Strategie con il turbo


Con il ribasso del mercato sono scattati alcuni stop loss e alcuni profitti sulle strategie turbo. Guardiamole una ad una e aggiorniamo le posizioni.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Turbo Long su Generali (DE000HV4K8T2)

Il 12 settembre abbiamo aperto una posizione Long su Generali. Riteniamo che il titolo sia sottovalutato in uno scenario di rialzo dei tassi che ha effetti positivi sui margini del comparto bancario. La posizione, aperta da pochi giorni, è attualmente in guadagno dell’1,8%. Lasciamo aperta la posizione.

Turbo Long su Bayer (DE000HB27SE5)

A seguito delle recenti tensioni sul prezzo delle materie agricole, abbiamo aperto una posizione Long su Bayer. Riteniamo il titolo interessante sui fondamentali con un target price indicato dal consensus Bloomberg a 79 euro. Avevamo fissato uno stop a +5%, mentre il certificate guadagnava il 12%. Con il calo del sottostante ieri è scattata la protezione di stop in guadagno, si è chiusa l'operazione a +5% dal prezzo di ingresso a 0,99225 (0,945 euro*1,05).

Cosa significa uno stop in guadagno, nelle piattaforme di trading si imposta come uno stop loss nonostante si stia guadagnando sulla posizione. Significa che non vendiamo il titolo, adesso, ma lasciamo correre la posizione in caso di rialzo. In caso di ribasso, la posizione verrà chiusa a 0,99225 euro. Attenzione ogni piattaforma di trading fa inserire lo stop loss in maniera diversa, o meglio alcune non lo lasciano inserire e usano gli ordini condizionati: se il prezzo del turbo certificate arriva a 0,99225 chiudi la posizione. Il nostro consiglio è impostarla e controllare che questo avvenga. Se non è possibile, seguitela manualmente, noi cercheremo di ricordarvelo non appena si raggiunge quel livello. L’obiettivo è comunque portare a casa un guadagno e non perdersi la possibilità di ulteriori rialzi del turbo.

Turbo long su StMicroelectronics (DE000HB8PF63)

Dall’8 settembre abbiamo aperto la posizione Long su StMicroelectronics, dopo un forte rialzo del settore chip in Usa. Rialzo che ci ha fatto sperare in una reazione positiva per i titoli tech italiani, come StMicroelectronics. Sulla posizione è scattato lo stop loss a -5%, si è chiusa la posizione in automatico.

Turbo long su Salvatore Ferragamo (DE000HV4HKA1)

La posizione Long su Salvatore Ferragamo è attualmente in perdita del 45%. Nel primo semestre il gruppo ha comunicato risultati positivi nonostante il calo delle vendite nell’area asiatica e il management prevede una crescita continua anche nel resto dell’anno. Lasciamo aperta la posizione puntando a un recupero.

Turbo long su Stellantis (DE000HB48GW8)

La posizione Long su Stellantis è attiva da inizio settembre, in quanto riteniamo che il titolo sia sottovalutato sui fondamentali: il portafoglio prodotti della società nata dalla fusione di Psa e Fca registra una forte crescita dei modelli 100% elettrici. Avevamo fissato uno stop in guadagno a +10% dal prezzo di ingresso fissato a 4,279 euro (3,89 *1,1). Lo stop in guadagno è scattato e abbiamo chiuso la posizione.

Turbo long su Eni (DE000HV4KSB6)

La posizione Long su Eni è in guadagno del 21% dal prezzo di ingresso pari a 2,56 euro. Con il petrolio forte crediamo in un ulteriore recupero di Eni. Abbiamo messo uno stop in guadagno a +15% dal prezzo di ingresso, quindi a 2,94 euro che non è scattata.

Turbo Long su Banco BPM (DE000HV4L469)

Tra i turbo più performanti ad oggi attivi troviamo il turbo long su BPM, su cui attualmente stiamo guadagnando l’82%. Avevamo aperto la posizione il 14 luglio, quando il titolo si trovava ai minimi da inizio anno. Crediamo che BPM potrà crescere ulteriormente grazie al rialzo dei tassi in area euro, e dunque ai tassi di remunerazione dei depositi bancari da parte della Bce. Secondo fattore di interesse sul titolo potrebbe, nel medio lungo periodo, essere l’M&A sul comparto. Lasciamo correre la posizione.

Turbo long su Intesa Sanpaolo (DE000HB48G81)

Da quando è stato attivato a giugno, il turbo long su Intesa ha guadagnato oltre il 25%. Abbiamo inserito uno stop in guadagno a +10% dal prezzo di ingresso ovvero a 0,4664 (ovvero 0,424*1,1). Lo stop non è scattato.

Turbo long su S&P500 (DE000HV4H2H5)

La strategia Long su S&P500 è attiva da maggio è andata in positivo ma non avevamo inserito uno stop in guadagno. Ci aspettiamo mercati deboli dopo i dati macro USA non entusiasmanti, quindi preferiamo chiudere la posizione in perdita del 5,7%.

Per iscriversi alla newsletter Turbo clicca qui


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy