Telefónica, dividend yield ben diversificato del 6,6%


La spagnola Telefónica ha creato una rete ben diversificata che arriva a toccare Germania, Regno Unito e America Latina.


Possibili rendimenti dal 10% al 20%

Scopri la nostra selezione di certificate di investimento!


Il colosso spagnolo delle telecomunicazioni ha tessuto una tela che va ben oltre Madrid, con ricavi dalla Germania (20%), Regno Unito (15%), Brasile (15%), resto dell’America Centrale e Latina (20%), e il restante 30% dalla Spagna.

Con l’intensa competizione sia sulla parte mobile che fissa, il mercato spagnolo rimane tra i più difficili. I ricavi sembra abbiano terminato il loro declino e nel primo trimestre dell'anno è stata confermata l'inversione con un +0,9% su base annua dopo il +0,5% del 2021. Qui in particolare stanno dando i loro benefici gli importanti investimenti in fibra ottica ultraveloce FTTH (fiber to the home, fibra fino alla casa). La fibra ottica non si ferma alla cabina più vicina per poi fare l'ultimo miglio in Adsl, ma arriva direttamente nelle case ed aziende con quindi velocità ed affidabilità molto alte (sono arrivati ad una copertura nazionale dell'80%).

Germania, Regno Unito e America Latina

Nelle analisi su Deutsche Telekom abbiamo già parlato del mercato tedesco come relativamente benigno in termini di dinamiche competitive nel panorama europeo. Telefónica Deutschland è sempre stata una società ben gestita. Negli ultimi risultati trimestrali i ricavi sono aumentati del 5,2% anno su anno e Ebitda (Margine Operativo Lordo) del 7,2%: tassi di crescita decisamente buoni per il settore delle telecomunicazioni. La società sta accelerando gli investimenti in 5G con il 50% della copertura quest'anno fino ad arrivare al 100% entro il 2025.

Nel Regno Unito i ricavi nel primo trimestre sono stati piatti su base annua, con ebitda in crescita del 2,6%. Lo scorso anno la società è stata protagonista di una joint venture con Virgin Media (detenuta da Liberty Media) ed ora è diventata un colosso delle telecomunicazioni e dei media nel Regno Unito con 47 milioni di clienti; le sinergie sono notevoli e probabilmente supereranno anche gli obiettivi del management.

In Brasile l'anno è iniziato bene con ricavi in rialzo del +4,3% grazie anche al buon andamento della fibra ultraveloce (FTTH) e IPTV.

Anche il resto dell'America Centrale e Latina ha mostrato una buona ripresa post covid con ricavi in crescita del 4,3% a parità di cambi: ciò che è stato riportato è un +50% dovuto all'apprezzamento delle valute.

L’azione qui tratta a 12,6 volte gli utili attesi nel 2022, con dividend yield del 6,6% ed un Equity Free Cash Flow Yield molto elevato oltre il 15%.


La Finestra sui Mercati

Tutte le mattine la newsletter con le idee di investimento!

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy