornando alla società bavarese, calano i sinistri legati al Covid-19, pari a 150 milioni di euro rispetto ai 290 milioni di un anno fa.

Il volume dei premi è cresciuto del 7,6% anno su anno a 2,7 miliardi di euro con prezzi (aggiustati per il rischio) stabili.

La solidità patrimoniale della società rimane impressionante con la metrica "solvency ratio" al 231%, sopra il target che la vedeva tra 175 e 220%, e sopra il 227% di fine anno.

Il Roe (Return On Equity) del 9,8% rimane alto e anche in questo trimestre è il migliore nel settore (9% per Hannover Re e -4,6% di Swiss Re). Il management punta all’ambizioso obiettivo di un Roe tra il 12 e il 14% per il 2025: questo indice finanziario misura la redditività del capitale proprio e va confrontato con il costo del capitale proprio che per Munich Re è relativamente basso.

Pronta ad affrontare l’evoluzione tecnologica del settore

Come affermato nella precedente analisi su Munich Re, la società tedesca continua a investire molto in tecnologia sviluppando la cosiddetta “Insur Tech 2.0”, ma anche applicazioni di Intelligenza Artificiale per valutare nel migliore dei modi rischi e premi, ha sviluppato un business per cyber risks, per digital Trust, per i carbon credits. In altre parole, la società tedesca ha tutte le carte in regola per affrontare la futura evoluzione del settore.

Per JP Morgan Munich Re e la piccola assicurazione inglese Beazley sono le due società di riassicurazioni meglio posizionate per il mercato della "cyber assicurazione", tra i segmenti del settore a più alta crescita e con prezzi in aumento. JP Morgan stima che la crescita dei premi sia stata del 27% annuale nel periodo 2017/ 2021 e i prezzi sono addirittura raddoppiati; la crescita potenziale rimane molto elevata nel medio termine.

Munich Re tratta a 9,7 volte gli utili attesi sul 2022, con dividend yield del 5%, 1,15 volte prezzo/valore contabile per azione.

Il dividendo, oltre a essere assolutamente sostenibile, ha ampi spazi di aumento rappresentando ora solo il 50% degli utili.

Inoltre, data l’estrema solidità dello stato patrimoniale, ci aspettiamo il lancio di un nuovo piano di riacquisto di azioni proprie quando le condizioni di mercato volgeranno verso la normalità.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

I titoli citati nell'Articolo

Titolo:
Codice: MUV2
Isin: DE0008430026
Rimani aggiornato su: Munich Re

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
Maggiori Informazioni